AFFARI TUOI/ La Basilicata gioca la Jella e non vince nulla!

- La Redazione

Questa sera, mercoledì 19 marzo 2014, alle 20.40 su Rai Uno va in onda un nuovo appuntamento con “Affari tuoi”, il game show condotto dal simpatico Flavio Insinna

affari-tuoi-insinna-R439
Flavio Insinna conduce Affari Tuoi
Pubblicità

Questa sera, mercoledì 19 marzo 2014, alle 2.40 su Rai Uno andrà in onda un nuovo appuntamento con il game show di Rai Uno “Affari tuoi”, ma prima di scoprire chi sarà il fortunato concorrente di questa sera, rivediamo quanto successo ieri. Il sorteggio sentenzia che a partecipare in questa puntata di Affari Tuoi sia la concorrente della Basilicata Jenny a cui il destino ha dato in sorte il pacco numero 7. Jenny in realtà è honduregna, sposata con Vincenzo, appuntato scelto dellarma dei carabinieri, da circa due anni e vive a Policoro. Jenny è laureata in Ingegneria Industriale, in Honduras lavorava in unazienda e da quando è in Italia sta seguendo un master a Roma. Lavventura di Jenny ad Affari tuoi non inizia nel migliore dei modi visto che alla prima chiamata si imbatte nel pacco che contiene 50 mila. La seconda chiamata della concorrente è per il numero 8 detenuto dal rappresentante della Regione Liguria e che nascondeva la Matta. Jenny decide quindi di optare per lUmbria che mostra lopzione Svela la X. Dalla busta prescelta da Jenny escono fuori soltanto 70 euro. Il terzo pacco chiamato che ipoteticamente può ancora consentire di ottenere di vincere i 5 mila euro trovando Paquito in realtà ha un valore di 500 mila euro. La quarta chiamata è finalmente positiva con i soli 50 euro presenti nel pacco numero 19 della Calabria come del resto lo è anche il quinto che per la precisione è il numero 4 del Lazio con il premio più basso ossia di un solo centesimo. La sesta e ultima chiamata di questa prima parte riguarda il pacco numero tre dellAbbruzzo che aveva al suo interno 20 mila euro. Arriva puntuale come un orologio svizzero la telefonata della dottoressa che dopo aver mostrato un video messaggio inviato dalla famiglia di Jenny dallHonduras e dopo aver fatto spiegare alla stessa Jenny come abbia conosciuto il proprio marito Vincenzo che allepoca prestava servizio presso lambasciata italiana nel Paese Americano, propone una offerta di 18 mila e 200 euro che Jenny prontamente rifiuta. La concorrente riparte con una terna di chiamate con un esordio tuttaltro che ottimale visto che dietro al pacco numero 5 del Molise si celavano 75 mila euro. Decisamente meglio è la stufetta che nascondeva il pacco numero 16 della Lombardia e la X dal valore di 70 euro che cera nel numero del concorrente del Veneto. Nella seconda telefonata da parte della dottoressa dopo aver mandato in onda il video messaggio della famiglia di Jenny che invece sta a Policoro, viene data la possibilità di cambiare il pacco. Jenny decide di continuare così iniziando una nuova terna di chiamate che si rileveranno molto negative. Nello specifico si parte dai 100 euro contenuti nel 12 della Sicilia, si passa per i 250 mila euro nascosti nel pacco numero 10 delle Marche per poi terminare nel 17 del Piemonte con 100 mila euro. La dottoressa offre nuovamente la possibilità di cambiare ma la concorrente rifiuta. Chiama un primo pacco, il 20 della Puglia, in cui ci sono 10 mila euro e quindi notando come la situazione sia alquanto compromessa opta per la modalità Jella che ribalta il tutto. Tuttavia la concorrente non è per nulla fortunata in quanto individua pacchi di scarso valore come il 13 del Trentino Alto Adige dove cerano solo 1 euro. La dottoressa stavolta offre 5 mila euro che vengono rifiutate. La successiva terna di chiamate presenta i 5 mila euro della Toscana che sono positivi ma anche e soprattutto i 5 euro e Paquito. Si arriva così in finale con la possibilità di vincere 5 mila euro e con la dottoressa che offre il cambio e Jennuy che accetta. La concorrente commette un errore in quanto riceve il pacco numero 6 che conteneva 30 mila euro ma che per la modalità Jella non consente nessuna vincita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori