Hells Kitchen Italia / Terza puntata 1 maggio 2014: eliminati Amelia e Andrea

- La Redazione

Questa sera, giovedì 1 maggio 2014, alle 21.10 su Sky Uno HD torna Hells Kitchen Italia con due nuovi avvincenti episodi. Al comando del ristorante c’è Carlo Cracco

hell-kitchen-italia-cracco
Hell's Kitchen Italia
Pubblicità

La puntata di giovedì 1 maggio di Hell’s Kitchen Italia si apre con una discussione nel loft inerente l’uscita di Simone. In pratica la squadra blu è in cerca di un nuovo leader, ruolo per il quale si candida Matteo. Per la prima prova Cracco sarà il banditore dei vari ingredienti a disposizione. Entrambe le squadre però sono all’oscuro di quali siano i piatti da dover preparare. Inoltre due degli ingredienti di Cracco sono tenuti all’oscuro. Si tratterà di una vera e propria asta culinaria, con 4mila Hells a disposizione di ogni team per fare le proprie offerte. Gli Hells hanno forma e colore dei dollari, ma con la faccia di Cracco stampata sopra. Tutti gli ingredienti vengono distribuiti, con Lillo che si aggiudica il filetto con un bonus. L’obiettivo della prova è quello di cucinare ben tre piatti vegetariani per squadra. I Rossi sanno cosa fare e non perdono tempo come i Blu, che continuano a discutere. Il primo piatto presentato dai Rossi è una crema di lenticchie caramellate, con contorno di carciofi, mentre i Blu hanno cucinato dei maccheroncini con cime di rapa. Nonostante il caramellato sia fin troppo, il primo punto va ai Rossi. Il secondo piatto dei Blu è composto da funghi porcini e del farro poggiati su di un letto di spinaci e pinoli. I Rossi invece presentano degli involtini realizzati con melanzane grigliate, ripiene d’aceto e ricotta. I Blu pareggiano. Infine, grazie a una vellutata di fagioli, i Rossi passano in vantaggio e vincono la gara. Il premio stavolta consiste nel trarre un’importante lezione dalla cucina di Cracco, che mostra loro il proprio lavoro su una casseruola di castagne, zucca, funghi e salicornia. Ovviamente il piatto sarà servito in serata ai clienti. I Blu invece, per punizione, devono stirare le tovaglie per i coperti della serata. Si passa alla preparazione della serata, con i Blu che vanno nel panico e lasciano marcire i funghi nell’acqua. Andrea deve occuparsi degli antipasti, ma in sala ne arrivano pochi e incompleti. Lillo viene spedito da Cracco a dargli una mano. Anche il resto della squadra ha delle difficoltà, in particolare con dei carpacci. Andrea intanto viene punito con un sacco di cipolle da pelare, sbagliando però, mettendole in acqua. Sybill intanto vuol preparare 5 filetti, senza aiuto, e li rovina tutti. Anche per lei ci sono le cipolle. Cracco si occupa di Andrea, che grazie a lui si riprende, e poi fa sfogare Sybill. Proprio lei esplode in confessionale: “Qua ti fanno uscire di testa. Non è una passeggiata. Chi lo vede in tv non capisce: ci si taglia, ci si brucia, si cucina a 40. Se non stai bene ti fanno uscire di testa”. Anche Amelia a pelare, dato che il suo salmone è tornato indietro. Stasera tutti hanno completato i propri compiti, portando a termine il servizio. Nessuna squadra ha vinto, ma due membri delle due squadre trionfano singolarmente, Lillo e Lorenza. Loro due dovranno scegliere chi mandare in nomination. Lorenza dice Amelia e Sybil, mentre Lillo dice Gene e Andrea. Cracco sceglie chi salvare, e opta per Andrea e Sybill. Infine è Amelia a dover lasciare la cucina. 

Pubblicità

Per la nuova prova i concorrenti devono svegliarsi prima delle sei di mattina, per poi partire per la montagna. Lillo si lamenta e dice di odiare la natura. Ogni squadra dovrà seguire un percorso stabilito, trovando vari ingredienti lungo la via. Una volta conclusa questa prima parte si passa alla cucina. Blu e Rossi dovranno preparare un piatti di carne, tagliandolo da sé e cucinandolo a fuoco vivo. Al di là della cottura di certo la differenza sarà rappresentato dai vari ingredienti scelti nel bosco. Di certo cucinare alla griglia non è cosa semplice, e il primo consiglio è quello di evitare l’olio. Gene presenta il primo piatto e Cracco lo apprezza sinceramente. Laura invece è ignara perfino di quale pezzo di carne abbia scelto. Sybil passa in vantaggio, per poi essere spodestata da Carmelo. Matteo infine dà la vittoria ai Blu, mentre arriva un nuovo aspirante chef, Tommaso, che viene arruolato dai Blu. Il suo inserimento è tutt’altro che semplice, dal momento che inizia a girare del tutto nudo per il loft. Sybil se la prende e nasce una discussione. In cucina gli viene chiesto di preparare del carpaccio, ben 100 fette. La velocità però non è di certo la sua arma migliore. Le cose non migliorano con le capesante. A questo punto Cracco dice a Gene di occuparsi di lui, e il concorrente non perde tempo,e parte subito con i rimproveri. Tommaso rallenta tutti, mentre Gene fa uscire gli antipasti. Intanto Gianluca ha dei problemi con un primo. Senza l’aiuto di Lillo, Andrea sbaglia tutto il possibile. Per questo Cracco lo affianca a Gianluca. Carmelo invece rallenta i Rossi,a vendo perso alcune comande. Il meglio deve ancora venire però, dal momento che compare un verme in un piatto. Cracco parte alla caccia del responsabile. I sospettati sono Lillo e Andrea, che causano la chiusura della cucina Blu. La prova viene vinta dai Rossi, mentre scoppia una nuova polemica in merito a Tommaso, che gode dell’immunità offerta da Cracco. I due nominati sono Gianluca e Andrea. Quest’ultimo è fin troppo emotivo per Cracco e deve andar via. Viene infine annunciato che dalla prossima settimana il ristorante sarà aperto anche a pranzo.

Pubblicità

Questa sera, giovedì 1 maggio, alle 21.10 in diretta su Sky Uno HD va in onda la terza puntata di Hells Kitchen Italia con Carlo Cracco. Nonostante in tutta Italia si celebri la Festa del Lavoro, il ristorante più infernale della tv non va in vacanza. Nel primo episodio lo chef Cracco vestirà i panni di battitore dasta per mettere in palio una serie di ingredienti che le due squadre dovranno conquistarsi a suon di offerte, come in una vera asta. Purtroppo per i concorrenti nessuno di loro conoscerà il tema della sfida e quindi non sapranno su quali ingredienti puntare. La squadra che vincerà la sfida avrà la possibilità di cucinare con Carlo Cracco un nuovo piatto che sarà inserito nel menù del ristorante, mentre la squadra perdente subirà una punizione. Poi arriverà il momento del servizio. Nel secondo episodio, i 10 cuochi rimasti in gara affronteranno la prova in esterna, in montagna. I concorrenti dovranno cercare gli ingredienti nei boschi e poi cucinare della carne di manzo sul fuoco vivo. La squadra vincente avrà la possibilità di avere due nuove braccia in cucina e si godrà un momento di relax. Nel servizio serale un imprevisto condannerà una delle due squadre, che sarà cacciata dalla cucina e costretta a dire addio a uno dei suoi componenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori