AFFARI TUOI/ Ascolti al 21,48% di share. Chi sfiderà la dottoressa questa sera? Oggi, 18 febbraio

- La Redazione

Anche questa sera, mercoledì 18 febbraio 2015, alle 20.30 su Rai Uno va in onda una nuova puntata di “Affari tuoi”, il programma con i pacchi azzurri condotto da Flavio Insinna

affari-tuoi-insinna-R439
Flavio Insinna conduce Affari Tuoi

Questa sera, mercoledì 18 febbraio 2015, alle 20.30 su Rai Uno va in onda una nuova puntata di Affari tuoi, il programma condotto da Flavio Insinna. Dopo aver fatto spazio al “Festival di Sanremo”, domenica è tornato l’appuntamento il gioco a premi che ha registrato un ascolto di  6.160.000 telespettatori per uno share del 21,48%. Rivediamo quanto successo in studio. La concorrente è Chiara, pronta a difendere i colori del Friuli Venezia Giulia. Chiama subito la Lombardia, che regala una gioia immediata eliminando il letto! Il secondo pacco, il Lazio, elimina dalla contesa i 10.000 euro, mentre la Calabria concede un’altra notizia positiva togliendo di scena i 100 euro. Per il quarto pacco Chiara sceglie l’Emilia Romagna e rinuncia ai 20.000 euro. Il penultimo pacco della serie, il Veneto, porta la prima vera doccia fredda della partita, cancellando dal tabellone i 100.000 euro! Fortunatamente a riportare il buon umore ci pensano le Marche, contenenti 1 euro! Conclusa la prima tornata di tiri, arriva la consueta telefonata della “Dottoressa”, che dopo aver esaltato la bellezza della donna friulana, offre alla concorrente 29.900 euro per interrompere la partita. La cifra è di quelle importanti, ma Chiara non vacilla e riprende il suo cammino dal pacco del Trentino Alto Adige, che cela al suo interno 30.000 euro. Chiara si dirige quindi in Campania, ma l’andazzo non accenna a migliorare visto che vengono eliminati i 50.000 euro! L’ultimo pacco della serie, la Sicilia, custodisce il pacco “X”, questa sera corrispondente a 70 euro! C’è tempo per ripercorrere l’inizio della storia d’amore lampo tra Chiara e il marito, conosciutisi e sposatisi nell’arco di 7 mesi. Chiusa questa parentesi, la dottoressa sceglie di non offrire denaro, ma propone un cambio; Chiara, anche se tentata, decide di tenere il suo pacco e riparte con altri 3 tiri. La prima chiamata è per l’Umbria, che con il suo pacco da 500.000 euro sancisce l’esclusione del premio più alto dalla partita.

A riportare il sorriso sul volto di Chiara arriva un videomessaggio di incoraggiamento dalla famiglia, che consente alla concorrente di ritrovare il giusto slancio chiamando Liguria e Molise ed eliminando rispettivamente 0,01 euro e i “Pachitos”! La nuova offerta della dottoressa, da 19.000 euro, non mette in crisi le certezze di Chiara, che decide di ripartire con la Basilicata, e fa fuori i 50 euro! Anche la seconda chiamata della serie, il Piemonte, regala un’esultanza alla concorrente, vista l’eliminazione della brovade. La dottoressa è costretta ad aumentare la sua offerta, portandola a 24.000 euro, ma anche in questo caso Chiara è ferma nell’intenzione di proseguire. Il pacco seguente, la Puglia, elimina i 5.000 euro, e non intacca i premi più alti rimasti in gioco, i 75.000 euro e i 250.000 euro. La dottoressa si vede obbligata ad alzare la sua offerta fino a 35.400 euro, ma nuovamente Chiara sfida la sorte con 2 tiri: il primo, la Sardegna, elimina il cacciavite suscitando l’esultanza del pubblico; il secondo, l’Abruzzo, custodisce “La Matta”, e Chiara, per conoscere cosa ha in serbo per lei la carta odierna, sceglie il Molise, che custodisce il biglietto “Ci penso io”! Tocca quindi a Tania, concorrente molisana, decidere se accettare o meno, i 65.000 euro offerti dalla dottoressa. La sostituta di Chiara sceglie coraggiosamente di proseguire e ha la responsabilità di effettuare la chiamata successiva. Tania opta per la Valle d’Aosta, e ha l’appoggio anche della “titolare” della partita, ma la scoperta dei 250.000 all’interno del pacco prescelto è ugualmente amara. Rimangono in gioco un tailleur e i 75.000 euro: e la dottoressa abbassa inesorabilmente la sua offerta a 25.000 euro. Chiara decide a questo punto di accettare, e fa bene, perché nel suo pacco, si celava proprio il tailleur!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori