100 gradi sotto zero, stasera su Cielo il disaster movie con Jeff Fahey. Video trailer

- La Redazione

100 gradi sotto zero è un disaster movie prodotto per la televisione, che va in onda stasera su Cielo. Non è uscito quindi nelle sale cinematografiche. Vediamo la trama.  

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Stasera Cielo trasmetterà il disaster movie 100 gradi sotto zero, diretto da R. D. Braunstein nel 2013: lo scenario apocalittico presentato fin dalle scene iniziali della pellicola prevede continue eruzioni vulcaniche che stanno letteralmente avvolgendo il pianeta con numerose nubi. Questo, nel giro di poco tempo, oscurerà il sole e impedirà ai raggi di scaldare la Terra, preannunciando una nuova era glaciale. La lotta per la sopravvivenza si farà durissima: i protagonisti principali sono Taryn e Ryan, due ragazzi americani che si trovano nella capitale francese a studiare, e Steve Foster, loro pure, che è un militare e darà di tutto per portarli a casa e trarli in salvo. Ecco il trailer del film.

Stasera su Cielo va in onda 100 gradi sotto zero , disaster movie prodotto per la televisione. Non è uscito quindi nelle sale cinematografiche ma direttamente in versione dvd home video. Il regista è R.D. Braunstein, e la casa di produzione è la Asylum, specializzata nella realizzazione di film di genere fantascientifico-apocalittico. L’anno di realizzazione è il 2013; l’interprete principale è Jeff Fahey, che ha recitato anche in Il Tagliaerbe (1992). Tra gli altri attori che fanno parte del cast, c’è John Rhys Davies, che ha recitato in alcuni episodi della saga di Indiana Jones, ed ha interpretato il nano Gimli nella trilogia di Peter Jackson de Il Signore degli Anelli. In 100 gradi sotto zero interpreta il colonnello Ralph Dillard. 100 gradi sotto zero è una sorta di remake del più noto The day after tomorrow, pellicola del 2004 del regista Roland Emmerich. Anche in quel caso, infatti, si ipotizzava una nuova glaciazione per il pianeta Terra. Il film di Braunstein, essendo però una produzione destinata alla televisione, ha effetti speciali meno sofisticati, trattandosi di un prodotto low budget. Nonostante buona parte del film si svolga a Londra, in realtà nessuna scena è stata realmente girata in Inghilterra. Le location infatti si sono suddivise tra la Francia, a Parigi (una scena si svolge sulla celebre Torre Eiffel) e l’Ungheria, a Budapest. La prima uscita del film in televisione risale al 13 aprile 2013 negli USA.

La storia è ambientata tra Londra e Parigi. Sul vecchio continente cominciano a verificarsi degli strani cambiamenti climatici, poiché tutti i vulcani attivi sono entrati in eruzione. Questo ha creato una coltre di fumo così spessa nell’atmosfera che il sole non riesce più a filtrare e ad arrivare fino al terreno; questo, secondo gli esperti, causerà una nuova glaciazione. Taryn (Sara Malakul Lane) e Ryan (Marc Mckevitt Ewins) sono due ragazzi americani, sorella e fratello, che si trovano a Parigi per ragioni di studio, quando il cielo si copre e comincia una nevicata di entità anomala, e scende un freddo intenso. I due giovani cercheranno di difendersi e sopravvivere come possono, ma non sono soli. Loro padre, Steve Foster (Jeff Fahey), che è un pilota militare in pensione, si trova a Londra ed è ben deciso a salvare i suoi figli. Ma l’impresa non è semplice: con la sua automobile attraverserà il canale della Manica per un tentativo disperato, mentre il gelo cala sull’Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori