UZEYIR NOVRUZOV/ L’artista circense che si esibisce nella scala libera (Tu sì que vales, finale 21 novembre 2015)

- La Redazione

Uzeyir Novruzov, chi è l’artista circense finalista questa sera al talent show di Canale 5: si esibisce sulla scala libera. (Tu sì que vales 2015, Ed.2 finale oggi 21 novembre)

vales
Tu sì que vales

Uzeyir Novruzov si è presentato sul palco di Tu sì que vales in camicia bianca accompagnata da bretelle rosse. Prima di iniziare il numero ha giochicchiato, facendo ridere il pubblico, con la sua bombetta. Raccolta la scala da terra ha iniziato a farla roteare in aria come se fosse un semplice ombrello. L’ha poi scalata ed è sceso da questa senza che avesse nessun tipo di supporto dimostrando una grandissima qualità nell’equilibrio. Sono seguiti numerosissimi giochi aerei che hanno lasciato i giudici senza parole. Il performer ha dimostrato anche simpatia e grande dinamismo a corpo libero. La sua energia ha caratterizzato tutta l’esibizione. I giudici alla fine gli hanno dato tre sì e tantissimi consensi anche dal pubblico che alla fine l’ha accompagnato con uno scroscio di applausi.Clicca qui per il video

Uzeyir Novruzov si è visto nella puntata del 10 ottobre di Tu sì que vales dove ha portato la sua esibizione di numeri acrobatici di stile circense attorno a una scala. Per lui non era però la prima apparizione in tv visto che precedentemente aveva portato già il suo numero ad America’s Got Talent. Questi è nato a Yeysk in Russia da una famiglia però di origine azera. Da giovane ha frequentato la scuola di musica Uzeyir. Ha sempre mostrato delle capacità straordinarie nell’equilibrio e grazie alla sua energia si è presto ritagliato uno spazio importante in questo mondo. Nel 1995 è entrato nella scuola del circo di Mosca, lo State College. Si è laureato quindi con un atto sulla sua scala non supportata, o scala libera, nel 1998. E’ successivamente divenuto membro del Bolshoi e poi si è trasferito negli Stati Uniti a New York nel 2002. E ora porta il suo atto su scala libera nel corteo del Cirque du Soleil.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori