IL CATTIVO DI SUPERMAN / Christopher Reeve era un idiota

- La Redazione

Secondo l’attore Jack O’Halloran Cristopher Reeve era un presuntuoso e uno stupido. Ma divenne una persona diversa dopo che si ammalò, ecco le dichiarazioni del caso

superman-R439
Immagine di archivio

Non correva buon sangue tra Jack O’Halloran, l’attore che nella serie Superman interpreta il personaggio di Non e Cristopher Reeve, protagonista della serie stessa, scomparso alcuni anni fa dopo lunga malattia. Il buon sangue non c’è neanche oggi che Reeve è morto. In una intervista rilasciata al sito Tmz O’Halloran infatti definisce lo scomparso attore “un idiota”. Pensava di essere Superman e Clark Kent anche nella vita reale, dice, si comportava come una prima donna, insomma era insopportabile, ha detto. I due arrivarono anche quasi a una rissa, se non fosse stato per il regista Richard Donner che intervenne a dividerli. O’Halloran però ammette che in seguito, dopo l’incidente di cavallo che lo paralizzò, Reeve cambiò atteggiamento, diventando molto più umile e prendendosi cura del prossimo. Non eravamo i migliori amici, conclude, ma certamente quando si ammalò diventò una persona capace di infondere coraggio al prossimo, diventando una bella persona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori