GINNASTE – VITE PARALLELE 4/ Anticipazioni: Elisa riuscirà a partecipare alla gara? (puntata 18 marzo 2015)

- La Redazione

Ginnaste – Vite Parallele 4, anticipazioni puntata 18 marzo 2015: Elisa è sempre più preoccupata per la schiena, che le fa male, e la sua partecipazione alla gara è messa in discussione

mtv-ginnaste-vite-parallele
Ginnaste - Vite parallele

Torna anche oggi un nuovo appuntamento con Ginnaste – Vite Parallele, il programma in onda su Mtv che racconta gli allenamenti e le gare delle atlete della Nazionale Italiana Femminile di Ginnastica: le puntate inizieranno alle 16.00 (la prima è una replica di quella inedita di ieri), e vedremo che Elisa sarà ancora preoccupata per il dolore che prova alla schiena, mentre invece la qualificazione ai Mondiali potrebbe essere messa a rischio dallinfortunio di Alberto. Alle 16.25 prenderà il via lepisodio non ancora andato in onda, nella quale Elisa accusa dolci sempre più forti. La sua partecipazione è messa a rischio e sia lallenatore che i fisioterapisti dovranno scegliere se lasciarla gareggiare oppure no. In attesa che cominci la puntata, ecco cosa è successo ieri: il direttore dellarea tecnica della Nazionale Italiana Femminile di Ginnastica, Enrico Casella, sta dirigendo lultimo allenamento nella struttura di Brescia prima della partenza alla volta di Nanning in Cina, teatro dei prossimi campionati del mondo. La squadra femminile è composta da Elisa 17enne proveniente da Como, da Erika 18enne sempre di Como, la sedicenne Lara che invece arriva da Montevarchi, Martina 16enne sempre proveniente da Como, Lavinia e Giorgia rispettivamente di 16 e 19 anni che arrivano da Roma ed infine da Vanessa che ha 23 anni ed è nativa di Brescia. Elisa si sta allenando con grande voglia sotto lo sguardo attento da parte dellallenatrice Claudia. Purtroppo per la giovane ginnasta sembra esserci un problema che non le permette di essere precisa nei movimenti. Elisa infatti, lamenta una certa difficoltà nel respirare ed inoltre ha un problema nei piegamenti con la schiena. Tutti sintomi che portano Claudia a sottolineare come il tutto sia riconducibile al freddo e per questo riprende con decisione la stessa Elisa facendole presente come tantissime volte lei le abbia indicato limportanza di coprirsi bene. Per Elisa la paura è tanta anche perché mancando pochissimi giorni allappuntamento iridato un eventuale infortunio in questa fase metterebbe a rischio la partecipazione e quindi verrebbero mandati in fumo diversi mesi di preparazione. Enrico Casella allora, insieme alla stessa Claudia, chiama in causa il fisioterapista ossia Alessandro che si prende cura di Elisa. Per la ragazza nulla di grave e dopo alcuni esercizi tutto sembra essere tornato a posto. Alessandro fa presente come probabilmente leccessiva tensione per limpegno le abbia tirato un brutto scherzo aggiungendo come non sia nulla per cui possa essere pregiudicata la sua partecipazione alla contesa. Anche i ragazzi sono alla prese con lultimo allenamento italiano prima del grande evento. Tutti sembrano aver voglia di scherzare compreso lo stesso allenatore Sergui, che tuttavia quando cè da sottolineare alcuni correttivi lo fa in maniera molto decisa. Finita la giornata non resta che andare a dormire in vista del lungo viaggio che attende sia le ragazze che i ragazzi per arrivare in Cina. Nicola, nonostante lessere il più giovane, del gruppo palesa una certa serenità come del resto sembra anche nellatteggiamento di Elisa che è senza dubbio rincuorata dopo le cure del fisioterapista e soprattutto le sue parole. Dopo una notte di riposo i ragazzi e le ragazze sono alle prese con i preparativi per la partenza. I bagagli sono stati fatti per cui non restare che andare allaeroporto, imbarcarsi ed attendere larrivo direttamente a Nanning. Per la comitiva azzurra cè un lunghissimo e faticoso viaggio della durata di ben 23 ore che il vede arrivare nella serata cinese. Tutti sono molto stanchi e non vedono lora di andare a dormire mentre ci sono altri come il giovane Nicola, che sembra avere ancora tante energia tantè che si mette allopera nel tentativo di predisporre la play station per qualche momento di svago. Nelle stanze delle ragazze alcune di esse come Lara e la stessa Elisa sono alle prese con la compilazione delle schede personali dove debbono indicare peso, altezza e tante altre caratteristiche personale. Ben presto tutti si mettono a dormire anche perché lindomani la sveglia è piuttosto presto per via dellallenamento. Le prime ad arrivare sono le ragazze che sembrano essere abbastanza sciolte con la sola eccezione di Elisa che ancora lamenta qualche piccolo fastidio allaltezza della schiena per cui viene sottoposta alle cure del fisioterapista che riesce a metterla in sesto allo scopo di farle avvertire il meno possibile il problema durante la gara. Per i ragazzi il primo allenamento è con il campo gara e quindi cè un primo impatto con gli attrezzi anche perché la loro gara deve avvenire prima a livello di tempistica. Non tutti hanno un impatto felice con gli attrezzi ed in particolare Nicola che accusa fatica e soprattutto ansia per la gara. Sergui per questo prima della gara decide di dargli dei consigli per tranquillizzarlo, facendogli presente come lui sia stato molto bravo nellarrivare in questo appuntamento per cui deve affrontare il tutto con la massima serenità. Alla gara della squadra maschile assistono anche le ragazze. Le cose non sembrano andare per il meglio soprattutto quando alle parallele cè linfortunio di Michele che quindi lascia la squadra in un meno. Proprio nel momento di difficoltà tutti tirano fuori il meglio arrivando ad un ottimo 13esimo posto soprattutto in ragione di come si erano messe le cose. Non resta per i ragazzi una bella uscita serale per festeggiare rigorosamente in un ristorante italiano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori