STRISCIA LA NOTIZIA/ Il servizio di Luca Abete sul paese che sta scomparendo a causa del dissesto idrogeologico. News di oggi, 2 aprile 2015

- La Redazione

Va in onda stasera un nuovo appuntamento con il Tg satirico Striscia la Notizia condotto da Ficarra e Picone. In attesa di vedere i servizi di oggi, diamo uno sguardo alla puntata di ieri. 

ficarra_picone_striscia_r400
Ficarra e Picone - Striscia la notizia

Anche questa sera andrà in onda una nuova puntata di Striscia la Notizia, il tg satirico ideato da Antonio Ricci e condotto da Ficarra e Picone. Tra i tanti servizi che vedremo questa sera ci sarà anche quello di Luca Abete, che ci parlerà di un paese che sta letteralmente scomparendo a causa del dissesto idrogeologico.

Va in onda stasera un nuovo appuntamento con il Tg satirico Striscia la Notizia, condotto da Ficarra e Picone. In attesa di scoprire i nuovi servizi, vediamo che l’appuntamento di ieri ha fatto registrare ottimi ascolti: la puntata del primo aprile è stata infatti seguita da ben 5.562.000 telespettatori, pari a uno share del 19,73%. il primo servizio è stato quello di Sergio Friscia, che nei panni del leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, ha intervistato vari politici. Ospiti del servizio dell’inviato sono Rocco Buttiglione di Area Popolare, Nunzia De Girolamo di Area popolare, Osvaldo Napoli di Forza Italia, Graziano Delrio del Partito Democratico e Guido Crosetto. Nel servizio seguente, Picone ci mostra una carrellata di pesci d’aprile. Dall’abolizione del canone RAI alle dimissioni del commissario tecnico della nazionale, Antonio Conte, passando per la prematura nascita della figlia del principe William e di Kaye Middleton alla rinascita dei draghi. Il servizio successivo è di Max Laudadio, che da Milano ci mostra degli incensi fatti con sostanze tossiche e messi in vendita in alcuni negozi, dove Laudadio avverte i negozianti dei pericoli che possono provocare alla salute questi incensi. Dopo Laudadio, Fabio e Mingo ci parlano di una chiesa di proprietà della Russia. La comunità russa però non ha mai pagato la tassa sui rifiuti, arrivando ad accumulare un sospeso di 400mila euro da pagare al governo italiano. Gli inviati di Striscia hanno tentato di consegnare all’ ambasciatore russo un provolone, senza però riuscirci. Ficarra ci parla di Luca Cordero Di Montezemolo, dopo la sua uscita dalla Ferrari, la casa automobilistica è tornata a vincere nell’ultimo gran premio disputato. Il turno successivo è di Edoardo Stoppa, che torna a parlarci, da Siviglia in Spagna, dei Galgos, i cani levrieri che sono tenuti in condizioni pessime, quando non vengono uccisi. Stoppa riesce a filmare il luogo dove vengono tenuti un gruppo di cani levrieri nei campi dei gitani. Nel servizio seguente, Luca Abete da Napoli, ritorna ad occuparsi dei parcheggiatori abusivi nella città partenopea, in particolare del parcheggiatore abusivo che lavorava di fronte la procura, e che è tornato, dopo essersi allontanato causa Striscia, a fare il parcheggiatore. Nel penultimo servizio della puntata si parla di sosia. I conduttori ci fanno notare la somiglianza tra Tevez e il monaco Salvatore della fiction In nome della rosa, Kevin Strootman con le statue dell’Isola di Pasqua e Salah con Stefano Bollani, famoso jazzista. La puntata di Striscia termina con la rubrica I nuovi mostri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori