MALIKA AYANE/ Chi è la cantante di origini marocchine ospite della finale di X Factor 2014

- La Redazione

Questa settimana, tra gli ospiti che sfileranno sul palco per la puntata finale di X Factor 2014 ci sarà anche Malika Ayane, cantautrice di origini marocchine

malika-ayane
(InfoPhoto)
Pubblicità

Questa settimana, tra gli ospiti che sfileranno sul palco per la puntata finale di X Factor ci sarà anche Malika Ayane. La cantautrice, nata a Milano il 31 gennaio del 1984 da madre italiana e padre marocchino, muove i primi passi nel mondo della musica a partire dal 1995, quando comincia a far parte del coro di voci bianche della Scala di Milano, che le dà l’occasione di esibirsi spesso in veste di solista. Lasciato il prestigioso coro nel 2001, inizia ad approfondire la conoscenza di vari generi musicali, tra cui il gospel, il blues e il jazz. Nel 1997 ritorna alla Scala di Milano partecipando al Macbeth di Riccardo Muti e successivamente entra nel mondo della pubblicità contribuendo alla realizzazione di alcune reclame per poi approdare, nel 2007, alla Sugar, con cui pubblica il suo primo album (Malika Ayane, 2008). Il brano con cui si fa conoscere al grande pubblico si intitola Sospesa (2008), poi seguito da Feeling better, in cui Malika canta in lingua inglese.

Pubblicità

Nei mesi successivi (2009), con la canzone Verrà l’estate, la Ayane duetta con Pacifico, con il quale aveva già collaborato per il pezzo d’esordio, e fa parte della rosa di cantanti che si esibiscono nella sezione Nuove proposte nel corso della cinquantanovesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, portando al successo un brano composto per lei da Giuliano Sangiorgi e intitolato Come foglie. Dopo il successo di vendite, la collaborazione con altri artisti e il lancio del singolo Contro Vento, sempre nel 2009, Malika reinterpreta La prima cosa bella di Nicola di Bari per il soundtrack del film di Paolo Virzì che porta lo stesso titolo del brano, e torna sul palco dell’Ariston (stavolta nella sezione Big) con Ricomincio da qui, che segna una nuova collaborazione con Pacifico e che fa da apripista al disco Grovigli, ricco di apporti di altri artisti importanti, quali ad esempio Paolo Conte e Cesare Cremonini. Con quest’ultimo si ritrova a duettare nel brano Hello!, contenuto nell’album dell’ex leader dei Lunapop intitolato 1999-2010 The Gretest Hits: un feeling, il loro, che va ben oltre la musica, dato che tra i due scatta un colpo di fulmine che li porterà ad avere per circa un anno una love story.

L’accoppiata vincente con Pacifico si ripropone nel 2012 con la canzone L’unica cosa che resta, mentre nel settembre dello stesso anno la cantautrice ritorna sul mercato discografico con Ricreazione (preceduto dal singolo Tre cose), partecipando poi al disco di Francesco De Gregori intitolato Sulla strada. Il 2013 è invece l’anno di E se poi e Niente, entrambi presentati al Festival di Sanremo, e di Sold out, incidenti di percorso, trasmissione radiofonica che la vede nelle inedite vesti di conduttrice. Malika Ayane, che dal 2005 è mamma di Mia, è sposata dal 2011 con il regista Federico Brugia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori