POMERIGGIO 5/ Ascolti al 22.83% di share. News e aggiornamenti di oggi 11 dicembre

- La Redazione

Oggi, giovedì 11 dicembre 2014, alle 17.00 su Canale 5 torna il consueto appuntamento con Pomeriggio 5, il talk di attualità e approfondimento condotto da Barbara D’Urso

pomeriggio-5
pomeriggio 5
Pubblicità

Oggi, giovedì 11 dicembre 2014, alle 17.00 su Canale 5 torna il consueto appuntamento con Pomeriggio 5, il talk di attualità e approfondimento condotto da Barbara D’Urso. In attesa di scoprire di che cosa si discuterà oggi in studio, rivediamo come è andata la puntata di ieri che ha registrato nella prima parte ha registrato nella prima parte  2.811.000 telespettatori pari al 22.83% di share e nella seconda parte 2.859.000 spettatori pari al 19.08% di share. Nella puntata di mercoledì 10 dicembre si parla ancora una volta dellomicidio del piccolo Loris mettendo in risalto soprattutto quelle che sono le reazioni dopo che nella giornata di ieri la mamma Veronica è stata arrestata in quanto ritenuta la principale indiziata per lomicidio. Ad incastrare la donna infatti cè una ricostruzione offerta dalle immagini delle tante telecamere disseminate sul territorio del piccolo centro della provincia di Ragusa, dalle quali emergerebbe fatti che sono in discordanza con quanto la stessa Veronica ha raccontato agli inquirenti. Viene mandata in onda una intervista realizzata a Davide, il padre di Loris, dalla cui parole si legge una certa presa di coscienza che leventualità che possa essere stata la moglie ad uccidere il loro figlio possa corrispondere alla realtà. Luomo aggiunge di volere che sia fatta giustizia ed inoltre che gli venga restituito il corpo di Loris in maniera tale da poterlo vegliare e dare degna sepoltura affinché trovi quella tranquillità. Il papà racconta di come il figlio nellultimo periodo il figlio si fosse particolarmente affezionato al taekwondo e che quanto lui si trovava a casa, lo accompagnava agli allenamenti. Intanto, vengono mandate in onda delle interviste realizzate alla mamma di Veronica e alla sorella che non hanno delle belle parole nei propri riguardi, sottolineando come spesso sapesse essere aggressiva e che comunque erano diversi anni che non si frequentavano. Una inviata si trova nel piccolo centro della provincia di Savona, dove Veronica ha vissuto fino alletà di 14 anni e dove è stata messa a conoscenza dalla mamma che suo padre in realtà non fosse il suo padre biologico. Sembrerebbe che Veronica dopo essere stata messa a conoscenza di questa cosa, abbia tentato il suicidio per poi trasferirsi in provincia di Ragusa. Viene mandato in onda un servizio nel quale parla un ex compagno di scuole di Veronica ai tempi delle scuole medie sempre in provincia di Savona, che parla di come la ragazza si inventò di sana pianta una violenza subita. Alla fine la verità venne a galla con i carabinieri che riuscirono ad intuire immediatamente la realtà dei fatti. Il ragazzo si dice che non sia stato per nulla sorpreso di quanto stia emergendo dalle indagini. Vengono mandate in onda le interviste della sorella di Davide, ossia la zia di Loris, che vuole ricordare il proprio nipote rimarcando come fosse un bambino molto tenero. Poi vengono mostrate le dichiarazioni dellavvocato di Veronica, che sottolinea come la propria assistita ribadisca la propria innocenza ed inoltre come abbia chiesto aiuto al marito. Per il momento Veronica è nel carcere di Catania dove viene tenuta in isolamento con costante monitoraggio perché si teme che possa compiere un gesto disperato. Piccolo servizio sulla vicenda della zia di Davide che ha postato su facebook alcune frasi come la parola InFausto che ha lasciato pensare come potesse centrare nella vicenda il genere del cacciatore Orazio, cosa che è stata smentita dai diretti interessati. 

Nella parte conclusiva della trasmissione si cambia argomento parlando della morte del cantante Mango a cui è seguita quella del fratello mentre questultimo stava vegliando su di lui. Inoltre, in mattinata durante il funerale si sono sentiti male gli altri due fratelli che sono stati ricoverati in ospedale. Si chiude con lingresso in studio della famiglia composta da ben cinque generazioni con componenti che vanno dai 19 mesi agli 85 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori