L’EREDITA’/ Giorgio ancora campione. Chi lo sfiderà oggi, 25 febbraio 2015?

- La Redazione

L’eredità, riassunto e ascolti ultima puntata: nel gioco a premi condotto da Fabrizio Frizzi Giorgio si è confermato ancora campione: chi lo sfiderà oggi, 25 febbraio 2015?

frizzi_R439
l'eredità

L’eredità, riassunto e ascolti ultima puntata (oggi, 25 febbraio 2015) – Oggi, mercoledì 25 febbraio 2015, su Rai 1 va in onda una nuova puntata de “L’eredità“, il gioco a premi condotto da Fabrizio Frizzi. In attesa di scoprire chi giocherà e se il campione rimarrà tale, ecco cosa è successo nella puntata di ieri: gli sfidanti del campione in carica Giorgio sono M’Hamed dalla provincia di Cosenza, Alessandra da Monza, Ciro dalla provincia di Frosinone, Manuela da Campobasso e Niccolò da Genova. Una volta presentati i nuovi concorrenti si parte con gioco degli abbinamenti che anche questa sera, martedì 24 febbraio, si conclude senza che nessuno riesca a raddoppiare il proprio montepremi. Si passa al gioco del vero o falso dove Niccolò compie il doppio errore sbagliando due risposte consecutivamente. Sceglie di puntare il dito contro M’Hamed che sin dall’inizio della puntata si era dimostrato preparato ma troppo affrettato nel rispondere. Ancora una volta la fretta gli gioca un cattivo scherzo e gli impedisce di trovare la giusta concentrazione per compiere la scalata e viene così eliminato. Il gioco successivo è quello degli anni dove i concorrenti rimasti dovranno collocare nel giusto anno gli eventi che gli vengono sottoposti. La scelta è tra il 1941, il 1966, il 1977 e il 2000. Stavolta è Manuela a incappare nel doppio errore e punta il dito contro Niccolò. La scelta si rivelerà vincente perché Niccolò non riesce a salvarsi e viene eliminato dando la possibilità a Manuela di rimanere in gara. Arriva il momento della scossa che questa sera ha come tema le manie. Vengono proposti nove personaggi famosi e per non prendere la scossa non bisogna individuare chi tra questi personaggi si rifiuta di mettersi in viaggio se in auto non ci sono cd di Ligabue e Battisti. Si parte da Giorgio che si salva così come Alessandra, ma Ciro non ha la stessa fortuna e prende la scossa: scegli infatti Alena Seredova, il personaggio che ha quella particolare mania. Decide di eliminare Manuela che ferma il cubo sulla lettera G e riesce a compiere la scalata eliminando Ciro. Manuela, Giorgio e Alessandra accedono al “Bivio” dove è Giorgio il meno abile nel rispondere e a commettere il doppio errore. Punta il dito su Manuela che per la seconda volta dovrà difendersi dall’eliminazione, ma stavolta è meno fortunata e non riesce a compiere la scalata. Duello finale dunque tra il campione Giorgio e Alessandra che si contendono l’accesso alla ghigliottina. Ci saranno sette domande a risposta multipla a cui rispondere e chi indovinerà la settima diventerà o si confermerà campione. Nonostante il buon inizio di Alessandra è di nuovo Giorgio ad avere la meglio e a vincere la puntata. Ora potrà partecipare alla ghigliottina e tentare di portare a casa il montepremi di 130.000 euro, ma non prima di essersi esibito in una canzone in dialetto sardo scritta da lui stesso. Purtroppo due errori del campione durante l’individuazione delle cinque parole utili all’individuazione del vocabolo vincente riducono la possibilità di vincita a 32.500 euro. Ora per aggiudicarsi questa somma Giorgio deve indovinare la parola che lega i seguenti termini: uomo, formula, pubblico, inviato e riscuotere. Scaduto il minuto di tempo a disposizione per riflettere, il campione scrive la parola che ritiene essere quella vincente, ovvero il termine “speciale” che però non sembra avere una connessione logica con tutti gli altri vocaboli. E infatti non si tratta della parola giusta che invece era “successo”. Neanche stasera il campione riesce a vincere il montepremi, l’unica soddisfazione sarà riprovarci nella puntata in onda oggi. Gli ascolti hanno registrato uno share del 21.49% nella fascia della Sfida (in tutto 4 milioni e 155 mila telespettatori), nel Game invece lo share ha raggiunto il 25.64% con più di 6 milioni di telespettatori. Davvero un ottimo risultato, oggi L’eredità riuscirà a fare anche meglio?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori