LA FIDANZATA DI PAP / Su Italia Uno il film con Massimo Boldi. Simona Ventura alla presentazione della pellicola, video

- La Redazione

La Fidanzata di papà è una commedia capace di spruzzate di riflessione sulle complicazioni dei rapporti familiari, senza però commettere l’errore di prendersi troppo sul serio

Foto-Mediaset
Mediaset
Pubblicità

Protagonista femminile del film “La fidanzata di papà”, in onda questa sera su Italia 1, è la conduttrice e attrice Simona Ventura. In questo video pubblicato sul canale Youtube Primopianonews la vediamo alla conferenza stampa per la presentazione della pellicola. La Ventura racconta com’è maturata la sua scelta di fare parte del cast: “All’inzio ho voluto leggere il copione e lavorarvi un po’ su con il regista per essere sicura di poter essere all’altezza, superato questo scoglio sono stata molto felice di lavorare con Enrico Oldoini”. Clicca qui per vedere il video.

Da oltre vent’anni quello con i celebri cinepanettoni è ormai un appuntamento fisso nell’ambito del cinema popolare italiano, nonostante alcuni cambiamenti piuttosto rilevanti ne abbiano modificato la formula negli ultimi anni. Pochi avrebbero potuto ipotizzare, ad esempio, una rottura dello storico sodalizio Massimo Boldi-Christian De Sica, evento che ha contribuito a dare un colpo di spugna alla formula fino ad allora collaudatissima dei tradizionali film di Natale. La Fidanzata di Papà, in onda stasera su Italia Uno, uscito verso la fine del 2008, si inserisce proprio tra i “cinepanettoni 2.0”. Pur distaccandosi dai classici clichè dei vecchi film natalizi dietro la macchina da presa c’è quell’Enrico Oldoini che proprio con i primi Vacanze di Natale negli anni ’90 aveva dato inizio al fenomeno cinepanettone. Dopo aver consacrato per molti anni la coppia comica Boldi-De Sica, in questo caso ha con sé il solo Massimo Boldi come capo-comico. La Fidanzata di papà è una commedia capace di spruzzate di riflessione sulle complicazioni dei rapporti familiari, senza però commettere l’errore di prendersi troppo sul serio. Il regista Oldoini e lo stesso Boldi come ideatore arruolano una truppa di comici e soubrette di varia estrazione, capaci di dare brio al tutto. Oltre alla già citata Simona Ventura si potrà vedere Biagio Izzo, vero e proprio specialista in questo tipo di commedie (natalizie e non, come L’Allenatore nel Pallone 2, 2008), o anche Nino Frassica, veterano del varietà televisivo e della fiction con esperienza ormai trentennale. Il ricco cast vede la presenza anche della brava Teresa Mannino, targata Zelig, dei Fichi d’India nel ruolo di due ligi ma imbranati poliziotti di Miami, e della bellezza mediterranea di Elisabetta Canalis nel ruolo della conturbante Felicity, che a più riprese proverà a circuire Matteo. Da segnalare inoltre la presenza di Loredana De Nardis, legata sentimentalmente nella vita a Massimo Boldi e qui nell’insolito ruolo di figlia di lui. Ecco la trama. La pellicola è incentrata sulle vicissitudini di una giovane coppia formata da Matteo Bondi (Davide Silvestri) e Barbara (Martina Pinto), italiani trapiantati da alcuni anni a Miami, in cui gestiscono con buoni risultati un ristorante sul mare. Barbara è in dolce attesa e i due, ormai piuttosto legati alla città americana in cui vivono, decidono di far nascere proprio lì il loro bambino, invitando i rispettivi genitori per festeggiare tutti insieme. Questi ultimi si rivelano personalità particolari e piuttosto spiccate. La madre di Barbara, Angela (Simona Ventura), vive a New York ed è una donna in carriera dalla tempra d’acciaio, separata dal siciliano Nino e impegnatissima nella gestione di una grossa catena di ristoranti. Con sé ha sempre Maria, assistente personale sotto la cui maschera si nasconde Mario (Biagio Izzo), attore di secondo piano che si adatta pur di guadagnare qualcosa. Decisamente più allegro e alla mano è invece Massimo Bondi (Massimo Boldi), vedovo e padre di Matteo, proprietario di un albergo a Cortina D’Ampezzo. Massimo ha faticosamente dimenticato la moglie perduta dopo aver iniziato una relazione con Luminosa (Teresa Mannino), direttrice dello stesso albergo. A Miami porterà con sé il cognato Eros (Enzo Salvi). L’arrivo dei familiari scatenerà un vero e proprio ciclone nelle vite di Barbara e Matteo. Il rozzo Eros si invaghirà infatti di Maria ignorando completamente la sua reale identità di Mario, mentre quest’ultimo si invaghirà della giovane Lara Bondi (Loredana De Nardis). Nel frattempo lo scontro fra due caratteri opposti come quello di Massimo e Angela causerà una sequela di equivoci e gaffes. Quello che doveva essere il momento più felice, la venuta al mondo del bambino, si rivelerà invece il culmine delle complicazioni: il bambino è nero, circostanza che fa infuriare il geloso Matteo, sicurissimo di un tradimento da parte della moglie Barbara. A volte però le spiegazioni non sono quelle che sembrano…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori