Anticipazioni Il tredicesimo apostolo 2, quarta puntata 10 febbraio e riassunto con video terza

- La Redazione

Il tredicesimo apostolo 2, le anticipazioni della quarta puntata del 10 febbraio della fiction con Claudio Gioè e Claudia Pandolfi, insieme al riassunto con video della terza

tredicesiamo-apostolo-2-r439
Claudio Gioè e Claudia Pandolfi

La fiction Il tredicesimo apostolo 2 tornerà lunedì 10 febbraio con la quarta puntata, di cui trovate più in basso le anticipazioni. Sarà un momento molto difficile per Padre Gabriel, dato che ha dovuto affrontare la morte della madre, che pure conosceva così poco, e che il suo potere oscuro è sfuggito al suo controllo e ha colpito uccidendo un uomo. E’ dunque molto interessante, per chi non lo avesse fatto, cliccare qui per avviare il video integrale della puntata di ieri.

Lunedì 3 febbraio è andata in onda la terza puntata della seconda stagione de “Il tredicesimo apostolo”. Una coppia sposata ha appena acquistato casa in un piccolo centro abitato nei pressi di Roma. Si tratta di una bellissima villetta circondata da tantissimo verde che la coppia decide di far benedire da un parroco locale, che si accorge però immediatamente come vi sia qualcosa di strano e di oscura nella casa. Mentre sta portando avanti la benedizione avviene un fenomeno inspiegabile che fa pensare alla presenza di alcuni spiriti all’interno dell’ambiente domestico peraltro piuttosto aggressivi visto che lo stesso parroco viene sbalzato fuori dalla finestra, incidente che lo costringe alla sedie a rotella. Preoccupato per quanto avvenuto, mettono al corrente la Congregazione: il caso viene affidato a Gabriel (Claudio Gioè) che naturalmente si mette subito al lavoro supportata da Claudia (Claudia Pandolfi). I due, una volta entrati nella villetta, si rendono immediatamente conto di quanto la situazione sia difficile visto che assistono ad una forza oscura che prende possesso del corpo della moglie del proprietario della vittima, inducendola a commettere un gesto incredibile: uccide il proprio marito conficcandogli all’altezza del cuore un paio di forbici. La donna è disperata e non sa darsi pace per quello che ha commesso, tant’è che verrà ricoverata presso una clinica specializzata nella cura della salute mentale. Gabriel e Claudia ritornano nella villetta e scoprono che negli anni ’50 in quella stessa villetta, una donna in una circostanza simile aveva ucciso il proprio marito con la stessa dinamica per poi togliersi la vita. Grazie al prezioso supporto di Padre Alonso (Yorgo Voyagis), viene scoperto che in quel periodo nel piccolo centro abitato, ebbe luogo la misteriosa scomparsa di una ragazza. I due fatti potrebbero essere collegati. La soluzione al caso avviene quando, durante un nuovo sopralluogo nella villetta, lo spirito si impossessa di Claudia portandola quasi ad uccidere Gabriel che tuttavia anche in ragione del potere che lui ha, riesce a chiarire la questione facendo presente come, in realtà, la donna prima di uccidere il marito aveva ucciso la ragazza a cui impartiva lezioni di pianoforte in quanto la credeva essere l’amante. I due spiriti della donne continueranno ad abitare in quella casa ma, finalmente, in pace. Nel frattempo il misterioso Serventi (Tommaso Ragno) è sempre più intenzionato a portare avanti il proprio piano e per poterlo fare al meglio si rende conto di dover uccidere Clara (Aurore Erguy), preoccupata più di ogni altra cosa nel salvare la vita del proprio figlio Gabriel. Serventi, utilizzando la propria magi,a le porta via la vita che scorre nel suo corpo ma la donna ,,prima di spegnersi completamente riesce, ad incontrare un’ultima volta il figlio Gabriel che stava venendo a trovarla e al quale raccomanda di essere molto forte e soprattutto di dare fiducia alle persone che ama. Gabriel è disperato per la morte della madre e inoltre non può fare a meno di notare come un quadro riporti l’esatta scena che lui rivive nel solito incubo che gli rendono le notti insonni. Il secondo caso a cui viene chiamato a dare una spiegazione Gabriel è quello che riguarda un ragazzo rinchiuso in un carcere minorile. Gabriel capisce, dopo una veloce disamina, come il ragazzo abbia un potere che gli viene conferito dall’essere in costante collegamento sensoriale con la propria sorella, dalla quale è stato separato ai tempi dell’orfanotrofio, quando lei è stata assegnata in affido ad una nuova famiglia. Una volta uscito dal carcere, Gabriel incontra all’ingresso una ragazza che è proprio la sorella. Quest’ultima spiega a Gabriel di come anche lei sia in contatto con il fratello, sentendo le proprie emozioni e tutto quello che gli succede. Il prete riesce a farli incontrare anche se in effetti è come se i due non si fossero mai persi di vista. Tuttavia, con il passare delle ore, Gabriel si accorge come il fatto di aver ricongiunto i due fratelli non sia sufficiente a risolvere il caso, in quanto il ragazzo ha crisi sempre più violente che lo portano a sprigionare incredibili poteri. Gabriel conviene che tutti i sintomi portino a pensare che lui stia soffrendo per delle difficoltà che la sorella sta avendo. Gabriel e Claudia allora si recano presso la casa dove vive la ragazza incontrando i suoi genitori adottivi che in effetti sembrano nascondere qualcosa. Il padre, infatti, abusa sessualmente della figlia, mentre la madre non fa assolutamente nulla per impedire che questo avvenga. Una notte la ragazza scappa di casa e si rifugia a casa di Claudia. Nel frattempo il ragazzo, facendo leva sui propri poteri, scappa dal carcere e si dirige a casa del padre adottivo per vendicare la sorella. Gabriel e Isaia avvertiti dal carcere della fuga, intuiscono immediatamente quello che sta succedendo e cercano di impedire il tutto. Gabriel riesce a convincere il ragazzo nel fermarsi, ma il padre adottivo sfruttando questo momento di distrazione , prende la pistola e spara il ragazzo all’altezza del braccio. A questo punto il demone prende il sopravvento in Gabriel ma è lo stesso ragazzo è ad uccidere l’uomo. Isaia è sconvolto per  quello che ha visto in Gabriel e seppur si dice pronto a mantenere il segreto, lo invita nell’abbandonare la congregazione e le Chiesa. Gabriel cerca di trovare conforto nella preghiera e a un certo punto gli appare Serventi che lo mette al corrente del fatto che il demone che è presente in lui sarà la cosa che aiuterà a portare l’inferno nel mondo.

Padre Gabriel non sta attraversando un momento facile, dopo la morte di sua madre e il suo lato oscuro che lo spaventa. Vedremo cosa accadrà nella quarta puntata in onda lunedì prossimo. Gabriel dovrà verificare un’apparizione mariana che avviene in una grotta di periferia. Poi dovrà affrontare un vampiro. Nel frattempo dovrà fare i conti con il suo lato oscuro e decidere se lasciare la Chiesa.

Il tredicesimo apostolo 2 torna questa sera su Canale 5 con la terza puntata, di cui trovate più in basso le anticipazioni. Intanto ilsussidiario.net ha intervista Claudio Gioè, protagonista della fiction nei panni di Padre Gabriel Antinori. A proposito del bacio con cui Claudia Munari ha riportato in vita il suo personaggio ci ha detto che nell’economia di tutta la trama “è importantissimo, è una cosa che si svelerà nell’ultima puntata. Una cosa che parla del legame unico e particolarissimo tra questi due personaggi”. Riguardo a un possibile nuovo incontro tra Gabriel e Serventi, Gioè ha detto: “Come al solito questa serie semina un po’ di indizi per poi ribaltare completamente la situazione. Potremmo anche vedere Serventi e Gabriel uniti dallo stesso destino. Attenzione, perché i nemici si annidano un po’ ovunque e non si sa bene chi è contro chi. In questo senso ci saranno sorprese molto divertenti”. A quanto pare già questa sera assisteremo a una scena molto particolare: “Mi troverò a lottare contro me stesso fisicamente”. La scena si svolge in questo modo: “È girata con una moltiplicazione digitale fatta con il procedimento motion capture. In pratica ho girato la stessa sequenza una volta dalla parte del buono e una da quella del cattivo, ovviamente con l’aiuto di uno stuntman. Un procedimento molto complesso, ma dal risultato assolutamente entusiasmante. Anche questo è un classico nel suo genere”. L’appuntamento di questa sera è decisamente da non perdere. Clicca qui per leggere l’intervista integrale a Claudio Gioè.

Questa sera su Canale 5 andrà in onda la terza puntata de Il tredicesimo apostolo 2, di cui trovate più in basso le anticipazioni. Intanto sabato pomeriggio nello studio di Verissimo sono stati ospiti Claudia Pandolfi e Claudio Gioè e non per la solita intervista, ma anche con video inediti che riguardano proprio la puntata di questa sera in cui i nostri due “indagatori del mistero” avranno a che fare con forze misteriose che potrebbero spingerli a fare cose che non avrebbero mai fatto. Nel video si vede una scena dell’episodio in cui un ragazzo e una ragazza si “trovano” anche senza vedersi, forse grazie a quello che è considerato il potere psicocinetico e un legame indissolubile che porterà Gabriel e Cludia a indagare anche i propri sentimenti di cui saranno sempre più consapevoli. Nella seconda parte del filmato, invece, siamo in una villa ricca di presenze maligne e forse proprio una di queste spingerà Claudia al limite tanto che cercherà di uccidere Gabriel. 

Oggi andrà in onda su Canale 5 la terza puntata de Il tredicesimo apostolo 2, di cui trovate più in basso le anticipazioni. A queste si aggiunge il video del promo, che mostra alcuni dettagli interessanti su quello che vedremo. Gabriel e Claudia sembrano più vicini, ma una casa con misteriose presenze pare metterli in pericolo. Vediamo anche Gabriel incontrare sua madre, che ha il naso sanguinante. Che cosa le può essere successo? Antinori si trova anche a tu per tu con il suo lato oscuro, che esce dallo specchio dove il sacerdote l’ha visto nei suoi incubi. Le emozioni forti questa sera non mancheranno davvero!

Questa sera, lunedì 3 febbraio, in prima serata su Canale 5 va in onda la terza puntata de Il tredicesimo apostolo 2, la fiction con Claudio Gioè nei panni di Padre Gabriel Antinori, gesuita esperto in fenomeni paranormali, e Claudia Pandolfi che interpreta la dottoressa Claudia Munari, psicologa scettica e razionale. La scorsa settimana la serie ha confermato i dati di ascolto della prima puntata, con una media di circa 4 milioni di telespettatori. Per quanto riguarda la trama, abbiamo visto l’uscita di scena di Monsignor Castello, membro del direttorio della Congregrazione, e scoperto che Rebecca, giovane assistente di Gabriel, lavora per conto di Serventi. Ma non è tutto, perchè Gabriel sembra essere molto più potente di quanto egli stesso pensasse e questo lo spaventa non poco.

Vediamo ora le anticipazioni dei due episodi in onda stasera. In “Finché morte non vi separi” padre Gabriel indaga su delle presenze maligne in un’antica villa, dove fantasmi mai placati del passato tornano a influenzare il presente, mettendo in pericolo la vita di Claudia e Gabriel. Nel secondo episodio dal titolo “Legame paranormale” in un carcere minorile un ragazzo è protagonista di inspiegabili incidenti che fanno pensare che abbia un potere psicocinetico. Padre Gabriel scopre che all’origine di queste facoltà c’è un legame mentale indissolubile. Gabriel, inoltre, si trova per la prima volta ad affrontare il suo lato oscuro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori