SCONOSCIUTI/ La storia di Serena e Alviana D’Amato. Puntata 23 settembre 2014

- La Redazione

Nella puntata di martedì 23 settembre 2014 della trasmissione Sconosciuti La nostra personale ricerca della felicità si è parlato della storia di Serena DAmato

SCONOSCIUTI
Sconosciuti VI edizione

Nella puntata di martedì 23 settembre 2014 della trasmissione Sconosciuti La nostra personale ricerca della felicità si parla della storia di Serena DAmato danzatrice della classica Taranta pugliese che vive nella città di Lecce. La storia ha inizio con la madre di Serena, Alviana, nata il 23 ottobre 1958. Alviana viene chiamata così perché sua madre non voleva darle il nome di un santo visto che in precedenza aveva visto morire un bambino di nome Antonio con tutta la gente che per tranquillizzarla sottolineava come SantAntonio lo aveva voluto con sé in quanto troppo bello. Alviana è costretta a una vita con delle regole molto rigide tantè che dopo aver finito la scuola non usciva mai di casa perché la madre la svegliava presto la mattina per farla ricamare. Questo era un modo per costringere la ragazza a lavorare e non uscire mai di casa. Un giorno però riesce a ottenere il permesso di uscire e incontra Roberto DAmato, un ufficiale di marina. Tra di loro è subito amore ma devono fare i conti con delle regole molto ferree anche per quanto concerna il fidanzamento che durerà quattro anni durante i quali di due non potranno mai uscire da soli. Nel 1978 Alviana e Roberto si sposano e dal loro matrimonio nascono quattro figlio maschi e una femminuccia, Serena. Serena quindi vive in un ambiente familiari in cui è lunica ragazza per cui viene accudita e allo stesso tempo controllata da tutti gli altri maschi il che rende difficile per Serena riuscire ad avere un fidanzatino oppure uscire di casa la sera. Serena però è una ragazza piuttosto decisa che sa quello che vuole tantè che presto entra in conflitto con i propri genitori che non sanno come prenderla. Serena nonostante le tante lotte familiari e le tante punizioni che le vengono inferte dai propri genitori quando rincasava tardi la notte, non perde il proprio desiderio di essere libera e indipendente. Durante una festa di paese insieme alla propria amica, Serena si butta in un ballo con il quale non aveva mai avuto a che fare: la taranta. La ragazza impressiona la gente che la osserva che i componenti del gruppo musicale le propongono di andare a ballare con loro durante il tour. Serena ne parla con la propria famiglia che ovviamente è molto contraria alla cosa anche se poi cambiano idea non appena la vedono allopera per una passione per la danza che contagerà anche loro. Durante una di queste serate nelle quali Serena si esibisce conosce un ragazzo di nome Guido nel novembre del 2011. I due incominciano a frequentarsi e nel giro di pochi mesi la ragazza si trasferisce a vivere da Guido che le fa la proposta di matrimonio con il supporto di Vinicio Capossella grande idolo di Serena, che una sera Guido incontra per caso durante una festa. Dunque Guido e Serena nel prossimo anno convoleranno a nozze anche se non hanno ancora fissato il giorno preciso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori