FOREVER/ Anticipazioni puntata 8 novembre 2015: Morgan indaga su un cadavere in avanzato stato di decomposizione

- La Redazione

Forever, anticipazioni puntata 8 novembre 2015: Morgan indaga sul ritrovamente di un cadavere in avanzato stato di decomposizione, e capisce che è stato probabilmente spostato

Forever_serie_Premium_Crime
Forever - finale di stagione, in onda su Premium Crime

Stasera, domenica 8 novembre 2015, Premium Crime torna a trasmettere Forever, la serie tv con Ioan Gruffudd. Andrà in onda il quinto episodio, intitolato “La frattura del pugile”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Gloria Carlyle (Kathleen Chalfant) viene ritrovava morta in uno dei corridoi del museo dove si stava tenendo un gala in suo onore e la novantenne sembra essere stata uccisa da uno spietato assassino. Morgan (Ioan Gruffudd) decide di non occuparsi del caso e lasciare che sia Lucas, con la sua inesperienza, a fare i primi rilievi. Il medico si concede invece qualche scivolata nei suoi ricordi e negli anni in cui conobbe Gloria proprio in quel museo. Per Morgan è doloroso affrontare la sua morte, ma è costretto ad intervenire ugualmente quando Lucas si mette nei guai. Gloria era una donna molto famosa e la famiglia cerca di mantenere segrete le circostanze della sua morte ma la stampa è ovviamente incuriosita e fa di tutto per scoprire il mistero. Lucas viene attirato con una scusa da una giovane giornalista e l’assistente si lascia sfuggire che Gloria potrebbe essere stata uccisa, ma l’inganno viene scoperto quando è ormai troppo tardi. Il figlio di Gloria pretende delle spiegazioni e Morgan cerca di salvare il suo assistente assumendosi la responsabilità della fuga di notizie, ma il facoltoso rampollo pretende che venga escluso dal caso. Jo (Alana De La Garza) chiede ugualmente al dottore di aiutarla nelle indagini convincendo il Capitano che solo lui possa fornire la soluzione del caso. Per Morgan la morte è chiaramente stata provocata da un assassino spietato che ha costretto Gloria a strisciare per chiedere perdono. Il medico rileva infatti sulla scena del crimine dei segni che indicano che l’anziana si era trascinata sul pavimento e che era stata fatta cadere dalle scale. I sospetti ricadono immediatamente su chi l’aveva potuta raggiungere in quel momento e Jo scopre dalla videosorveglianza che si tratta del nipote acquisito Lance (Michael Oberholtzer). Il giovane viene sospettato perché è stato ritrovato in possesso di un anello di Gloria, ma Lance dice che lo ha ricevuto in dono proprio da Gloria e Morgan è disposto a credergli. Inoltre Lance afferma di aver sentito un particolare odore quando si era avvicinato all’anziana e il dottore è sicuro che fosse dovuto ad un principio di ictus. Morgan crede che l’attacco sia dovuto all’ingestione di un farmaco per l’epilessia o per una malattia simile e ricorda che proprio Conrad Carlyle (Jack Gilpin) sembrava affetto da quella malattia. I sospetti si aggravano quando Jo scopre che Conrad era stato escluso dal testamento e Morgan pensa che abbia voluto disfarsi dell’anziana madre per vendicarsi. Tuttavia, Conrad ha un alibi di ferro e Morgan comincia a sospettare che Gloria sia stata uccisa molto prima del gala al museo. Il medico cerca in tutti i modi di pensare a come fare una biopsia al fegato della vittima e Lucas riesce ad avvicinarsi con una scusa al cadavere prima della veglia per riparare al proprio errore. L’analisi evidenzia infatti che l’assunzione del farmaco è avvenuta in presenza dell’infermiera e la donna diventa la sospettata principale proprio quando si scopre che è diventata l’unica erede del patrimonio dei Carlyle. Morgan percorre a ritroso ogni istante prima che Gloria morisse e una volta nominata la nuova erede, il medico può introdursi nella villa a fare i suoi rilevamenti perché Conrad è ormai stato spodestato. Morgan riesce a trovare il bicchiere usato per somministrare il farmaco all’anziana e capisce che l’assunzione è avvenuta molto prima del gala. Il medico trova nell’ultima stanza in cui era stata Gloria delle ceneri di una lettera e comincia a capire che la donna avesse pianificato ogni particolare della propria morte in modo da spirare in un momento ben preciso della serata. Dopo aver assunto volontariamente il farmaco, Gloria ne aveva ritardato gli effetti con la cena e si era diretta al gala con l’intenzione precisa di dire finalmente a tutti i presenti che cosa pensasse di loro. Gloria aveva poi scelto di morire davanti al dipinto di un antico amore che non era mai riuscita a dimenticare.

Nell’episodio di Forever in onda stasera, dal titolo “La frattura del pugile” un cadavere in forte stato di composizione viene trovato in un quartiere particolarmente violento della città. Morgan capisce che il corpo è stato spostato e che la morte è avvenuta altrove. Per la polizia il caso riguarda un tossicodipendente ma il medico capisce a prima vista che Raul Lopez è stato drogato dopo che era già morto e che è stato chiaramente ucciso. Purtroppo il laboratorio tarda a dare l’esito sull’eroina iniettata a Raul e Morgan deve affidarsi ad altri indizi per scoprire chi sia il colpevole. Il medico capisce che può ottenere lo stesso il tossicologico analizzando i ratti presenti sulla scena del crimine mentre Jo scopre che Raul aveva fatto uso di droghe in passato. La fidanzata afferma che l’uomo era cambiato e che l’ultima volta che l’aveva visto lo aveva sentito litigare con qualcuno al telefono. Morgan riesce a trovare il telefono in un cantiere ancora in corso e con grande sorpresa il numero corrisponde al capo cantiere Delgros. Il sospetto non permette alla polizia di mettere Delgros in arresto e il medico deve percorrere altre strade per individuare l’assassino ma l’unico testimone che riesce a trovare viene rapito. Poco dopo il colpevole muore in un incidente dopo aver confessato di essere stato incaricato da Delgros di uccidere Lopez, ma la polizia può solo incriminare il costruttore per un tentativo di corruzione e non per omicidio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori