Il Volo/ I tre tenori tornano su Rai Uno (Telethon 2015, oggi, 17 Dicembre)

- La Redazione

Venerdì 18 dicembre in prima serata su Rai Uno andrà in onda diretta lo show di Telethon. Tra gli ospiti musicali anche il trio Il Volo.

ilvolo2
Foto: InfoPhoto

Venerdì 18 dicembre in prima serata su Rai Uno andrà in onda diretta lo show di Telethon condotto da Fabrizio Frizzi, Federica Sciarelli e Federico Russo. Tra gli ospiti musicali anche il trio Il Volo. Composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, Il Volo deve la sua popolarità a un noto talent show televisivo di Rai Uno condotto da Antonella Clerici. I giovani componenti del gruppo presero parte al programma a soli sedici anni ed il loro talento fu immediatamente chiaro a tutti. La loro voce era decisamente rara e sin da allora era chiaro che avevano tutte le carte in regola per farsi largo nel mondo dello spettacolo. Dopo la partecipazione al talent, per i tre tenori arrivarono numerosi contratti. Tutti volevano lavorare con questi tre talenti della musica lirica dall’animo pop e dall’aspetto molto accattivante. A loro, infatti, va il merito di aver ‘sdoganato’ una musica che, fino a pochissimo tempo fa, era riservata ad un’élite di appassionati. Ad onor del vero, i tre tenori hanno sempre dichiarato di aver trovato molte più difficoltà ad affermarsi in Italia che nel resto del mondo. Che l’Italia non sia ancora pronta ad un simile genere musicale? In realtà, sembra proprio di no. I loro successi, infatti, sono balzati in vetta alle classifiche di vendita dimostrando che lo stile del gruppo Il Volo piace e, soprattutto, convince proprio tutti. In Italia, però, la consacrazione dei tre tenori è arrivata a seguito della loro partecipazione al Festival di Sanremo. La canzone con la quale si sono presentati sul palco dell’Ariston, infatti, ha dato prova del fatto che la musica lirica può fare al caso di tutti. La loro presenza scenica unita a delle voci davvero potenti, infatti, ha sbaragliato la concorrenza ed ha consentito ai tre giovani di aggiudicarsi la vittoria della kermesse canora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori