Si può fare/ Puntata 11 maggio 2015: top e flop della serata. Lo show vince la serata

- La Redazione

Si può fare, la puntata dell’undici maggio: stasera si sono dati battaglia i vip del programma condotto da Carlo Conti e che vede come giudici Yuri Chechi, Pippo Baudo e Amanda Lear.

carlo_conti_2
Carlo Conti

Si può fare si aggiudica la serata. Dopo tanta fatica e spostamenti finalmente Carlo Conti e i suoi dodici vip la spuntano sulla concorrenza. In una serata un pò inconsueta per gli show in casa Rai, ecco che Si può fare, dopo un testa a testa agguerritissimo, riesce a spuntarla vincendo e convincendo e tenendo incollati allo schermo 3.830.000 spettatori pari al 16.47% di share. Riuscirà a ripetersi?

Dopo le prime puntate, dove la vittoria era cosa quasi esclusivamente maschile, ieri la parte femminile delle concorrenti di Si può fare è riuscita a far vedere quanto vale. In sei sono giunti alla fase finale, ma i giudici hanno scelto di eliminare Simon Grechi, Biagio Izzo e anche Pamela Prati, lasciando i tre gradini del podio a Costanza Caracciolo, che ha guadagnato la medaglia d’oro, seguita da Fiona May e infine da Matilde Brandi con la medaglia di bronzo. Ad una sola puntata che le separa dalla conclusione di questa seconda edizione, si può dire che sia una bella soddisfazione: anche sulla pagina Twitter ufficiale del talent sono arrivate le congratulazioni per la vincitrice. Clicca qui per vedere il tweet. Chi sarà l’assoluto trionfatore?

Stasera è andata in onda la penultima puntata di Si può fare condotto da Carlo Conti e che vede come giudici Yuri Chechi, Pippo Baudo e Amanda Lear. Tra i tanti programmi di stasera ci sono da sottolineare le esibizioni top e flop della serata. Di sicuro è meritata la vittoria di Costanza Caracciolo che si è esibita nel pattinaggio su pedana, performance molto pericolosa che è totalmente riuscita. I complimenti vanno anche a Mariana Rodriguez che ha perso la sfida, ma vinto poi quella bonus nell’esibizione con le scope. Ha stupito Fiona May con la sua tap dance, si è esibita come se fosse una professionista di questo speciale tipo di danza. Nonostante abbia perso la sfida sui tessuti volanti rimanendo ultimo Mario Cipollini che ha stupito davvero in un’esibizione non adatta alle sue caratteristiche. Deludono nella serata Amaurys Perez e Pamela Prati che con la prova del lazo sono sembrati impacciati e in seria difficoltà. Ci ha provato e si è molto impegnato Sergio Friscia che non è un ballerino ovviamente, ma ha espresso la sua solita simpatia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori