STRISCIA LA NOTIZIA/ Edoardo Stoppa e il contrabbando degli agnelli

- La Redazione

Andrà in onda questa sera, nella classica fascia televisia dell’access prime time (alle ore 20.40) una nuova puntata di Striscia la notizia, condotta da Ficarra e Picone

ficarra_picone_striscia_r400
Ficarra e Picone - Striscia la notizia

Striscia la notizia è tradizionale appuntamento del prime time televisivo; questa sera, alle ore 20.40 al termine del Tg5 scatta una nuova puntata del format satirico ideato da Antonio Ricci e condotto, in questedizione da Ficarra e Picone. Per quanto concerne la puntata di ieri, l’anteprima della puntata del 15 aprile di Striscia si è aperta con l’ingresso in studio dei presentatori Ficarra e Picone che hanno inscenato il solito siparietto, commentando le ultime notizie politiche. Tra i temi trattati, l’affidamento ai servizi sociali per Silvio Berlusconi, la cena tra Renzi e l’ex premier in cui si è discusso delle riforme, e il passaggio di Paolo Bonaiuti (storico portavoce del leader forzista) al Nuovo Centrodestra, partito presieduto da Alfano. Sergio Friscia, nei panni di Beppe Grillo, leader del MoVimento 5 Stelle, ha spiegato ad alcuni passanti le malefatte combinate dai suoi avversari politici, focalizzando la sua rabbia in particolare su Silvio Berlusconi, Matteo Renzi e Marcello Dell’Utri. Nel secondo servizio si parla degli accordi tra Renzi e Berlusconi per le riforme. In un video-montaggio le facce dei due politici sostituiscono quelle di Patrick Swayze e Demi Moore nella famosa scena del film “Ghost”, in cui i due innamorati creano il vaso di creta. L’inviato Max Laudadio si è recato a Milano per indagare sulle modalità con cui viene gestito il lavaggio delle attrezzature per il bike-sharing. Le biciclette vengono lavate con un prodotto chimico e sciacquate con un idropulitrice. Dopo la pulizia il prodotto finisce nei tombini, nonostante nelle precauzioni per l’uso sia raccomandato di non farlo defluire direttamente in fogna. L’inviato ha intervistato Pierfrancesco Maran, Assessore mobilità e ambiente al comune di Milano, che consiglierà alla società gestore del servizio di utilizzare un prodotto ecocompatibile. L’inviato si è recato nella sede della società ma nessuno dei responsabili ha rilasciato dichiarazioni. Nel servizio successivo vengono mostrate le immagini del poliziotto Micoli che, in collegamento diretto con il tg regionale del Friuli-Venezia Giulia, fugge in diretta senza alcune motivazioni plausibili. L’inviato Luca Abete si è recato a Torre del Greco (in provincia di Napoli) per dare voce agli operatori marittimi locali che stanno affrontando notevoli difficoltà nell’aggiornamento del libretto di navigazione. Le file cominciano in piena notte e ci sono addirittura persone che nell’attesa dormono in macchina. L’inviato ha chiesto spiegazioni ad Antonio Cacciatore, Comandante della Capitaneria di Porto di Torre del Greco, che chiederà ulteriore personale in modo da poter sbrigare le pratiche più velocemente, ampliando gli orari di ricevimento. Nell’ultimo servizio della puntata del 15 aprile di “Striscia la notizia” Edoardo Stoppa si è recato, in incognito, in un allevamento per comprare un agnellino. L’allevatore gli offre la possibilità di macellare l’animale direttamente in allevamento (vietato dalla legge e punibile con una pena fino ad 1 anno di carcere e con un ammenda di 150.000 euro). L’animale, privo di chip, viene venduto senza alcuna fattura o documento di vendita. L’inviato cerca di intervistare i proprietari ma viene cacciato con la forza, minacciato da una donna che impugna un bastone di grosse dimensioni. Solo l’arrivo del figlio della donna la riporta alla ragione e permette agli inviati di andare via dall’allevamento privi di lesioni. L’agnellino acquistato viene subito adottato da una famiglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori