REPORT/ Anticipazioni e diretta streaming puntata 6 dicembre 2015: Baratto amministrativo e Bike to work

- La Redazione

Su Rai 3 questa sera va in onda una nuova puntata di Report. La trasmissione di Milena Gabanelli, stando alle anticipazioni, affronterà diversi temi, tra cui il baratto amministrativo

Milena_Gabanelli_Report
Milena Gabanelli, conduttrice di Report

Tornano stasera su Rai Tre le inchieste di Report, il programma condotto da Milena Gabanelli e realizzato con la collaborazione di videoreporter comeEmilio Casalini, nel cast dal 2010. Tra i servizi che vedremo in onda oggi c’è “Troppa Trippa”, un’inchiesta di Sabrina Giannni sul pet food. Quanto spendono i proprietari di animali da compagnia per nutrirli? Di certo non poco: il settore non soffre la crisi e, anzi, registra una costante crescita. Vi rircordiamo che oltre a poter vedere Report sintonizzandovi su Rai Tre, potrete seguire il programma della Gabanelli anche collegandovi in diretta streaming sul sito di Rai.tv, cliccando qui.

Torna questa sera, 6 dicembre 2015, la trasmissione condotta da Milena Gabanelli Report. Questa affronterà come al solito temi scottanti occupando la prima serata di Rai 3 a partire dalle ore 21.45. Si partirà con il servizio di Sabina Giannini dal titolo ”Troppa trippa”. In questo si parlerlà dei 128 milioni di euro spesi per gli snack dei nostri animali domestici che siano cani o gatti. Questo per aprire il discorso dell’alimentazione dei nostri amici da compagnia che presenta molti lati oscuri, come per esempio il rifiuto da parte di società produttrici di mangimi in Italia, Europa e Stati Uniti di mostrare alle telecamere della trasmissione gli ambienti di lavorazione del cibo, sul quale la regolamentazione è molto meno attenta che su quello degli esseri umani. Il secondo servizio è di Giulio Valesini e porta il titolo ”Il baratto amministrativo”. In alcuni comuni italiani si procede alla possibilità concessa ai cittadini di risolvere le pendenze economiche, comprese le multe, con dei lavori socialmente utili. La prima grande città che ha introdotto questa legge Sblocca Italia del 2014 è Milano. Il terzo servizio sempre di Giulio Valesini porta il titolo ”Bite to Work”. Per inquinare di meno il Sindaco di Massarossa (Lucca) ha deciso di fare una proposta innovativa e cioè quella di pagare 25 centesimi a km percorso per arrivare a lavoro a chi si porterà sul posto con la bicicletta, lasciando così a casa la macchina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori