BIAGIO IZZO/ Chi è il comico napoletano concorrente di Si può fare 2015. A teatro con la commedia di Vincenzo Salemme

- La Redazione

Si appresta a fare il suo esordio la seconda edizione di Si può fare, lo show condotto anche quest’anno da Carlo Conti su Rai Uno. Tra i concorrenti cè anche Biagio Izzo

Izzo_BiagioR439
Biagio Izzo

Tra i protagonisti di Si può fare, il nuovo reality di Rai Uno condotto da Carlo Conti che debutta stasera, c’è anche l’attore Biagio Izzo. Pochi giorni fa l’attore è andato in scena al Teatro Gabriele D’Annunzio di Latina con la commedia di Vincenzo Salemme “L’Amico del cuore”, da cui è stato tratto l’omonimo film del 1998. Nella commedia Izzo ha interpretato Michelino Serra, l’amico del protagonista Roberto Cordova: Michelino riceve dall’amico malato di cuore una proposta indecente che ha per oggetto la moglie svedese Frida.

Si appresta a fare il suo esordio la seconda edizione di Si può fare, lo show condotto anche quest’anno da Carlo Conti su Rai Uno. Tra i concorrenti cè una vecchia conoscenza del pubblico televisivo, quel Biagio Izzo che pur essendosi fatto apprezzare soprattutto sul grande schermo, non ha mancato di farsi notare per alcune precedenti apparizioni televisive.

Nato a Napoli nel novembre del 1962, l’attore campano ha iniziato a farsi notare nel duo comico Bibì & Cocò, con Ciro Maggio, ritagliandosi una precoce popolarità soprattutto in ambito locale. Le partecipazioni ai matrimoni e le apparizioni sulle televisioni locali hanno permesso a Biagio Izzo in particolare di allargare in maniera esponenziale la sua popolarità, ponendo le basi per la successiva esplosione.

Dopo aver partecipato a Telegaribaldi e a Pirati e Pirati Show, il comico partenopeo ha quindi preso parte a Macao, condotto da Alba Parietti, per poi rilevare l’ex Teatro Bellini al fine di trasformarlo in un cabaret, il Portalba, diventato in seguito un punto di riferimento per le nuove leve della comicità napoletana. 

Nel 1998 ha poi esordito sul grande schermo con una parte ne L’amico del cuore, diretto da Vincenzo Salemme. Negli anni successivi ha poi preso parte a Besame Mucho, diretto da Maurizio Ponzi nel 1999, e ad Amore a prima vista, nel 2000, ancora alle dipendenze di Salemme. La sua popolarità ormai di livello nazionale gli ha poi consentito di prendere parte ad alcuni cinepanettoni che ne hanno testimoniato la crescita professionale. Tra di essi Merry Christmas (2001), Natale sul Nilo (anno successivo) e Natale in India (2003). 

Negli anni a seguire, la sua carriera cinematografica è proseguita con una lunga serie di partecipazioni più o meno azzeccate. Nel 2004, ha fatto parte del cast di In questo mondo di ladri, in cui ha affiancato Ricky Tognazzi e Carlo Buccirosso, per la regia di Carlo Vanzina. Nell’anno seguente è tornato a lavorare con Salemme in Cose da Pazzi, con Maurizio Casagrande, mentre due anni dopo ha recitato in Matrimonio alle Bahamas. Tra gli altri film da lui interpretati vanno ricordati anche La fidanzata di papà (2008), L’allenatore nel pallone 2 (stesso anno), Io & Marylin (2010), Matrimonio a Parigi (2011) e Fuga di cervelli (2013).

Nel frattempo ha anche portato avanti una discreta carriera televisiva, ottenendo la conduzione di Stasera mi butto, nel 2007, in cui ha affiancato Caterina Balivo, mentre nel 2008 ha preso parte a Volami nel cuore. Inoltre, nel 2012, ha partecipato ad Attenti a quei due, lo show condotto da Fabrizio Frizzi e Max Giusti, in cui ha fatto coppia con Paola Perego. Ha anche portato avanti una attività teatrale molto intensa, interpretando una lunga serie di atti alle dipendenze di Pino e Claudio Insegno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori