AL DI LA’ DELLA VITA / Il film di Martin Scorsese con Nicolas Cage e Patricia Arquette. Il trailer

- La Redazione

Questa sera, sabato 23 agosto 2014, su Rai Tre va in onda il film Al di là della vita diretto da Martin Scorsese e con protagonisti Nicolas Cage e Patricia Arquette

al-di-la-della-vita_R439
Al di là della vita
Pubblicità

Grande cinema su Rai Tre con Al di là della vita, diretto da Martin Scorsese. Frank Pierce (Nicolas Cage) lavora come paramedico in un pronto soccorso nella Grande Mela. Oberato dal peso di tanti anni passati a soccorrere feriti e moribondi, è sull’orlo del collasso psichico, tanto che vede i fantasmi delle persone che ha tentato di salvare.

Questa sera, sabato 23 agosto, su Rai Tre va in onda Al di là della vita (titolo originale: Bringing Out the Dead), film drammatico del 1999 diretto dal regista italo-americano Martin Scorsese. La trama della pellicola è stata tratta dal romanzo dello scrittore americano Joe Connelly, intitolato “Pronto Soccorso”. La sceneggiatura porta la firma di Paul Schrader (già sceneggiatore di Taxi Driver), la fotografia è opera di Robert Richardson, il montaggio è stato affidato a Thelma Schoonmaker, mentre la scenografia è dell’italiano Dante Ferretti. I protagonisti del film sono interpretati da Nicolas Cage (premio Oscar per Via da Las Vegas), Patricia Arquette, John Goodman, Ving Rhames, Tom Sizemore. Il film è ambientato in un quartiere periferico e malfamato di New York, Hell’s Kitchen, agli inizi degli anni ’90. La trama racconta tre giorni della vita di Frank Pierce (Nicholas Cage), un paramedico dell’EMS (Emergency Medical Service) che, a bordo di un’ambulanza è costretto ogni notte ad avere a che fare con la morte e, contemporaneamente, a provare a salvare se stesso dalla disperazione. Frank, costantemente circondato da drogati, moribondi, morti e feriti, vive la sua vita con il peso di molti anni trascorsi a vedere la gente morire e a cercare di salvarla. I fantasmi delle persone che sono morte tra le sue braccia di tanto in tanto inquietano Frank e gli appaiono attraverso macabre visioni. Il paramedico competente è ossessionato dall’idea di dover salvare le persone in pericolo e sfoga questa sua ossessione nellalcool, che lo condurrà ad avere numerosi problemi anche sul posto di lavoro, fino al licenziamento. Durante le tre giornate in cui si dipana la trama si ha occasione di conoscere meglio i colleghi di Frank, Marcus (Ving Rhames), Tom (Tom Sizemore) e Larry (John Goodman). Il protagonista entra in crisi per non esser riuscito a salvare una paziente, Rose, una giovane tossica sudamericana morta a causa di un overdose e deceduta durante le pratiche di rianimazione. Frank, oltre ad avere le visioni della ragazza nei marciapiedi di Hell’s Kitchen, in un evidente stato di confusione in mezzo alle prostitute, vede di continuo il suo viso in quello di altre persone. Ma questo evento condurrà il paramedico a una rinascita spirituale, dopo aver affrontato un profondo periodo di angoscia esistenziale e di depressione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori