JANE FONDA/ Chi è lattrice del film Fathers and Daughters ospite a Che tempo che fa

- La Redazione

Che tempo che fa, chi è Jane Fonda, l’attrice statunitense ospite nella puntata di oggi del programma di Fazio. Inzialmente si interessò di moda, poi sfondò nel mondo dello spettacolo

Fonda_JaneR439
Jane Fonda

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa, il programma condotto da Fabio Fazio stasera su Rai 3, ci sarà lattrice americana Jane Fonda. Nata nella città di New York il 21 dicembre 1937 da Henry Fonda è una vera e propria figlia darte. La madre di Jane Fonda era Frances Seymour Brokaw, che è stata la quinta moglie dellindimenticabile attore americano, e ha avuto una vita abbastanza travagliata come del resto conferma il fatto che sia morta suicida nel 1950. Nonostante lillustre genitore, Jane Fonda inizialmente non ha mostrato un particolare interesse per il mondo cinematografico, tantè che intraprese una serie di studi che le avrebbero permesso di lavorare nel mondo della moda, studi che per un periodo di tempo lhanno portata anche a vivere in Europa dove di certo i grandi brand non mancavano allora e non mancano tuttoggi.

A farle cambiare idea e intraprendere la strada della carriera cinematografica fu lincontro che ebbe con Lee Strasberg, che in pratica la convinse a iscriversi a una delle più famose scuole americane di recitazione e ben presto arrivò la prima scrittura per un film. Lanno è il 1960 e la pellicola in oggetto è In punta di piedi, dove peraltro vi erano tantissimi attori di spessore, come ad esempio Anthony Perkins, mentre la regia era di Joshua Logan. Questa prima esperienza fu molto gratificante per la giovanissima Jane Fonda, che si convinse nel continuare lungo questa strada e infatti nel 1962 entra nel cast del film di Edward Dmytryk, Anime Sporche. Nello stesso anno verrà inserita nel cast di altri due film e per la precisione in Sessualità di George Cukor e Rodaggio matrimoniale di George Roy Hill.

Grande successo ottenne nel 1966 grazie al film di genere drammatico La Caccia di Arthur Penn, nel quale peraltro cerano stelle di primissimo livello di Hollywood come Marlon Brando e Robert Redford. Con questultimo reciterà ancora in un film che ha ottenuto altrettanto successo anche se di genere completamente differente: stiamo parlando del film A piedi nudi nel parco. Verso la fine degli anni Sessanta, complice anche alcuni film come Barbarella, nelle quali lei è la protagonista e soprattutto vengono messi in primo piano le sue indiscusse doti fisiche, Jane Fonda diventa una vera e propria icona sexy a livello mondiale. Negli anni Settanta ha continuato a recitare in film di grande successo, ma allo stesso tempo è scesa in campo in politico soprattutto per dimostrare le proprie idee su alcune vicende che stavano monopolizzando lattenzione dellopinione pubblica in America e non solo, come ad esempio la Guerra in Vietnam.

Nel 1971 ha vinto l’Oscar come miglior attrice protagonista per la propria partecipazione al film “Una squillo per l’ispettore Klute”. Premio che otterrà nuovamente nel 1979 per il film “Tornando a casa”. In altre cinque occasioni otterrà la nomination, ultima delle quali nel 1987 per il film “Il mattino dopo”. Nel 1978 ha anche vinto il David di Donatello per l’interpretazione nel film Giulia. In questo 2014 è stata grande protagonista ai botteghini essendo presente in ben due film (“This is where I leave you” di Shawn Leavy e “La formula della felicità” di Geoff Moore) mentre sta per uscire il film “Fathers and Daughetrs” con la regia del nostro Gabriele Muccino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori