GLORY ROAD-VINCERE CAMBIA TUTTO/ Il film con Josh Lucas basato su una storia vera

- La Redazione

Glory Road-Vincere cambia tutto (titolo originale Glory Road), è un film con Josh Lucas tratto da una storia vera, quella dell’allenatore Don Haskins: ecco la trama della pellicola.

lucas_josh_r439
Foto: InfoPhoto

Va in onda questa sera su Rai Movie “Glory road-Vincere cambia tutto”, film del 2006 con Josh Lucas basato su una storia vera, quella dell’allenatore Don Haskins. Uscito negli USA nel 2006, in Italia è arrivato direttamente per il mercato home video per la Walt Disny Pictures ed è stato trasmesso in prima tv solo nel 2012. Il film vede la regia di James Gartner e racconta la storia di Don Haskins, ex cestista e allenatore di pallacanestro, nonché membro del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame. Haskins lavora in un liceo come allenatore di pallacanestro di una squadra femminile. La svolta della sua vita si verifica quando gli viene chiesto di allenare una squadra maschile del college di El Paso, i Texas Western Miners. Nonostante l’entusiasmo, Haskins si rende subito conto di come la squadra sia messa veramente male, sia dal punto di vista agonistico che da quello economico. Mancano i soldi per riorganizzare lo staff e la squadra, quindi l’allenatore decide di investire i suoi averi per andare alla ricerca di giovani talenti. Riesce così a costituire una squadra di atleti, cinque bianchi e sette afroamericani, ma siamo a metà degli anni Sessanta e il razzismo è ancora imperante nella benpensante società americana. Ma Haskins va oltre e, nonostante le minacce alla famiglia e ai suoi stessi atleti, decide di dare maggiore libertà di movimento ai suoi giocatori di colore. I Texas Western Miners riescono ad uscire vincitori dal campionato grazie a 23 partite vinte e una sola sconfitta (che si verifica a segito di un altro increscioso episodio di razzismo), risultato che li catapulta direttamente al torneo della NCAA (la National Collegiate Athletic Association) per l’anno successivo. Era il 1966 e i Texas Western Miners arrivano in finale sconfiggendo anche l’ultimo scoglio, la fortissima squadra dell’Università del Kentucky con il punteggio di settantadue a sessantacinque. Glory Road è un film che, nei sui 118 minuti di durata, racconta le speranze, le tensioni, le gioie di una squadra di pallacanestro che nasce dal nulla, grazie alla volontà di un uomo e di un gruppo di giocatori che cambiano il modo di vedere e di vivere il mondo della pallacanestro. Giocatori che portano i nomi di David Lattin (interpretato nel film da Schin A.S. Kerr), Bobby Joe Hill (interpretato da Derek Luke), Willie ‘Scoops’ Cager (Damaine Radcliff), Willie Worsley (Sam Jones III), Jerry Armstrong (interpretato da Austin Nichools), Orsten Artis (Alphonso McAuley), Nevil Shed, Harry Flournoy (interpretato da Mehcad Brooks), Togo Railey, Louis Baudoin, Dick Myers, David Palacio. La maggior parte delle scene del film è stata girata proprio nell’ex Texas Western College, oggi Università del Texas, a el Paso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori