IL CODICE DA VINCI / Su Italia 1 il thriller con Tom Hanks e Jean Reno: la scena che spiega le origini del Priorato di Sion, video

- La Redazione

Oggi, mercoledì 4 marzo 2015, va in onda su Italia 1 “Il Codice da Vinci”, una pellicola thriller tratta dall’ominima opera scritta da Dan Brown. Vediamo la trama della pellicola

il-codice-da-vinci-R439
Il Codice Da Vinci

In una scena del film Il codice Da Vinci, in onda questa sera in prima serata su Canale 5, Ian McKellen nei panni del ricchissimo Sir Leigh Teabing spiega le origini del Priorato di Sion: “I membri del Priorato sono sparsi in tutto il mondo e hanno come unico compito proteggere la fonte del potere della Chiesa sulla Terra, il Santo Graal”. Sophie Neveu, interpretata da Audrey Tautou, chiede se si tratti di una miracolosa scodella e Reabing ride della sua ipotesi. Il rischio studioso del Graal ripercorre le tappe della storia che hanno portato la Bibbia fino a noi: “Secoli dopo la crocefissione di Cristo i suoi seguaci erano in guerra contro i pagani e il conflitto stava per spaccare Roma in due”. Sir Leigh Teabing continua il suo racconto spiegando come, nell’anno 325, Costantino decise di unificare le due religioni nel cristianesimo per il bene della città: “Nel concilio di Nicea discussero tutto, da quali Vangeli dovevano far parte della Bibbia alla data della Pasqua,e decisero a tavolino l’immortalità di Gesù. Sophie pare non capire così lo studioso spiega: “Gesù era visto fino a quel momento solo come un profeta, un uomo mortale, non come il figlio di Dio”. Alzandosi con l’aiuto del bastone Sir Leigh Teabing: “Lasci che le mostri il Graal”. Ecco la scena tratta dal film

Il codice Da Vinci (titolo originale The Da Vinci Code) è un film di genere thriller, proposto stasera da Italia 1, il cui soggetto è stato tratto dallomonimo libro di Dan Brown. La pellicola ha visto alla regia un grande artista del calibro di Ron Howard con la sceneggiatura di Akiva Goldsman, ha una durata al netto dei passaggi pubblicitari di 2 ore e 23 minuti e nel cast sono presenti Alfred Molina, Jurgen Prochnow, Clive Carter e Seth Gabel. Il film ha inoltre ottenuto diversi riconoscimenti come la nomination ai Golden Globe per la miglior colonna sonora. Vediamo la trama. Il professore e scrittore americano Robert Langdon (Tom Hanks) si trova a Parigi per una conferenza nel corso della quale presenta il suo ultimo libro per poi parlare della storia dei simboli, cosa di cui lui è praticamente il principale esperto al mondo. Terminata la conferenza il professor Langdon viene avvicinato dal commissario di polizia Fache (Jean Reno) che richiede il proprio aiuto per capire alcuni simboli che sono stati trovati allinterno del museo del Louvre. Simboli scritti con il sangue dal direttore Jaques Saunier (Jean Pierre Marielle) per dare informazioni su chi labbia ucciso ma non solo. Langdon arrivato sul posto si mette subito allopera notando come Saunier abbia usato gli ultimi istanti della propria vita per simboleggiare luomo vitruviano di Leonardo Da Vinci e per scrivere delle cifre che riportano ad alcune sacre scritture della Bibbia. Langdon viene coadiuvato da una crittologa della polizia francese, Sophie Neveau (Audrey Tatou) che gli fa presente come luomo ucciso sia suo zio e che lei possa sapere il vero motivo per il quale sia avvenuto lassassinio. Intanto, lassassino di Saunier, un uomo di nome Silas (Paul Bettany) contatta telefonicamente un misterioso personaggio che lui etichetta come Maestro ed al quale fa presente come anche il quarto protettore della chiave di volta gli abbia ribadito lo stesso concetto ed ossia che essa si trovi sotto la linea della Rosa presso una chiesa di Parigi. Silas potendo giovarsi sullappoggio di un potente vescovo della Curia Romana, riesce ad entrare nella chiesa con una vecchia suora che gli apre la porta. Silas sfrutta gli elementi che gli sono stati forniti e scava nel punto indicato dove trova una vecchia pergamena dove sono presenti dei numeri che riportano ad unantica scrittura. Silas si fa dire il significato dalla suora ed una volta appreso di essere stato giocato dai protettori della chiave (Fin qui giungerai e non oltre) uccide la suora e va via. Langdon nel frattempo viene tenuto sotto controllo dalla polizia francese e soltanto grazie allimportante aiuto che gli viene dato da Sophie riesce a scappare a bordo di un camioncino di una agenzia di sicurezza francese dove, grazie ad alcuni codici lasciati da Saunier, mettono le mani sulla chiave di volta che è un cryptex costruito personalmente da Leonardo Da Vinci. Al suo interno è presente un prezioso documento che può essere letto solo inserendo il corretto codice. Langdon capisce che Saunier facesse parte del Priorato di Sion e che il suo compito fosse quello di tenere celato il nascondiglio del Santo Graal. A questo punto Langodn decide di dirigersi verso quello che ritiene essere il maggiore esperto al mondo del santo Graal ossia il suo vecchio amico Leigh Teabing che per tutto il corso della vita si è speso per cercare di recuperare il prezioso santo Graal. Leigh è stupefatto quando si ritrova tra le mani il prezioso cryptex e questo lo rende molto felice in quanto intuisce che tutti gli sforzi fatto nel corso della vita non siano inutili in quanto questa è la prova dellesistenza del santo Graal. Leigh racconta loro di una teoria secondo la quale Santo Graal non sia la mitica coppia di Gesù bensì una donna. Donna che sarebbe stata la compagna di Gesù. Una notizia molto potente perché avrebbe messo in crisi i fondamenti della principale religione al mondo. Leigh, Langdon e Sophie vengono attaccati da Silas ma riescono ad avere la meglio mentre anche la polizia arriva alla villa di Leigh. Allora decidono di volare a Londra visto che alcuni indizi portano proprio nella città inglese. Ha inizio quindi una incredibile avventura dove purtroppo per Langdon e per la stessa Sophie di certo non mancheranno i colpi di scena portando ad una soluzione finale dellenigma e della vicenda molto sorprendente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori