A PERFECT GATWAY – UNA PERFETTA VIA DI FUGA/ Su Cielo il film diretto da David Twohy

- La Redazione

Pellicola del 2009 diretta dal regista David Twohy, “A perfect gatway – Una perfetta via di fuga” è un thriller americano della durata di 98 minuti, che va in onda stasera su Cielo

logo-cielo
Il film in onda su Cielo
Pubblicità

Pellicola del 2009 diretta dal regista David Twohy, “A perfect gatway – Una perfetta via di fuga” è un thriller americano della durata di 98 minuti, che va in onda stasera su Cielo. La trama del film si articola intorno alla risoluzione di un omicidio di cui, del tutto casualmente, vengono a conoscenza Cliff (Steve Zahn) e Cydney (Milla Jovovich), i due protagonisti della pellicola. Appena sposati, Cliff e Cydney decidono di organizzare il loro viaggio di nozze presso le isole Hawaii. Programma di viaggio decisamente avventuroso quello organizzato dai neosposi: con zaini e sacchi a pelo, infatti, decidono di andare alla volta delle meraviglie nella natura hawaiana. Nell’intenzione di visitare ogni angolo di quel paradiso terrestre, la coppia decide di noleggiare un’automobile ma durante il loro viaggio trova sul percorso Cleo (Marley Shelton), una ragazza molto loquace ed intraprendente e Kale (Chris Hemsworth), un giovane schivo ed arrogante che chiedono loro un passaggio. Cliff e Cydney decidono senza indugio di offrire un passaggio a Cleo e Kale. Dopo tale episodio, la luna di miele della coppia sembra continuare in maniera tranquilla tra escursioni ed immersioni nell’oceano ma qualcosa torna a ledere la loro serenità: durante una delle escursioni, infatti, vengono a conoscenza del fatto che proprio in quel luogo è avvenuto un efferato omicidio ad opera di una coppia. Cliff e Cydney, pertanto, vengono afflitti da atroci interrogativi. In quell’occasione, hanno modo di conoscere Nick (Timothy Olyphant), un altro escursionista intenzionato a conoscere le meraviglie hawaiane che gli presenta la sua compagna Gina (Kiele Sanchez). Nick si presenta come un escursionista provetto tanto da salvare la vita di Cydney che, durante un’escursione particolarmente pericolosa, mette a repentaglio la propria incolumità. Con non poche perplessità, Cliff e Cydney decidono di proseguire insieme a Nick e Gina senza, però, mai smettere di pensare all’omicidio avvenuto. Ciò che più attanaglia Cliff durante il percorso è, soprattutto, il dubbio che i responsabili dell’atroce delitto siano Kale e Cleo, i due ragazzi ai quali la coppia aveva offerto un passaggio in automobile. Che Kale e Cleo stiano seguendo Cliff e Cydney per uccidere anche loro? Proprio lungo il percorso, i quattro incontrano nuovamente la coppia di escursionisti che avevano chiesto un passaggio in automobile a Cliff e Cydney. Chi sono, dunque, i colpevoli? Gina e Nick? I due autostoppisti? Tale interrogativo rende la vacanza degli escursionisti un vero e proprio incubo in cui vi è uno scambio reciproco di sospetti. A rendere la situazione ancora più complessa è la scomparsa dei pass di Cliff e Cydney. Sempre più convinto della colpevolezza di Kale e Cleo, Cliff decide di controllare negli zaini dei due per verificare se siano stati loro a rubare tali pass ma, purtroppo, la ricerca risulta fallimentare e Cliff sembra essere sempre più intimorito. Nell’intenzione di trovare i pass, Cliff e Nick decidono di dividersi nella speranza che, almeno uno dei due, possa ottenere qualche positivo riscontro. Nel frattempo, proprio Cliff durante il percorso uccide una capra ed al suo ritorno la porta a Gina per poterla mangiare non rendendosi conto che tale azione avrebbe decisamente sconvolto tutte le sue supposizioni ed i sospetti che, fino ad allora, erano ricaduti su Kale e Cleo. Gina, infatti, con piglio sicuro prende la capra e la seziona in maniera quanto mai precisa. Come poteva esserne capace? Cliff, a questo punto, non sa più cosa pensare e chiede spiegazioni a Gina la quale si giustifica dicendo che aveva imparato a lavorare la carne presso un negozio di alimentari. E se fossero stati Gina e Nick ad uccidere i due escursionisti? Il dubbio diventa logorante e la vacanza di Cliff e Cydney si trasforma in un vero e proprio incubo. La verità, però, arriva presto e, con essa, anche lo stupore nello scoprire ciò che non avrebbero mai potuto immaginare. Un film dal finale a sorpresa, dunque, quello di David Twohy che, fino alla fine, lascia con il fiato sospeso gli spettatori e mette in atto non poche azioni di depistaggio capaci di far ricadere i sospetti su tutti i personaggi dei quali muove i fili in maniera decisamente magistrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori