CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Elio, il giudice di X Factor

C’è anche Elio, nome d’arte di di Stefano Belisari, tra gli ospiti chiamati a confrontarsi con Fabio Fazio nel corso della puntata domenicale di Che tempo che fa, su Rai Tre.

09.02.2014 - La Redazione
Sanremo_Elio_ChirichettoR439
Elio (Infophoto)

C’è anche Elio, nome d’arte di di Stefano Belisari, tra gli ospiti chiamati a confrontarsi con Fabio Fazio nel corso della puntata domenicale di Che tempo che fa, su Rai Tre. Nato a Milano nel luglio del 1961, Elio ha fondato nel 1979 il gruppo Elio e le storie tese insieme al batterista Pier Luigi Zuffellato. La band ha saputo farsi strada nel corso degli anni per il suo pop rock definito demenziale e spesso sperimentale, che ha incontrato il gradimento di larghi settori del grande pubblico e della critica specializzata. La musica di Elio e le Storie Tese è una miscela tra svariati generi, nella quale viene spesso utilizzato un raffinato citazionismo che li porta spesso ad inserire pezzi di brani già noti, accoppiando il tutto a testi in cui il nonsense svolge un ruolo chiave. Una miscela che rende di conseguenza riduttivo il termine di rock demenziale che li ha spesso accompagnati, tanto che loro stessi si sentono più affini ad un artista come Frank Zappa, cui sono stati spesso accostati. Il loro album d’esordio, Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu, uscito nel 1989, è stato giudicato il quindicesimo migliore disco italiano di ogni epoca, secondo la classifica che è stata redatta dalla rivista di settore Rolling Stone. Ogni loro disco, in totale nove, l’ultimo dei quali L’album biango, uscito nel 2013, ha ottenuto il disco d’oro, a riprova del grande successo di cui hanno sempre goduto. Elio si è diplomato al Conservatorio di MIlano, per poi riprendere gli studi e laurearsi al Politecnico del capoluogo lombardo, in ingegneria elettronica, nel 2002. Nel gruppo da lui formato è voce solista, oltre a suonare flauto traverso, basso elettrico e chitarra, a riprova di un eclettismo che lo ha portato a partecipare ad opere teatrali e a collaborare con molti artisti di alto livello. Nel 2002, ha ideato C’è solo l’Inter, cantato da Graziano Romani, inno ufficiale della squadra di cui è grande tifoso. Inoltre ha collaborato con il gruppo Elio e gli Ossi Duri. Alla carriera musicale ha affiancato quella televisiva, che lo ha visto protagonista in particolare come giurato in X Factor, il talent show in onda prima su Rai Due e poi su Sky, che si è proposto in aperta concorrenza con Amici, il programma condotto da Maria De Filippi su Canale 5. Nella sua veste di giudice, insieme a Simona Ventura, Morgan e Mika, ha potuto sciorinare le sue grandi doti di fantasia, oltre a proporsi come talent scout molto capace. Oltre a X Factor, Elio ha collaborato con la Gialappa’s Band in Mai dire goal, su Italia 1, in particolare nella edizione del 2001 e con Maurizio Crozza, nello show Crozza Italia, andata in onda su La 7 nel 2006. Nel 2009 ha invece recitato in Drammi medicali, una serie televisiva andata in onda online su Flop Tv, con il nome fittizio di Julio Hammurabi. Ha anche intrapreso la carriera radiofonica, conducendo insieme a Rocco Tanica Faso, Linus, Cesareo e Mangoni il programma Cordialmente, in onda su Radio Deejay sin dal 1993.

I commenti dei lettori