GABRIELE SALVATORES/ Chi è il regista ospite a Che fuori tempo che fa

- La Redazione

Nella prossima puntata del programma Che fuori che tempo che fa, condotta su Rai Tre da Fabio Fazio sabato 29 novembre cè tra gli ospiti di serata il famoso regista Salvatores

Gabriele_Salvatores_R439
Gabriele Salvatores (web)

Nella prossima puntata del programma Che fuori che tempo che fa, condotta su Rai Tre da Fabio Fazio sabato 29 novembre cè tra gli ospiti di serata il famoso regista napoletano Gabriele Salvatores. Gabriele Salvatores è nato nella città di Napoli il 30 luglio del 1950 dove rimase fino al giorno in cui per coltivare al meglio la sua passione per lo spettacolo, si trasferì a Milano andando a vivere inizialmente presso la casa della propria sorella. A differenza di quello che si potrebbe pensare la prima grande passione di Gabriele Salvatores non è stato il cinema bensì il teatro come del resto conferma il fatto che a Milano ebbe modo di fondare la compagnia teatrale del Teatro dellElfo. Durante questo periodo della propria vita, Gabriele Salvatores diresse tantissimi spettacoli teatrali di vario genere, acquisendo una grande esperienza che gli tornerà utile nel momento in cui decise di fare il passo, mettendosi dietro una cinepresa. Il passaggio al cinema avvenne nel 1989 in cui si dedicò  al suo primo grande progetto cinematografico con il film Marrakech Express, dove cera un cast di tutto rispetto formato da Diego Abbatantuono, Fabrizio Bentivoglio, Massimo Venturiello ed Ugo Conti. Nel 1990 uscì il suo secondo film intitolato Turnè che lo pose allattenzione europea come uno dei maggiori talenti emergenti del mondo del cinema. Nel 1991 confermò tutte le premesse di poter dar vita ad una grande carriera, girando il film capolavoro Mediterraneo che gli permetterà di vincere il Premio Oscar come miglior film straniero. Un film che farà incetta di premio tra cui brillano il David di Donatello e il Nastro dargento.

Nel 1992 Gabriele Salvatores ci riprovò presentandosi ai botteghini con un altro film di un certo spessore, Puerto Escondido, nel quale sostanzialmente cè una certa consecutio non solo per lutilizzo di un cast molto simile, ma anche delle tematiche trattate nei precedenti Marrakech Express e Mediterraneo, completando quella che molti critici hanno definito la trilogia della fuga. Nel 1993 è alla regia del film Sud nel quale di fatto lanciò un altro grande interprete come Silvio Orlando. Si tratta di un film nel quale vengono affrontate tematiche di natura sociale e politica, denunciando le difficoltà rispetto questi punti di vista per la parte Sud dellItalia. Nel corso degli anni Gabriele Salvatores ha prodotto diversi altri film anche se non è riuscito a ripetere il clamoroso successo ottenuto con queste prime pellicole. Tra i film ricordiamo Qui vadis baby? del 2005, Come Dio comanda del 2008 e lEducazione siberiana del 2013. La presenza di Gabriele Salvatores al programma di Fabio Fazio è anche dovuta alla volontà di presentare il suo ultimo film Il ragazzo invisibile, che sarà possibile vedere nelle principali sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo 18 dicembre. Si tratta di un film di genere fantascientifico nel quale recitano tra gli altri Valeria Golino, Fabrizio Bentivoglio e Ludovico Girardello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori