LA VITA IN DIRETTA/ Gli auguri di buon compleanno a Linus. Riassunto ultima puntata (oggi, 30 ottobre 2015)

- La Redazione

La vita in diretta, anticipazioni e news puntata 30 ottobre 2015: oggi è il compleanno di Linus e la redazione del programma ha voluto fargli gli auguri. Ecco il riassunto di ieri    

liorni-parodi-vita-in-diretta
Marco Liorni e Cristina Parodi

La vita in diretta tornerà oggi, venerdì 30 ottobre 2015, su Rai Uno. A condurre la trasmissione ci saranno come sempre Marco Liorni e Cristina Parodi. Anche quet’oggi , di buon mattino, la redazione del programma ha voluto fare gli auguri al personaggio famoso che oggi compie gli anni: stavolta gli auguri di buon compleanno sono per Linus, il direttore di Radio Deejay (clicca qui per vedere il tweet). In attesa di scoprire quali saranno i temi di cronaca e d’attualità che verranno affrontati nella puntata di oggi, ecco il riassunto di quanto andato in onda ieri. Suor Irene fu una donna straordinaria che operò in Africa durante la Prima Guerra Mondiale. Irene era un’infermiera e in Kenya si adoperò come tale. Ad esempio era una delle poche che voleva lavorare nel capannone dove venivano curati i pazzi. Una volta avvicinò uno di questi ragazzi e provò ad offrirgli un sigaro. Il giovane non reagiva, allora lei iniziò a fingere di fumare, finché lui non si sbloccò e ricominciò a mangiare e vivere. Insomma, si trattava di una donna molto moderna e attuale. Davide Murgia, giornalista, ha fatto notare che il miracolo dell’acqua purissima che non si esaurisce mai e che è legata a Suor Irene richiama un po’ anche Lourdes. Sicuramente Suor Irene colpisce come santa che ha evitato la persecuzione contro i cristiani e una vera e propria strage. Due ragazzi, che oggi hanno 23 e 27 anni, hanno detto che quando hanno accusato il loro padre di violenze in realtà non stavano dicendo la verità. Michele e Gabriele sono stati intervistati oggi pomeriggio da Marco Liorni. Tutto era partito dalla denuncia della madre Angela e all’inizio anche altre persone, tra cui minori, furono coinvolti in questa vicenda. Oggi i figli dicono che quelle dichiarazioni furono frutto soltanto della pressione della loro mamma. La vicenda giudiziaria sembra destinata a non finire qui. Christian Leonardi, marito e omicida di Eligia Ardita, è stato interrogato ieri ma si è dimostrato ancora intenzionato a non collaborare. Cristina Parodi si è collegata con l’avvocato dell’uomo, Scuderi, che ha fatto sapere di avere appena rimesso il suo mandato. Dall’inizio egli aveva detto chiaramente che il suo mandato sarebbe stato legato a una condizione ineludibile, e cioè che Christian avrebbe dovuto dire la verità oggettiva. In collegamento c’era anche Pierpaolo, il fratello di Christian, che non si sente con lui da quando si è consegnato ai carabinieri. Per otto lunghi mesi Pierpaolo è stato al fianco di suo fratello e quindi non vuole sentir dire che Christian sia stato abbandonato dalla sua famiglia. Il fatto che suo fratello non abbia voluto collaborare con la giustizia non è altro che un’ennesima delusione e quindi la sua posizione non può che essere di distacco nei confronti di Christian. La giornalista Filomena Rorro ammira Pierpaolo perché non è così comune trovare un fratello che si schieri dalla parte dell’altra famiglia come ha fatto lui. Ester Palma, giornalista del Corriere della Sera, crede che Eligia quella sera avesse sentito o visto qualcosa che non doveva essere rivelato e per questo sarebbe stata uccisa. Sicuramente è difficile che l’omicidio sia stato scatenato semplicemente dalla volontà di Christian di uscire con gli amici mentre Eligia non era d’accordo. Si è tornati oggi pomeriggio anche sull’agguato di Bari, un agguato in piena regola effettuato forse tramite silenziatore. Pare infatti che nessuno abbia sentito nulla. Si pensa di cercare nell’ambiente di lavoro, dato che sono molti gli ambienti in cui la vita umana vale pochissimo. Nell’ultima parte della trasmissione Michele Placido ha presentato il suo nuovo film ‘Io che amo solo te’ e a seguire Marco Liorni ha incontrato alcune famose ‘signorine buonasera’, Mariolina Cannulli, Maria Giovanna Elmi e Rosanna Vaudetti, che hanno tutte lavorato con alcuni tra i più grandi della televisione italiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori