STRISCIA LA NOTIZIA / Ascolti al 16.29% di share. News di oggi, 24 novembre

- La Redazione

Oggi, lunedì 24 novembre 2014, ci aspetta il consueto appuntamento con il tg satirico di Antonio Ricci, Striscia la notizia, condotto da Ezio Greggio e Michelle Hunziker

Striscia_GREGGIO-HUNZIKERR439
striscia la notizia

Oggi, lunedì 24 novembre 2014, ci aspetta il consueto appuntamento con il tg satirico di Antonio Ricci, Striscia la notizia, condotto da Ezio Greggio e Michelle Hunziker. La puntata di sabato 22 novembre, ha ottenuto 3.956.000 spettatori pari al 16.29% di share. Mentre aspettiamo la messa in onda di oggi, ecco di che cosa si è parlato nella scorsa puntata. Ezio Greggio, che si sofferma sulla polemica tra Renzi e i sindacati, e con alcune immagini di foto buffe inviate dai telespettatori. Dopo l’entrata in studio delle veline, Greggio presenta Michelle Hunziker e si comincia con i servizi. Mancano pochi mesi all’evento EXPO 2015, che si svolgerà a Milano: il capoluogo lombardo si sta preparando adeguatamente per accogliere i visitatori? Max Laudadio, impegnato in una nuova tappa del tour del degrado, ha mostrato le condizioni della stazione centrale di Milano. Apparentemente la stazione, recentemente restaurata, appare in ottime condizioni, ma basta spostarsi di pochi metri per trovare una struttura fatiscente (gli ex magazzini all’ingrosso) abbandonata dagli anni ottanta e diventata una vera e propria discarica, nonchè luogo adibito a rifugio di senzatetto. Mr Neuro ha scoperto una trattenuta di un centesimo sulle pensione degli italiani, a favore dell’ONPI, Opera Nazionale Pensionati Nazionali, un ente soppresso dal 1977. Complessivamente lo stato trattiene un importo annuo superiore a 2 milioni di euro, dove vanno a finire questi soldi, poiché l’ente è sospeso? Il direttore centrale pensioni Inps, Antonello Crudo, spiega che con l’abolizione dell’ente questi introiti finiscono alle regioni. Per trasparenza non sarebbe meglio indicarlo sui cedolini? Il dirigente assicura che la proposta verrà considerata. Il mago Casanova è tornato ad occuparsi della vicenda dei dispositivi in grado di eludere gli autovelox, acquistabili su internet. La polizia stradale, allarmata dal servizio, ha avvisato la polizia postale, che sta monitorando il web, e al momento non è escluso che gli acquirenti possano subire anche conseguenze penali.

Anche nella provincia di Venezia esiste il problema abitativo: 27.000 persone sono in lista d’attesa per un’abitazione e allo stesso tempo ci sono alcune strutture (nell’Isola della Giudecca a Venezia, a Mestre e a Murano) dove i lavori sono iniziati ma non sono stati completati, a danno degli assegnatari. Moreno Morello ha chiesto spiegazioni al direttore dell’istututo case popolari. Cristina Gabetti, nella rubrica “Occhio al futuro”, ha intervistato a Menlo Park (California) Paola Santana e Andreas Raptoupoulos, fondatori della startup Matternet. L’idea è quella di trasportare beni in zone dove non esistono reti stradali adeguate utilizzando dei droni, comandati da internet utilizzando un’apposita applicazione. Il veicolo volante, un quad cotter, presenta costi energetici irrisori: per trasportare un bene di 1 chilo per 20 chilometri, la spesa è pari ad appena 1 centesimo di euro. Il 7 novembre 2013 Valerio Staffelli, in un servizio, aveva parlato del caso di una banca che aveva smarrito la cambiale di un cliente, costretto ad agire per via legali per ottenere il maltolto. L’uomo, a distanza di un anno, è riuscito ad ottenere la ricostituzione del titolo smarrito e a riscuotere i 5.000 euro negati. Cristian Cocco è tornato all’Ospedale Regina Margherita di Alghero (provincia di Sassari), per verificare se la sala per la risonanza magnetica è entrata in funzione, come promesso dall’Asl lo scorso marzo. Il macchinario è costato 700.000 euro, ed è l’unico presente in una struttura pubblica in Sardegna. L’inviato ha verificato che la sala non è ancora entrata in funzione e ha chiesto spiegazioni al dirigente Asl, che lo ha rassicurato: tutti gli adempimenti Asl sono stati eseguiti, manca solo l’autorizzazione regionale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori