L’eredità/ Giuseppe si ricoferma campione del game show. Chi lo sfiderà oggi, 13 maggio 2015?

- La Redazione

Carlo Conti presenta stasera, 13 maggio 2015, una nuova puntata de Leredità su Rai 1. In attesa di vedere chi giocherà oggi e sfiderà il campione in carica, ecco il riassunto di ieri

carlo_conti_2
Carlo Conti

Carlo Conti presenta stasera una nuova puntata de Leredità su Rai 1. In attesa di vedere chi giocherà oggi e sfiderà il campione in carica, vediamo gli ascolti registrati ieri e il riassunto della puntata. Ieri la trasmissione è stata seguita da 4.060.000 spettatori con uno share pari a 25.42%. Ecco che cosa è successo: Carlo Conti presenta le quattro professoresse e saluta il campione in carica, Giuseppe, che nella ghigliottina di ieri non ha avuto il successo sperato. Successivamente, conosciamo i nuovi sfidanti della puntata: Davide, giovane ragazzo, che nella vita studia ed è accompagnato dal migliore amico; conosciamo poi la seconda sfidante, Veronica, che nella vita si occupata di blog, appassionata di testi virtuali sulla rete. Viene da Roma e ad accompagnarla c’è un amica. Altra nuova concorrente è Pier Ornella. Da Aprilia, in provincia di Latina, arriva il terzo concorrente, Rosario, sposato da ben 48 anni con la moglie, che è in studio ad accompagnarlo. Il concorrente racconta delle sua strana passione del conservare scontrini e di come si siano conosciuti lui e sua moglie.

Ultimo concorrente in gara, Sonia, che lavora in uno studio notarile e ha una brutta mania: quella di spalancare le finestre anche in inverno, nei mattini freddi. Lo sa bene il marito Simone, che è in studio ad accompagnarla. Durante la presentazione dei concorrenti, Carlo Conti pone anche le domande ai singoli concorrenti per permettere loro di raddoppiare la posta in gioco, ne il gioco de “Gli abbinamenti”. Due concorrenti riescono a raddoppiare il montepremi e sono Piera Ornella e Giuseppe, il campione in carica. il presentatore lancia una breve pausa pubblicitaria. Si ritorna in studio a giocare con “Vero o falso”, ossia i giocatori devono decidere se l’affermazione detta dal presentatore, risulti vera o falsa, appunto. A commettere il doppio errore è Piera Ornella, che è costretta a puntare il dito contro uno degli sfidanti. Sceglie Davide, che ferma il cubo, cadendo sulla lettera “g”. Il concorrente non riesce a completare la scalata, per cui esce di scena. La serata continua con il gioco de “I fantastici 4”, gli anni prescelti sono: 1930, 1964, 1984 e 1997. A cominciare il round è proprio Piera Ornella.

Dopo diverse risposte, a commettere il doppio errore è Rosario, che punta il dito contro il campione, senza perdere tanto tempo. Giuseppe, però, completa la scalata, facendo uscire Rosario, che saluta amaramente lo studio. Si prepara la professoressa Ludovica, parte la sigla de “La scossa”. Questa sera l’argomento trattato sono i gatti. A cominciare il gioco è Sonia; a prendere la scossa è proprio il campione in carica. Giuseppe punta il dito contro Sonia, che non completa la scalata, ed esce di scena. Si arriva a “Il bivio”. La parola di partenza è “sorelle”. Piera Ornella commette il doppio errore, e punta il dito contro Veronica, ma quest’ultima ha la meglio completando la scalata. Piera Ornella saluta lo studio, si va al duello finale tra Giuseppe, campione in carica, e la sfidante Veronica. Il duello vede trionfare con molta fortuna il campione in carica che arriva a “La ghigliottina” con un montepremi di 150.000 euro. Giuseppe commette alcuni errori nella scelta delle parole, dimezzando il montepremi fino ai 37.500 euro. La lista della puntata è: piatto, treno, lettera, corriere e consenso. Ci pensa un po e decide di scrivere “strappare”. Sbaglia. La parola corretta è “espresso”. Intanto, Giuseppe si riconferma campione e oggi proverà di nuovo a vincere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori