Replica Le Iene / Riassunto della puntata 26 novembre: tutti i servizi. Come vederla in streaming video

- La Redazione

Mercoledì 26 novembre in prima serata su Italia 1 è andata in onda una nuova puntata de Le Iene, il programma irriverente condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari

Le-iene-2014_R439
Ilary Blasi e Teo Mammucari

Nella puntata di mercoledì 26 novembre 2014 della trasmissione Le Iene Show condotta da Teo Mammucari e Ilary Blasi, il primo servizio che viene mandato in onda è realizzato da Giovanna Nina Palmieri ed è incentrati su Suor Cristina alla quale viene realizzata una intervista. Suor Cristina parla del fatto che lei si senta un po il jolly della comunità in cui vive per poi parlare del suo passato di ragazza normale con tanto di relazione con un ragazzo con il quale si è dato un bacio ma con cui non ha mai fatto lamore. Racconta di una volta quando alla guida della propria auto è stata responsabile di un tamponamento e quindi arrivata in studio canta Like Virgin di Madonna, che tanto discutere ha fatto nelle scorse settimane, facendo capire inoltre di sperare nella possibilità di una sua partecipazione al prossimo Festival di Sanremo. Il servizio seguente è realizzato da Mauro Casciari e parla di un modo per diminuire i debiti giovandosi di una legge che consente la rimodulazione dei debiti, raccontando la storia di un uomo che ne ha usufruito e che non nasconde che gli abbia evitato di compiere gesti estremi come quello di un possibile suicidio. Questa opzione della rimodulazione dei debiti viene presentata a una famiglia di Genova che per via dellalluvione ha perso ogni cosa e ora deve fare i conti con un mutuo. Il successivo servizio ha per titolo Rovinati dallo Stato e dimenticati ed è stato realizzato dalla iena Matteo Viviani. Viene raccontata la storia di un uomo a cui è stata rovinata la vita contraendo lepatite C durante una trasfusione per poi non essere mai risarcito del danno. Andrea Agresti invece si occupa di una ricerca sui generi alimentari al fine di scoprire se il cibo biologico contenga o meno pesticidi. La ricerca fa scoprire per mezzo di analisi di laboratorio che il cibo comprato su alcune bancarelle e venduto come biologico quindi molto più costoso ha una percentuale di pesticidi. Giulio Golia nel successivo servizio si occupa nuovamente di Stefano, il giovane che lavorava per una organizzazione non governativa a Kaboul e la cui morte nasconde un vero e proprio mistero. Inoltre, sembra che la compagnia assicuratrice non sembra voler pagare il risarcimento perché non si è scoperto chi sia il colpevole.

Nel successivo servizio Filippo Roma si occupa di un caso di spreco di soldi pubblici e per la precisione gli agenti della polizia municipale di un piccolo centro hanno tutti ai piedi delle scarpe di un noto brand italiano del costo di 320 euro al paio per una spesa complessiva di 3 mila e 200 euro in quanto dal comune ne sono state acquistate bene dieci paia. Il servizio dopo si occupa dei manifesti abusivi fatti mettere dallex candidato a sindaco della città di Roma Alfio Marchini che viene raggiunto dallinviato a cui assicura che pagherà la relativa multa. Il successivo servizio è stato realizzato da Luigi Pelazza nel corso del quale racconta tutti i pericoli nascosti nellutilizzo della marjuana e che per la precisione sembrano essere relative a delle difficoltà nelleffettuare dei movimenti con gli arti ma non solo. Problemi che sono dovuti soprattutto dal fatto che gli spacciatori di marjuana la vendano ai poveri ignari una tipologia per così dire non ottimale in quanto presenta al proprio interno tracce di pesticidi e cocaina. Nel corso del servizio viene intervistato un ragazzo col volto coperto che sottolinea come preferisca coltivarla da sé, cosa peraltro illegale. Giulio Golia si occupa del caso di una donna che lavora in un condominio dove effettua le pulizie ed è costretta dallamministratrice ad una sorta di pizzo visto che questultima le trattiene 250 euro al mese in quanto è lei ad avergli trovato il lavoro. Nadia Toffa nel suo servizio parla di una cosa che ha dellincredibile ossia alcuni ragazzi si sentono per mezzo di una particolare chat perché interessati a trasmettersi il virus dellaids. Il motivo per il quale queste persone vogliono contrarre lhiv è che così facendo diventato sieri positivi e quindi so liberi di fare lamore senza il dover usare il preservativo. 

La Iena Enrico Lucci va ad incontrare a Roma un deputato leghista che recentemente ha pubblicato un contenuto multimediale nel quale invita ogni cittadino a rinchiudere nella propria cantina un clandestino e metterlo a pane e acqua. Il deputato si difende parlando di video satirico anche se la cosa sembra un po’ una forzatura. Riccardo Trombetta è il protagonista del successivo servizio nel quale mette in atto una truffa ai danni di uno dei tanti furbetti presenti in Italia. Nuovo servizio di Enrico Luci che va ad intervistare alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle a cui fa presente come il loro appeal verso l’elettorato stia scemando anche in ragione di continui dissidi rispetto alla linea dettata dal duo Grillo – Casaleggio. Nel prossimo servizio la iena Giovanna Nina Palmieri si trova nel centro di accoglienza presente nel quartiere di Tor Sapienza che è stato oggetto di lamentele da parte degli abitanti della zona e con la stessa direttrice che afferma i tanti insulti ricevuti. L’inviata va a trovare una signora di nome Stefania che ha mandato uno dei messaggi, in quanto lei è anziana, vive da sola con soli 300 euro al mese ed è arrabbiata perché ai clandestini viene dato aiuto mentre a lei gli viene negato. La Iene Cisco ha realizzato un servizio nel quale si occupa dei classici venditori di rose che si trovano in tutte le città italiane. Giulio Golia si occupa nuovamente del prete che ha stabilito un vero e proprio tariffario per i sacramenti come cresime, comunioni, matrimoni e via dicendo. L’ultimo servizio della serata è realizzato da Sabrina Nobile che vuole capire per mezzo di sondaggi se sia possibile ipotizzare una donna sacerdote in Italia.

Per rivedere il video della puntata di mercoledì 26 novembre de Le Iene è sufficiente andare sul sito Mediaset nella sezione programmi o sul sito ufficiale del programma: clicca qui per la puntata 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori