STRISCIA LA NOTIZIA/ Max Laudadio e la compravendita di permessi di soggiorno

- La Redazione

Questa sera, lunedì 17 marzo, su  Canale 5 a partire dalle 20.40 va in onda una nuova puntata di Striscia la notizia, il tg satirico di Antonio Ricci, condotto da Ficarra e Picone

telecomando_R439
InfoPhoto

In attesa della puntata di questa sera di Striscia la notizia, in onda si Canale 5 a partire dalle 20.40, andiamo a rivedere i servizi che hanno animato l’ultimo appuntamento in onda del tg satirico di Antonio Ricci, condotto dal duo comico palermitano Ficarra e Picone. La puntata del 15 marzo si apre con l’entrata in studio di Ficarra che annuncia al pubblico di essere finalmente lunico conduttore. Dopo alcuni secondi entra anche Picone e con una scusa Ficarra lo fa uscire. Al rientro, dopo la pubblicità, i due conduttori lanciano un servizio dellinviato Jimmy Ghione che ha incontrato il presidente dellAbusdef Elio Lannuti, per riparlare della norma del decreto Salva Italia che costrinse molti pensionati ad aprire un conto corrente. Lannuti giudicò la norma un regalo alle banche e ha presentato ricorso alla Corte Costituzionale contro lobbligo di aprire un conto corrente imposto a chi percepisce una pensione superiore ai 1.000 euro. Il mago Casanova si è recato a Cervia (provincia di Ravenna) per documentare un caso di presenza di barriere architettoniche nei pressi dellospedale. Le porte delledificio non permettono a chi è in carrozzina di accedere in maniera autonoma. Linviato intervista Andrea Neri, Direttore del Presidio Ospedaliero e lingegnere Claudio Pinamonti Direttore U.O. Attività tecniche Ausl Ravenna. I due dirigenti promettono di fare il possibile per migliorare laccesso. Max Laudadio è tornato a parlare del caso della dottoressa che, fingendosi avvocato, garantiva agli extracomunitari lottenimento del permesso di soggiorno , chiedendo in cambio cifre molto elevate (fino a 4.000 euro). A distanza di 6 anni alcuni testimoni hanno dichiarato di essere stati truffati dallavvocato che ha preso in affidamento alcune questioni legali (senza portarle a termine), percependo cifre molto elevate a titolo di acconto. Linviato si reca dalla dottoressa che ribadisce di essere una consulente e non rilascia alcuna dichiarazione. 

Mr. Neuro è tornato a Roma per parlare del caso dei contatori elettrici mal funzionanti dellACEA (Azienda Comunale Energia Ambiente), da cui derivano bollette non veritiere. Simonetta Cervellini di Federconsumatori Lazio ha denunciato la scarsa efficacia dei costosi contatori e la scarsa integrazione dei dati con larea fatturazione. Edoardo Stoppa è tornato a Napoli per aggiornamenti sul canile abusivo. Lintervento degli uomini del Corpo Forestale ha risolto la situazione. Tutti i cagnolini sono stati liberati, visitati dai veterinari, microchippati e trasportati in un rifugio, in attesa di una famiglia che possa ospitarli. Alcuni giorni dopo loperazione, ledificio fatiscente adibito a canile è crollato. In Alto-Adige è partita una raccolta firma per cacciare gli orsi dai boschi. L’inviato Luca Galtieri ha intervistato il sindaco di Termeno (provincia di Bolzano), Werner Dissertori, che ha definito lorso un pericolo per le persone. Dello stesso parere il sindaco di Cortaccia Martin Fischer che fa notare l’assenza di spazi idonei per gli orsi. Mentre i politici sono orientati per la “deportazione”, la popolazione è divisa sull’argomento. Nell’ultimo servizio l’inviato Jimmy Ghione, si è recato ad Aosta per testimoniare l’isolamento di cui soffre la città. I lavori per la costruzione dell’aeroporto sono bloccati, i treni sono scarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori