The Grey, stasera in tv su Rai 3 il film con Liam Neeson. Video trailer

- La Redazione

Rai 3 trasmette propone il film The Grey. Vediamo la trama di questa pellicola di Joe Carnhan, ispirata al libro di Ian Mackenzie Jeffers, con protagonista Liam Neeson

the-grey_R439
The grey
Pubblicità

Rai 3 stasera propone il film The grey, con Liam Neeson. Un aereo precipita in una zona dellAlaska. Su quel volo cè anche John Ottway, che lavora in una base e che si ritrova dopo lincidente a essere la guida dei sopravvissuti. Gli uomini si troveranno ad avere a che fare con i lupi

Stasera Rai Tre trasmette The Grey. un film di genere avventura-drammatico, diretto nel 2011 dal regista americano Joe Carnhan, il cui soggetto è stato tratto dal libro intitolato Ghost Walzer scritto da Ian Mackenzie Jeffers che tra laltro insieme allo stesso Joe Carnhan ha curato la sceneggiatura. Nel cast ci sono tanti attori: Liam Neeson, Anne Openshaw, Frank Grillo, Dermont Mulroney, Dallas Roberts e Joe Anderson. Ecco la trama. John Ottway (Liam Neeson) lavora per conto di una società petrolifera operante nello stato dellAlaska. Il principale compito di John non è però quello di occuparsi delle fasi dellestrazione del petrolio bensì quello di proteggere un team di perforazione petrolifera dalla costante minaccia dei lupi che spesso attaccano luomo in questa parte del mondo. Un lavoro che lo logora tantissimo nel proprio animo portandolo quasi ad uno stato di incoscienza tantè che arriva a prendere la decisione di volersi togliere la vita con un colpo di pistola. A conferma di questo suo intendimento Ottway scrive una lettera alla propria moglie, Ana (Anne Openshaw), spiegando il proprio intendimento nel commettere il suicidio. Proprio quando luomo sembra essere sul punto di spararsi sente un ululato di un lupo che lo riporta alla realtà e soprattutto lo fa desistere. Il giorno seguente, John e i componenti della squadra di perforazione devono prendere l’aereo per tornare finalmente a casa ma il loro viaggio si blocca per via di una bufera di neve. Una bufera di neve che mette in grande difficoltà il pilota dellaereo tantè che si rende necessario un atterraggio di emergenza nel corso del quale il velivolo viene pesantemente danneggiato per via dellimpatto. Ottway si risveglia trovandosi in una situazione molto complicata con uno dei propri compagni di viaggio, Lewenden (James Badge Dale), ferito a morte. Per luomo anche in ragione delle condizioni climatiche decisamente al limite ci sono poche speranze e difatti da li a poco Lewenden muore. Ottway ripresosi dallimpatto, cerca di farsi carico della situazione insieme ai superstiti e come prima cosa cè la necessità di fare in modo di accendere un fuoco con il doppio obiettivo di creare una forma di riscaldamento ed inoltre per segnalare le squadre di ricerche che lui presume possano essere state nel frattempo allertate. Nel tentativo di accendere il grande fuco, egli prima scopre un cadavere di una persona, e viene attaccato dal lupo di colore grigio che sembra avere tutte le intenzioni di ucciderlo per sfamarsi. Per sua fortuna intervengono prontamente gli altri componenti della squadra che riescono a salvarlo, allontanando lanimale. Dopo aver salvato Ottway, i superstiti valutano la situazione e arrivano alla conclusione di essere capitati in uno territorio di lupi. Consci di ciò decidono di predisporre dei turni di guardia per evitare che i loro voraci predatori possano coglierli alla sprovvista. Gli attacchi degli animali non si fanno attendere con due lupi che colgono da solo uno dei componenti della squadra che uccidono con incredibile ferocia. Questo fatto fa ragionare John sulla necessità di trovare delle soluzioni alternative come, ad esempio, quello di mettersi in marcia per trovare un luogo più sicuro dove stare in attesa dellarrivo degli aiuti. Non tutti sono daccordo su quanto detto e come spesso accade in queste situazioni ci si ritrova a discutere sulla leadership allinterno del gruppo per prendere delle decisioni da cui dipende la sopravvivenza di tutti. Per John e gli altri ci sono davanti interminabili giorni in cui sono chiamati a combattere non solo contro il freddo ed un ambiente molto ostile ma anche contro un predatore. Una situazione a cui luomo ormai non era più abituato da millenni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori