LA VITA IN DIRETTA/ Giovanni Cavina (Ernesto Rengoni) si racconta. Riassunto dell’ultima puntata (12 maggio 2015)

- La Redazione

In attesa di conoscere ospiti e temi della puntata di La vita in diretta di oggi, 12 maggio 2015, ecco il riassunto dell’ultima puntata: in studio l’attore Giovanni Cavina (Ernesto Rangoni).

liorni-parodi-vita-in-diretta
Marco Liorni e Cristina Parodi

Oggi, martedì 12 maggio 2015, andrà in onda una nuova puntata della trasmissione “La vita in diretta”. In attesa di conoscere temi e ospiti, ecco il riassunto dell’ultima puntata. Dopo il saluto al pubblico in studio e ai telespettatori di Marco Liorni e Cristina Parodi, si inizia con un servizio in cui il maestro di cucina Gianfranco Vissani, ci parla di alcune specialità italiane. Parte, poi, un nuovo servizio dove vediamo le curiosità e le immagini del battesimo dei gemelli avuti della coppia Alberto di Monaco e Charlene. I due giornalisti si collegano poi con il set de “La muchacha italiana”, una serie messicana che viene girata nella città di Maratea: in collegamento ci sono gli attori protagonisti, il regista e il produttore. Dopo il collegamento, si ritorna in studio, e Liorni lancia un curioso servizio sugli anziani giovanili: nel servizio si parla della nonna di Facebook, Bruna Coscini, che a 95 anni è appassionata della rete, dei gruppi e dei confronti virtuali. Nello stesso servizio conosciamo il nonno più giovane d’Italia; vive in Sicilia ed è diventato nonno a soli 32 anni. Dopo questo divertente servizio, i due giornalisti si collegano con lo studio di “Si può fare”, in onda su Rai 1 in prima serata, dove è presente il conduttore Carlo Conti e le concorrenti Matilde Brandi, Amaurys Perez e Costanza Caracciolo. Successivamente, ecco di nuovo Gianfranco Vissani che stavolta ci parla di una prelibatezza di Gallipoli: la scapece. Al ritorno in studio, Marco Liorni da la linea a Cristina Parodi che annuncia l’arrivo in studio di Giovanni Cavina, l’attore amatissimo per il ruolo di Ernesto Rengoni, nella fiction rai “Una grande famiglia”. L’attore omaggia Lucio Dalla, parla di Bologna e Roma, le città che più ama e racconta la grande amicizia con il regista Pupi Avati. Finita l’intervista si passa a parlare di cronaca nera: Massimo Bossetti, indagato per l’uccisione di Yara Gambirasio. Cristina Parodi lancia il famoso video di Bossetti, a colloquio in carcere con la moglie, che accende il dibattito conn gli ospiti in studio. La linea poi passa a Marco Liorni, che continua la pagina della cronaca con il caso di Guerrina Piscaglia, con interviste e nuovi elementi. Si chiude con un servizio sul bullismo e sull’uccisione di Gianluca, ucciso per aver difeso la sua fidanzata dalle avances fatte da un gruppo di bulli: in un paese vicino è scomparso un altro 28enne, c’è qualche legame tra le due vicende? 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori