MARIA ACQUAROLI/ Chi è la wedding planner di Bergamo in gara a Masterchef Italia 4

- La Redazione

Tra i venti concorrenti in gara a Masterchef 4 Italia c’è anche Maria, wedding planner di Bergamo. La donna Ha 27 anni e si definisce come una persona molto sensibile

Masterchef_GiudiciR439
I giudici di MasterChef Italia 4

Tra i concorrenti in gara a Masterchef Italia 4 c’è anche Maria, wedding planner di Bergamo. La donna Ha 27 anni e si definisce come una persona molto sensibile e riflessiva, e di certo questo influisce sul suo modo di porsi ai fornelli. L’apparenza dei suoi piatti conta molto, senza però dimenticare il sapore. Si sente più vicina a Bastianich come stile, dal momento che la sua cucina è aperta a svariati stili, e dunque non teme l’uso di spezie e ingredienti provenienti da tutto il mondo. Inoltre in particolare lui, a differenza di Cracco e Barbieri, crea piatti dal sapore particolare e forte. Vive l’opportunità datale con l’entrata in cucina di Masterchef come una sfida personale. Non credeva d’essere riuscita a farcela, e quando ha ricevuto i sì da parte dei giudici è rimasta per un attimo incredula, lasciando poi spazio alla grinta. Osserva il programma da svariati punti di vista. Ritiene infatti che lo stare a stretto contatto con tante persone differenti e provenienti da regioni diverse, possa rappresentare un’esperienza umana unica.

A livello emozionale si aspetta tanto, date le tante sfide, mentre ai giudici chiede delle critiche costruttive, che possano aiutarla a crescere, se anche a volte in maniera rude. Ama innovare e passare ore ai fornelli. Proprio per questo sarebbe disposta a cambiare la sua vita, viaggiando molto, pur di vivere di questo. In un suo ipotetico libro di ricette sostiene che non possa in alcun modo mancare la sua versione salata della cheesecake. Tiene sempre stretto a sé un manuale di base di Gualtiero Marchesi, che le ha insegnato i rudimenti della cucina, e al quale fa tutt’oggi ancora riferimento. Sogna di poter cucinare per lo chef Pietro Leemann, forse il primo ad aver coniugato cucina e spiritualtà, facendo dei fornelli uno stile di vita.

I suoi primi ricordi in cucina risalgono all’infanzia, quando osservava da vicino sua madre preparare svariati piatti. In particolare interveniva per ripulire i cucchiai di legno, leccando via ciò che vi restava attaccato. Suo nonno aveva un ristorante, che suo padre aveva in gestione, e tutto ciò l’ha catapultata in un mondo di sapori, nei quali si immergeva ogni giorno dopo aver lasciato la scuola elementare. Una volta cresciuta ha iniziato a sperimentare sulla propria pelle, scegliendo cosa mangiare a seconad della fase in cui si trovava. Oggi ha un’ampia conoscenza, che va dalla tradizione bergamasca al vegetarianesimo, per poi approdare in oriente, assaggiando seitan e tofu, tanto per citarne alcuni.

A darle la spinta per tentare l’ingresso a Masterchef è stato il suo fidanzato, che crede in lei e le ha ripetuto a lungo che il suo è il profilo giusto per poter avere successo in questa particolare academy. Leemann è il suo vero esempio culinario, mentre sua madre è colei che ha sempre creduto nelle sue doti. Ammette però di non sapere da dove derivi l’amore per la cucina, che crede d’aver sempre avuto dentro sè. Il piatto che le riesce meglio è di certo il crumble salato, mentre nella sua cucina non potrà mai mancare, da buona mediterranea, l’olio extravergine d’oliva. Ascolta spesso musica in cucina, così da rilassarsi e creare qualcosa di più particolare e meno noioso. Nella maggior parte dei casi si tratta di genere soul.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori