STRISCIA LA NOTIZIA/ Luca Abete in studio tra veline e conduttori (oggi, 21 maggio 2015)

- La Redazione

Striscia la notizia torna in onda oggi con una nuova puntata su Canale 5. Nell’attesa, vediamo tra i servizi proposti nella puntata di ieri sera quello realizzato da Valerio Staffelli

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia

Luca Abete è uno degli inviati più apprezzati di “Striscia la Notizia“, il programma che tutte le sere fa compagnia agli italiani su Canale 5. Il celebre inviato, che dal 2010 ha dato vita al progetto “One photo, One day”, anche ieri non ha mancato di aggiornare i suoi fan con un autoscatto. Protagonisti del selfie, oltre al simpatico inviato originario di Avellino, sono stati i due conduttori del programma, Ficarra e Picone, e le due bellissime veline Ludovica Frasca e Irene Cioni. Nella foto, veline e conduttori sono impegnati nell’atto di addentare il povero Luca Abete, evidentemente scambiato per qualche gustosa prelibatezza. Il commento del diretto interessato non poteva che essere ironico: “A fine puntata qualcuno sembra aver un discreto appetito”, seguito dall’hashtag #noncifermanessuno, una maniera simpatica per confermare come l’armonia tra i componenti del programma sia tra i segreti del successo dello show ideato da Antonio Ricci. Clicca qui per vedere

Stasera, giovedì 21 maggio 2015, torna l’appuntamento su Canale Cinque con Striscia la notizia, il Tg satirico ideato da Antonio Ricci e condotto da Ficarra e Picone, con nuove inchieste e nuovi servizi che verranno proposti nel corso della puntata. Nell’attesa di conoscere quali temi verranno affrontati quest’oggi, rivediamo uno dei servizi più interessanti andati in onda nella puntata di ieri. L’inviato Valerio Staffelli racconta dellarrivo in redazione di numerose segnalazioni riguardanti l’Associazione Amici di Maria Rosa, i cui volontari raccolgono soldi per strada. Le cose però appaiono poco chiare al buon Staffelli che decide di approfondire verificando di persona. Nel servizio i volontari per strada chiedono ai numerosi passanti la cifra di otto euro per la suddetta associazione. Andando avanti con il servizio si ascoltano diversi volontari dare ai passanti versioni differenti di ciò che sono e che fanno: chi dice che l’associazione fa parte dell’Università degli Studi di Milano, chi dell’Ospedale Mangiagalli di Milano e chi dell’Ospedale Sacco sempre di Milano. C’è addirittura un volontario che sostiene di essere uno psicologo o chi sostiene che sta facendo volontariato per l’infanzia nel mondo e per aiutare le persone ammalate. I volontari sembrano non avere le idee chiare così l’inviato Staffelli decide di verificare l’attendibilità delle cose che dicono recandosi in tutti i posti da loro menzionati. Come c’è da aspettarsi nessuno li conosce, così parte l’intervista ad uno dei volontari al quale viene chiesto a chi vanno i fondi raccolti e gli obiettivi dellassociazione Amici di Maria Rosa. L’uomo prova a difendersi, ma poi sentendosi sotto accusa dichiara di non aver più niente da dire. Infine Staffelli decide di contattare il Responsabile dell’Associazione che dichiara che loro sostengono progetti in India, Tanzania e Romania. Staffelli però gli chiede di poter visionare le prove degli obiettivi raggiunti dall’Associazione in modo da poter constatare come abbiano utilizzato i soldi senza avere delucidazioni in merito. In ragione di ciò, Staffelli lancia linvito allAssociazione Amici di Maria Rosa di chiarire il tutto. Clicca qui per vedere il video del servizio disponibile sul sito ufficiale di Striscia La Notizia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori