THE VOICE OF ITALY 2015/ Sito hackerato e fuori uso: cosa è successo? (oggi, 10 marzo)

- La Redazione

Il sito della Rai di The Voice of Italy è stato hackerato da un “hacker musulmano”. Così almeno si definisce Yunus Icredibl, il nickname scelto dal pirata informatico che ha bloccato il sito

thevoice_hacker_r439
La schermata del sito di The Voice of Italy hackerato

I fans del programma The Voice of Italy che in queste ore hanno tentato di accedere al sito Rai del progamma si sono trovati di fronte uno schermo nero con scritto: “Hacked by YunusIcredibl, Muslim Hacker”. L’hacker musulmano che ha bloccato il sito di The Voice of Italy della Rai ha pensato bene di farsi un po’ di pubblicità lasciando anche l’indirizzo della pagina Facebook dove contattarlo. Provando a inserire l’indirizzo nella barra del proprio browser si ottiene però solo una ricerca di google che porta ad altri siti visitati dall’hacker. Nonostante funzionino tali siti mantengono però in alto la stessa dicitura trovata sul sito Rai. Al contrario il sito di The Voice of Italy è completamente bloccato: anche tentando di accedere a i contenuti presenti senza passare dalla home l’unica schermata che si ottiene è quella nera con il marchio di YunusIncredibl “l’hacker musulmano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori