Rosamunde Pilcher – Il castello dei miracoli, Su Canale 5 il film tv tedesco

- La Redazione

Canale 5 stasera trasmette il film Rosamunde Pilcher: Il Castello Dei Miracoli, diretto da Dieter Kehler. La trama è tratta direttamente da un romanzo della scrittrice

rosamunde-pilcher-castello-miracoli_R439
Rosamunde Pilcher: Il Castello Dei Miracoli

Questa sera, sabato 21 giugno, su Canale 5 va in onda Rosamunde Pilcher: Il Castello Dei Miracoli, che fa parte della collana di film basati sui romanzi della scrittrice Rosamunde Pilcher. Il titolo originale del film che è stato girato nel 2011 sotto la regia di Dieter Kehler per una produzione tedesca è Rosamunde Pilcher Sonntagskingder. Nel cast fanno parte Denise Zich, Patrik Fichte, Birthe Wolter, Alexandra Schalaudek, Ben Bela Bohm, Ursula Monn e Peter Sattmann. Rose (Denise Zich) è una giovane donna con tantissima voglia di fare e di emergere in ambito lavorativo. Rose, infatti, non crede di poter trovare luomo ideale per lei o quanto meno crede che non esista un uomo capace di farla sentire felice, amata e appagata. Rose ama tantissimo cucinare e sin da piccola ha cullato il sogno di poter aprire un giorno un ristorante per far conoscere alla gente le sue grande qualità culinarie. Tuttavia la vita non è sempre come quella che si vorrebbe, soprattutto se non si hanno i mezzi e le risorse per poter fare in modo che i sogni si possano realizzare. Rose non dispone dei soldi necessari per poter aprire un ristorante per cui è costretta a fare di necessità virtù. Per guadagnarsi da vivere e allo stesso tempo mettere da parte qualche risparmio per aprire in un futuro più o meno lontano il ristorante, Rose è costretta ad accettare un lavoro non molto appagante. In particolare Rose mettendosi un costume da cabina telefonica, ha il compito di pubblicizzare una campagna promozionale per una nota compagnia telefonica. Un giorno si imbatte in un uomo di affari di nome Marc (Patrik Fichte) al quale tenta in ogni modo di vendere il prodotto che sta pubblicizzando. Ne nasce in maniera piuttosto surreale, una discussione dalla quale ad avere la peggio sarà proprio Rose. Infatti, il suo datore di lavoro non accetta quello che successo con un possibile cliente e per questo la licenzia in tronco. Rose è furibonda per quello che è successo, soprattutto nei riguardi delluomo daffari che con il suo modo di fare, le ha fatto perdere le staffe. Non sapendo bene come fare e dopo aver notato limpossibilità di trovare un nuovo lavoro, Rose decide di cambiare aria e parte alla volta della Cornovaglia dove sembra che un suo lontano parente, sia in grado di assicurargli unoccupazione. Ironia della sorta, Rose durante il viaggio si imbatte nuovamente in Marc. Rose libera da ogni contratto lavorativo che le imponga un certo comportamento, attacca in maniera piuttosto decisa luomo che dal proprio canto si dimostra rammaricato e desolato di quello che è accaduto. La realtà è che Marc potendo ammirare Rose in tutta la sua bellezza, viene colto da un vero e proprio colpo di fulmine. Luomo incomincia a corteggiarla e più passa il tempo e più Rose cambia idea nei confronti di quellarrogante uomo daffari. Tra i due nasce una coinvolgente storia damore che trova nella Cornovaglia e nei suoi luoghi incantati una degna cornice. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori