TEMPESTA D’AMORE/ Anticipazioni: Pauline bacia Daniel. Puntata 28 aprile 2014

Nella prossima puntata di Tempesta damore, vedremo Pauline baciare Daniel, il quale rimane incredulo. Intanto Gustl sostituisce il fratello Alfons in un servizio fotografico.

27.04.2014 - La Redazione
nils-sabrina-tempesta-amore
Tempesta d'amore

Nella prossima puntata di Tempesta damore, vedremo Pauline baciare Daniel, il quale rimane incredulo. Quando però lei gli dà appuntamento per la sera stessa, lui le dice che a malincuore deve rinunciare per un impegno. Prima di scoprire tutte le anticipazioni, ecco cosè accaduto nellultimo episodio andato in onda: Padre Martin (David Paryla) cerca di convincere suo padre Friedrich (Dietrich Adam) a consegnarsi alla polizia, per non alimentare ulteriori sospetti. Martin fa notare al padre che se Barbara (Nicola Tiggeler) lo ha narcotizzato come lui sostiene, dovrà essere possibile ritrovare nel sangue tracce della sostanza, ma Friedrich riferisce al figlio che la donna è troppo furba per farsi scoprire. André (Joachim Latsch) parla con Werner (Dirk Galuba) della presunta morte di Barbara e del fatto che Friedrich possa realmente essersi macchiato del suo delitto, ma Werner si mostra più preoccupato per il Furstenhof, che non per la morte di Barbara, o di Friedrich: l’uomo tace al fratello del piano architettato dalla Von Heidenberg. Martin apprende da Leonard (Christian Feist) che ci sono tante prove a carico di Friedrich per l’omicidio di Barbara, anche se lui non crede che il padre possa aver ucciso la donna. Leonard, tuttavia, non si spiega perché quest’ultimo, anche se innocente, abbia deciso di scomparire: alla fine, Martin, è costretto a rivelare al fratello che il padre si nasconde nella cappella della chiesa, e insieme cercano di mettere a punto un piano per far fronte alla situazione. Leonard non riesce a spiegarsi perché la Von Heidenberg debba voler incastrare Friedrich, così Martin riferisce al fratello la spiegazione data dal padre, cioè che la donna voglia sbarazzarsi di lui per permettere a Werner di riprendere il suo posto alla guida del Furstenhof. L’ipotesi, però, non convince il giovane Stahl, perché, anche se Friedrich venisse messo fuori gioco, ci sarebbe comunque lui ad amministrare le sue quote. Comunque, alla fine, Martin propone di mandare il padre in un convento in Italia, fino a quando la polizia non avrà fatto chiarezza. Parlando con Charlotte (Mona Seefried), Alfons (Sepp Schauer) espone alla donna tutti i suoi dubbi circa il fatto che Friedrich possa essere arrivato ad uccidere, ed ipotizza che la Von Heidenberg possa aver inscenato la propria morte per incastrare Stahl, come del resto è già avvenuto in passato. L’uomo, però, non riesce a comprendere cosa abbia portato la donna ad accanirsi contro Stahl, mentre Charlotte, essendo a conoscenza dei segreti dell’uomo, comincia a considerare plausibile l’ipotesi di Alfons.

Nel frattempo, Gustl (Sepp Schauer) subisce l’ira di Magdalena (Petra Berndt) che lo considera responsabile del fatto che la stampa sia venuta a conoscenza della sua storia d’amore clandestina con un ministro, ma l’uomo nega di aver riferito mai ad alcuno i suoi segreti. Insospettito dalla mancanza di Pauline (Liza Tzschirner) dal suo negozio, Daniel (Daniel Buder) comincia a pensare che le possa essere successo qualcosa, e rovistando nel suo libro di ricette, capisce dove possa essere finita la pasticcera. Le sue supposizioni si rivelano esatte, dato che va a cercarla proprio nelle cantine del Fustenhof e la trova lì, infreddolita e dormiente. La ragazza, per ringraziarlo, gli promette una scorpacciata di cupcakes al vino. Goran (Sasa Kekez) comincia a sentirsi in colpa per la morte della Von Heidenberg, dopo che il commissario Meyser (Christoph Krix) gli ha fatto notare che non aveva alcuna competenza per svolgere la professione di bodyguard, e si sfoga con Nils (Florian Stadler), che cerca di consolarlo. Mentre Martin e Leonard comunicano al padre la loro idea di metterlo al sicuro in convento, la polizia bussa alla porta di Martin, dopo che Goran ha riferito al commissario Meyser che anche padre Windgassen è figlio di Friedrich Stahl. Leonard è ancora lì, e insieme a Martin cerca di eludere le domande del commissario per nascondere Friedrich, che alla fine decide di uscire allo scoperto e di costituirsi, precisando, però, di non aver nulla a che fare con la presunta morte di Barbara Von Heidenberg; così, il commissario lo arresta. Infine, tra Gustl e Magdalena sembra essere pace fatta, soprattutto dopo che l’uomo ha proposto all’attrice un modo per allontanare i pettegolezzi circa la sua storia col ministro: si tratterà di trovare una persona disposta a fingere di essere il suo compagno. Quando Magdalena comincia a chiedersi dove trovare un uomo adatto allo scopo, Gustl si propone di aiutarla, probabilmente per avere maggiori opportunità di corteggiarla.

Trama puntata lunedì 28 aprile 2014 Pauline bacia Daniel, ma quando lei gli dà appuntamento per la sera stessa, lui le dice che a malincuore deve rinunciare per un impegno. Intanto Charlotte non capisce come mai Friedrich abbia deciso di andarsene, mentre Gustl sostituisce il fratello Alfons in un servizio fotografico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori