Moseek / Elisa convince Mika (X Factor 2015, quarta puntata live show, oggi 12 novembre)

- La Redazione

X Factor 2015: Continua il percorso dei Moseek, il trio che fa parte della categoria delle Band capitanata da Fedez. Giovedì si metteranno alla prova con un brano dance.

x_factor_2015_moseek
Moseek (Facebook)

Una nuova scommessa vinta per i Moseek: nel terzo live di X Factor la band della provincia di Roma ha stupito tutti riadattando completamente un classico del rock come “The Passenger” di Iggy Pop. Una scelta che in fase di assegnazione aveva lasciato a bocca aperta la band, perplessità che erano state chiaramente percepite dal loro giudice, Fedez. Nonostante questo, i Moseek hanno messo sul piatto tutta la loro esperienza, rimboccandosi le maniche e mettendosi al lavoro per riarrangiare una canzone che con il loro mondo, fatto di elettro rock e di suoi molto “lavorati”, almeno sulla carta c’entrava poco o nulla. All’azzardo sulla scelta del pezzo si è aggiunto quello del coreografo Luca Tommassini, che ha scelto di far esibire i tre ragazzi in mezzo al pubblico, sulla scalinata e lontano dai giudici. L’esibizione è stata un successo, con il tocco di classe di Fabio che al vocoder ha simulato il famoso giro di chitarra del brano di Iggy Pop. Anche la reazione dei giudici alla performance dei Moseek è stata piena d’entusiasmo. Divertente il siparietto di Skin che ha finto di essere rimasta delusa dalla destrutturazione di un classico del rock come “The Passenger”, per poi definire “fantastica” la prova dei tre ragazzi. Ma il complimento più atteso dalla cantante Elisa è arrivato da Mika, che dopo le tante critiche sul cantato della giovane ragazza si è complimentato per la performance vocale, affermando come le prove dei Moseek siano cresciute settimana dopo settimana. Molto soddisfatto anche Fedez per aver vinto una scommessa su un brano che come detto ha messo seriamente alla prova le doti e la fantasia dei Moseek.

Aver superato la prova Iggy Pop infatti è stato molto importante anche valutando le prospettive dei Moseek nella gara di X Factor. I due precedenti live avevano visto Elisa, Fabio e Davide esibirsi in brani molto apprezzati dal pubblico, ma abbastanza di nicchia. “Don’t Wait” di Mapei e “Time to Petend” degli MGMT facevano evidentemente parte del background musicale di un gruppo che ha già alle spalle numerosi live e che quindi era chiamato semplicemente a dimostrare sul palco di X Factor di che pasta fosse fatto. Tutt’altra musica invece quando, nella saletta prove delle assegnazioni dei brani, il giro di chitarra di “The Passenger” è arrivato alle orecchie dei tre e soprattutto di Elisa. Per riuscire a dare il meglio in una competizione come X Factor, però, le band devono necessariamente mettersi in gioco e allontanarsi anche da quelli che sono i loro sentieri musicali abituali. I Moseek hanno dimostrato di saper fare grandi cose smontando letteralmente, pezzo per pezzo, quello che può essere considerato una pietra miliare del rock, riarrangiando in chiave moderna e soprattutto convincente. “The Passenger” è stato sempre riconoscibile all’orecchio degli ascoltatori, ma è riuscito ad assorbire sfumature elettroniche che per questo tipo di canzone sembrava impossibile aggiungere. Estremamente convincente come detto anche la prova vocale di Elisa, che nella parte finale del brano ha messo in mostra una potenza e un’estensione che non si erano sentite nei primi due live a X Factor. Salto di qualità importantissimo all’interno della gara, visto che le ripetute critiche di Mika alla lunga avrebbero potuto avere un’influenza pesante sul pubblico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori