GIORGIO FERRARA/ Chi è il regista fratello di Giuliano Ferrara ospite a Le invasioni barbariche

- La Redazione

Daria Bignardi nel suo salotto televisivo presente nella trasmissione Le invasioni barbariche avrà questa sera un ospite illustre personaggio, il regista Giorgio Ferrara 

Ferrara_GiorgioR439
Giorgio Ferrara

Daria Bignardi nel suo salotto televisivo presente nella trasmissione Le invasioni barbariche offre oggi ospitalità a un illustre personaggio del mondo dello spettacolo italiano come il regista Giorgio Ferrara. Nato a Roma il 19 gennaio 1946, si trova ben presto a fare i conti con una passione a 360 gradi per il teatro e larte della recitazione in generale. Si forma da un punto di vista artistico sotto lala protettrice del regista Luca Ronconi, che lui ha indicato sempre come suo grande maestro, e anche di un celebre nome del cinema italiano come Luchino Visconti. Visconti peraltro lo apprezzava anche nei panni di attore tantè che spesso e volentieri cercò di spronarlo nellintraprendere anche questa attività, sottolineando come fosse in possesso di tutte le caratteristiche per fare bene. Tuttavia lui ha sempre preferito stare dietro la cinepresa e lasciare le luci della ribalta ad altri. Nel corso della propria carriera ha anche messo in luce delle ottime qualità nei panni di autore.

Giorgio Ferrara è peraltro nato in una famiglia dove le doti artistiche erano piuttosto accentuate a partire da una nonna che era particolarmente apprezzata per le proprie interpretazioni al pianoforte fino ad arrivare al padre che oltre essere particolarmente attivo nel campo politico con chiare preminenze comuniste, seppe rivelarsi ottimo autore di musical, che firmava con uno pseudonimo abbastanza conosciuto, ossia quello di anonimo italiano. Inoltre, suo fratello è il noto giornalista Giuliano Ferrara. A partire dallanno 2007, a conferma delle competenze artistiche di Giorgio Ferrara cè la nomina a direttore artistico di una importante manifestazione come quella del Festival dei due Mondi che si tiene ogni anno nella città di Spoleto. Un altro incarico di un certo spessore è quello che aveva assunto a partire dal 2003 nella capitale francese di Parigi diventando direttore dellIstituto Italiano di Cultura.

Sono tantissimi gli spettacoli teatrali e non solo che lo hanno visto alla regia e peraltro negli ultimi anni ha scoperto sotto tale punto di vista una grandissima passione per il mondo della lirica. Infatti, ha diretto e continua a farlo la regia di alcuni spettacoli lirici di livello internazionale. Per quanto riguarda la propria vita sentimentale, Giorgio Ferrara è legato ormai da oltre quarantanni allattrice di origini romane Adriana Asti con la quale vive ormai dagli ultimi anni Ottanta a Parigi anche se spesso e volentieri si trasferiscono in Italia nella loro casa di Roma. Tra di loro cè un rapporto solidissimo nonostante il fatto che la donna sia più grande di lui di ben tredici anni, un aspetto che non gli ha evitato lessere felici come entrambi hanno sottolineato in più occasioni. Peraltro, Giorgio Ferrara era alla regia del film Un cuore semplice datato 1977, nel quale recitava la stessa Adriana Asti e che ha permesso a questultima di vincere il Nastro dargento come migliore attrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori