ELEMENTARY 3/ Anticipazioni puntata 31 ottobre 2015: Sherlock indaga sulla scomparsa di Alfredo

- La Redazione

Elementary 3, anticipazioni puntata 31 ottobre 2015: Oscar rapisce Alfredo e Sherlock comincia ad indagare, poco dopo Oscar gli confessa che l’ha preso lui e che la sorella è stata rapita…

Elementary
Elementary 4, in prima Tv su Rai 2

Stasera, a partire dalle 21.50 su Rai 2, verrà trasmesso il 24esimo e ultimo episodio della terza stagione di Elementary, dal titolo “Verso l’abisso”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: mentre il Capitano viene informato che la sua unità subirà dei cambiamenti, Sherlock (Jonny Lee Miller) svolge delle indagini sul recente omicidio di Everett Keck (Tony Crane). Un poliziotto arresta l’investigatore vicino alla scena del crimine per via di un gesto inconsulto ma Sherlock gli rivela di avergli salvato la vita. Una delle prove che stava per annusare l’agente è infatti impregnata di cianuro e l’investigatore sospetta che dietro ci possa essere l’azienda AgriNext. Sherlock aveva già avuto a che fare con la società e il fatto che Keck avesse dimostrato che le sue api erano state avvelenate dalla AgriNext, lo porta a credere fermamente che siano i mandanti del suo omicidio.

Nel frattempo Gregson (Aidan Quinn) incarica Watson (Freda Foh Shen) di fare delle ricerche sulla sua possibile sostituta e le chiede di mantenere Sherlock all’oscuro della vicenda. I responsabili della AgriNext dimostrano di aver licenziato precedentemente la vittima a causa di un abuso di droga e Sherlock deve spostare le indagini altrove. Poco dopo l’investigatore riferisce a Watson di aver saputo della promozione del Capitano e del compito che le è stato assegnato. Watson teme che il nuovo Capitano possa non volere la loro collaborazione, ma Sherlock crede che potrebbero trovare un altro incarico proprio da Gregson. L’investigatore scopre che la sospensione dal lavoro di Keck era stata spinta da una denuncia dell’apicoltore Darryl Jarvis (Martin LaPlatney) e che la vittima aveva analizzato un alveare proprio nelle vicinanze dell’abitazione del sospettato. Jarvis ammette immediatamente di essere colpevole e di aver messo il veleno nell’affumicatore di Keck. L’uomo dichiara anche di essere schizofrenico ma di essere nelle sue piene facoltà mentali sia quando ha ucciso la vittima sia quando lo ha visto distruggere i suoi alveari con degli acari.

Sherlock decide che qualcosa in tutta la vicenda non quadra e decide di allevare delle api solo per dimostrare che l’accusa di Jarvis fosse corretta. L’investigatore ha scoperto che il fascicolo su Keck non era mai stata chiuso perché l’incaricato aveva avuto un infarto che l’ospedale pensava fosse stato causato ad un’allergia alle api. Sherlock crede invece che Keck abbia ucciso il supervisore simulando la puntura delle api e che la contaminazione denunciata da Jarvis fosse reale. L’investigatore risale a tutti i luoghi visitati dalla vittima e che ogni posto presentava una forte infestazione di acari che era possibile grazie all’aiuto di un complice. La moglie del supervisore ammette di aver intuito qualcosa da alcuni segni presenti in casa e Sherlock nota che le tracce dimostrano che in quel luogo era avvenuta un’aggressione. L’investigatore ha molte teorie riconducibili alle motivazioni di Keck ma Watson scopre che nel Jersey si sta svolgendo un summit proprio sulla moria delle api avvenuta nell’ultimo anno. L’entomologa Tara Parker (Sutton Foster) fornisce un elenco degli scienziati intervenuti all’evento e fra questi Sherlock nota la presenza di uno sceicco dei Paesi Arabi.

L’investigatore viene informato che l’emiro è scomparso il giorno precedente ed è convinto che sia stato rapito. Yusuf Al-Shamsi (Arian Moayed) viene invitato a presentarsi al distretto e Sherlock gli chiede di metterlo in contatto specialmente con Rashid Musharakh (Danny Boushebel). Il sospettato è infatti scomparso nello stesso momento in cui è stato visto lo sceicco per l’ultima volta, ma Yusuf si rifiuta di fornire qualsiasi informazione. Sherlock crede invece che il suo governo sia già stato contattato per il riscatto ed individua un negozio di elettronica in cui Rashid ha acquistato un portatile. La polizia riesce ad arrestarlo seguendo il GPS sull’apparecchio e l’arabo riferisce che lo sceicco è in realtà scomparso dopo un incontro con una prostituta. Sherlock intuisce dalla descrizione della donna che si tratta di Tara Parker e dimostra che aveva attirato lo sceicco con numerosi messaggi. Il marito Griffin (Patch Darragh) è complice del piano e Keck era stato usato proprio per provocare la moria delle api che avrebbe convinto l’emirato a presentarsi a New York.

Nell’episodio di Elementary 3 in onda stasera, dal titolo “Verso l’abisso”, Sherlock è alla ricerca di un nuovo sponsor e Alfredo crede di avere un contatto per lui. Il giorno dopo l’investigatore scopre che l’amico è scomparso e teme che possa aver ceduto alla droga. Sherlock analizza ogni possibile sospetto, ma dopo qualche ora viene chiamato da Oscar. L’uomo lo informa che la sorella Olivia è scomparsa da qualche giorno e gli confessa di aver rapito Alfredo. La ragazza era entrata nella stessa clinica in cui era stato ricoverato Sherlock e un’altra paziente afferma di averla vista andare via con un altro tossicodipendente. L’investigatore passa la notte in un covo di drogati e scopre che Jonathan Bloom era stato in quel posto la stessa sera che vi era stata anche Olivia.

Sherlock usa le maniere forti per avere delle informazioni e l’uomo riferisce di essere stato aggredito e derubato dalla ragazza. L’investigatore trova Olivia morta di overdose e intuisce che Oscar ne fosse a conoscenza. Nel frattempo Watson e Marcus indagano su Oscar e trovano Alfredo in una casa abbandonata. Oscar svela a Sherlock di avergli voluto ricordare il suo passato e l’investigatore alla fine cede alla tentazione di bucarsi ancora una volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori