BANSHEE 2/ Anticipazioni puntata 1 maggio 2015: Lucas va a trovare Carrie in carcere

- La Redazione

Banshee 2, anticipazioni puntata 1 maggio 2015: Lucas va a trovare Carrie in carcere, mentre Solomon progetta di scappare e lasciare la riserva indiana, mentre loro attaccano gli amish

Banshee
Banshee 4, in prima Tv su Sky Atlantic

Anche oggi, venerdì 1 maggio 2015, Sky Atlantic continua a trasmettere la seconda stagione di Banshee: verrà trasmesso il terzo episodio, intitolato The Warrior Class. Ecco qualche anticipazione: Lucas si reca in carcere per andare a trovare la stessa Carrie che si dimostra molto preoccupata per quello che potrebbe succedere a Max e Deva. Solomon invece sta progettando di scappare dalla riserva indiana mentre lo stesso Lucas si metterà ad indagare sullomicidio arrivando a delle verità che sono senza dubbio sorprendenti. Infine, la comunità degli Amish viene presa di mira dagli indiani che lattaccano in maniera furente.

Lucas (Anthony Starr) e Nola (Odette Annable) sono in casa insieme, Lucas è a farsi una doccia mentre Nola si sta vestendo. Alex Longshadow (Anthony Ruivivar) invece sta ripensando a quanto è venuto fuori dal consiglio tribale circa il progetto dell’albergo: non è all’altezza di essere un buon leader. Siobhan (Trieste Kelly Dunne) si vede con l’ex marito Breece che è un alcolista e che le ha causato notevoli problemi, motivo per il quale ha chiesto un ordine restrittivo nei suoi confronti. L’uomo però non ha accettato la cosa infatti le chiede di cancellare l’ordine restrittivo in modo che possa lavorare in città. Carrie (Ivana Melicevic) è accusata di detenzione illegale di armi e quindi è condannata a 30 giorni di reclusione in una prigione lontana da Banshee. Lucas incolpa Gordon di aver permesso che Carrie andasse in carcere, tra i due nasce allora una furiosa lite. Proctor (Ulrich Thomesen) viene accusato da Alex di essere l’artefice della rapina e perciò gli lancia una bomba davanti al mattatoio facendolo esplodere, nel frattempo invece Job è in possesso dei soldi della rapina al blindato. Carrie, con la consapevolezza di dover stare 30 giorni in carcere vorrebbe stare un po’ con i figli, ma Deva ancora scossa da quanto successo, non ha alcuna intenzione di perdonarla e perciò non la fa avvicinare alla propria casa. Breece fa visita di nuovo all’ex moglie nella roulotte, questa quando lo trova lì si arrabbia moltissimo e gli ordina di andarsene. 

Rebecca si reca da Lucas, ma invece di trovare lui ci sono dei soldati che incominciano a darle fastidio, Nola per fortuna riesce ad aiutarla e a sottrarla a loro, ma poi decide di prenderla con la forza e di consegnarla ad Alex che comincia ad interrogarla. Proctor viene chiamato da Alex per fargli consegnare i soldi che ha rubato. Lucas vuole entrare nel casinò, Job decide di aiutarlo, sono in contatto attraverso la radio ma purtroppo qualcosa va storto e Lucas riamane senza segnale. Lucas arriva da Rebecca, ci sono anche Alex e Nola, prova a convincerli a consegnargli Rebecca e se lo fanno subito, la ragazza non li denuncerà. Nola è il più titubante, Alex decide di accettare il compromesso, libera Rebecca.

Lucas allora la porta a casa e le spiega che per il suo bene è meglio stare alla larga dallo zio. Kai si confronta con Lucas circa la rapina al blindato, Kai si meraviglia del fatto che Lucas non abbia sospettato di lui. Proctor si reca da Alex, lo minaccia di stare alla larga da Rebecca altrimenti potrà vedersela brutta. Lucas porta Carrie in carcere e questa le confessa di essere molto in apprensione per la sua famiglia. Siobhan torna a casa, trova l’ex marito che l’aggredisce. L’uomo va via, più tardi Siobhan va nel suo albergo e lo colpisce così quando Lucas si reca da lui trova l’uomo ferito e svenuto, Siobhan invece è scioccata. E’ molto preoccupata del fatto che l’ex marito potrebbe denunciarla e lei rischia perciò di perdere il distintivo. Lucas però cerca di parlarle e di spiegarle che chiederà all’uomo di non denunciarla. La donna nonostante la preoccupazione confessa a Lucas che in fondo si sente bene, era da tempo che voleva vendicarsi di tutto il male che l’uomo le aveva fatto, infine si baciano. L’ambulanza porta all’ospedale Breece. Siobhan è felice al volante della sua auto, Carrie invece è in isolamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori