SIRENA A LAMPEDUSA / La foto-bufala tratta dal set de I Pirati dei Caraibi, video

- La Redazione

In questi mesi estivi Lampedusa è di solita associata a delle disumane tragedie, questa volta, però, non è così. L’ennesima bufala arriva proprio da lì: ritrovato il corpo di una sirena?

sirena_lampedusa_2ok
foto
Pubblicità

Risolto il mistero della (presunta) sirena rinvenuta nel mare di Lampedusa. Il corpo della mitica creatura, che sarebbe stato ripescato da due sommozzatori impegnati nelle ricerche degli immigrati naufragati e affogati, non esiste. La foto apparsa su Facebook che avrebbe testimoniato l’esistenza delle sirene è la più classica delle bufale dal momento che è stata tratta dal set del film “I Pirati dei Caraibi”e la sirena in questione altro non è che un robot utilizzato per le riprese. Ecco qui la verità:

Una sirena a Lampedusa. Non si tratta di un alieno e di nessun personaggio morto di cui si narra la finta morte, ma di una nuova bufala, almeno per chi non ci crede, che riguarda questa volta il ritrovamento di un corpo senza vita, di una sirena. Nei mesi estivi, e non solo purtroppo, si parla di Lampedusa come luogo di morte, dove migliaia di immigrati arrivano con la speranza di trovare qualcosa di meglio ma vanno incontro alla morte spesso. Questa volta, però, parliamo di Lampedusa come luogo magico dove nelle sue acque si specchiano le sirene tanto che una squadra di sommozzatori ha trovato un corpo senza vita proprio di una di loro. Non è la prima volta che sentiamo parlare di sirene ma mentre finora abbiamo visto foto da molto lontano magari di figure umane, o quasi, sedute su uno scoglio o saltare fuori dall’acqua, questa volta si vede un corpo in decomposizione proprio di una di loro. Sarà vero? La foto ha fatto il giro dei social e mentre alcuni ci credono altri gridano alla bufala, l’ennesima. D’altronde l’estate è fatta per questo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori