CHICAGO PD / Anticipazioni puntate 10 e 3 Agosto 2015: Voight e il rapporto controverso con il figlio

- La Redazione

Chicago PD, anticipazioni puntata 3 agosto 2015: su Italia 1 arriva il primo spin-off di Chicago Fire. Voight e la sua squadra saranno alle prese con il boss di un cartello di droga

Chicago_PD_r439_fb
Chicago PD 3 in onda su Premium Crime in prima Tv assoluta

“Now is always temporary”, tradotto in italiano come “Qui e adesso”, è il quarto episodio della prima stagione di Chicago P.d.  Questo episodio sarà il primo dei tre trasmessi settimana prossima da Italia 1 nel nuovo appuntamento con Chicago P.d. In questa puntata scopriremo qualcosa di più sull’odio che Halstrad nutre nei confronti della famiglia di Rodiger e sulle relazioni della famiglia: Olinsky mostrerà il suo istinto paterno verso sua figlia Lexi nel tentativo di proteggerla mentre Voight proverà ad aiutare suo figlio, recentemente uscito di prigione. Ecco alcune foto tratte dall’episodio: clicca qui per vederle.

Al momento del rilascio del piccolo Diego, figlio di Antonio, gli viene puntata la pistola alla testa. A risolvere la situazione sono i nervi tesi del Detective Erin Lindsay che spara alla testa dell’uomo che lo tiene in ostaggio e così Antonio può finalmente riabbracciare suo figlio. Il bambino è sotto schock, ma tutto è finito bene e così il Detective Dawson avrà tutto il tempo per potergli stare vicino. Diego alla fine riesce a riabbracciare anche la mamma.

Il caso riguardante i colombiani sta facendo impazzire il dipartimenti. Antonio sottolinea a Voight che pur di riabbracciare il figlio Diego vuole spingere tutti a trovare un accordo. Voight però sottolinea che hanno ancora del tempo per portare avanti le ricerche senza far rischiare niente al figlio di Antonio. Le indagini vanno avanti e dentro i registri cercano di trovare qualche voce che possa dare delle soluzioni su un’enigma che al momento sembra non dare alcun risultato.

Le confessioni di un giovane ragazzo di colore lo mettono nei guai, colpito da una serie di quelli che credeva suoi amici. Il ragazzo però continua a raccontare quanto potrebbe accadere, ci potrebbero essere altre vittime e Xavier deve essere subito fermato. Il ragazzo viene catturato con uno stratagemma, ma quando lui mostra faccia tosta nei confronti di quelli che sembrano essere dei pesanti criminali dal dipartimento gli mostrano le foto di alcuni efferati delitti commessi dai colombiani.

Hank Voight, sergente, è stato messo a capo dell’azione e lavora insieme a una nutrita squadra di detective. Si sta cercando di capire il lavoro di un noto spacciatore colombiano. Così inizia la prima puntata dello spin-off di Chicago Fire che vede alcuni collegamenti su quello che è uno dei fenomeni della stagione terminato da poco con la fine della seconda stagione sempre sulle reti Mediaset. La serie vede tra i protagonisti Sophia Bush una delle stelle della serie One Tree Hill, teen drama che all’inizio del nuovo millennio fece davvero tantissimi ascolti diventando un vero e proprio cult. In quel telefilm era Brooke Davis.

“Stepping stone” è il titolo del primo episodio di Chicago P.D, che Italia 1 trasmetterà questa sera con il titolo di “Indagine mortale”. Nella prima puntata dello spin off di Chicago Fire, vedremo Hank Voight uscire di prigione e venire messo a capo di un’unità di intelligence formata da Antonio Dawson, Alvin Olinsky, Julia Willhite, Hay Halstead, Erin lindsay e Sheldon Jin. La squadra dovrà indagare su uno spacciatore colombiano, Pulpo, che ha ucciso un suo “collega” e rivale decapitandolo. Hank chiederà ad Alvin di assumere una recluta e la sua scelta cadrà sul cadetto Adam Ruzek, figlio di un poliziotto. Ecco le foto tratte dal backstage di questo primo episodio: clicca qui per vederle.

Hank Voight (Jason Beghe): per coloro che hanno seguito la serie Chicago Fire non è certo un nome nuovo, dal momento che il tenente Casey (Jesse Spencer) ha dovuto scontrarsi con lui a causa del figlio del poliziotto, ubriaco alla guida di una vettura e coperto dal padre dopo aver causato un brutto incidente. In seguito, lo stesso Voight aveva minacciato in ogni modo il vigile del fuoco – la cui Caserma era giunta per prima sul luogo dello scontro – arrivando a rischiare grosso e finendo in carcere. E’ proprio da qui che parte lo spin-off Chicago PD, in onda stasera – lunedì 3 agosto 2015 – su Italia 1 in prima tv: nel video promo di presentazione della serie, si capisce che Voight viene rilasciato per guidare una squadra speciale delle forze dell’ordine della città, di cui farà parte anche Antonio Dawson (Jon Seda), fratello di Gabriela (Monica Raymund). Proprio lui sarà uno degli agenti più direttamente coinvolti nel primo caso che si troveranno ad affrontare, nell’ambito dei cartelli di droga e della brutalità vendicativa dei rispettivi boss: suo figlio, un bambino di pochi anni di nome Diego, verrà rapito dopo la morte di uno spacciatore ad opera dei poliziotti. Ce la faranno a riportarlo a casa? Clicca qui per vedere le immagini di presentazione della serie.

Dopo la conclusione della seconda stagione di Chicago Fire giovedì scorso, oggi – lunedì 3 agosto 2015 – Italia 1 inizia a trasmettere il suo spin-off Chicago P.D. creato ugualmente da Dick Wolf. Questa volta sono i poliziotti e gli agenti della città ad essere protagonisti, non più i vigili del fuoco: tra di loro c’è innanzitutto il sergente Hank Voight (Jason Bagle), insieme a Antonio Dawson (Jon Seda), al detective Jay Halstead (Jesse Lee Soffer) e a Erin Lindsay (Sophia Bush).

Stasera verranno trasmesso i primi tre episodi, dal titolo “Indagine Mortale”, “Un caso difficile” e “Traffico di Armi”. Ecco qualche anticipazione: nella puntata 1×01, Voight è appena uscito di prigione, e gli viene chiesto di guidare una particolare squadra dell’Intelligence composta da validi elementi, tra cui anche il fratello di Dawson e la bella Lindsay. Il team è alle costole di uno spacciatore del cartello colombiano capeggiato da Pulpo, che ha ucciso strangolandolo un rivale. Quando si trova faccia a faccia con il boss, questo riesce ad ucciderne un componente, Julia, per poi essere catturato da Jay. Ma non è finita qui: alcuni uomini fedeli a Pulpo rapiscono il figlio di Antonio, Diego. E’ proprio da qui che riparte la seconda puntata in onda stasera, “Un caso difficile”. Voight e Antonio cercano di scoprire – senza preoccuparsi di usare le buone maniere – dove sia finito il bambino interrogando uno spacciatore di Pulpo, Ernesto, che sono riusciti a catturare. Dopo averlo fatto parlare, e con l’aiuto degli altri componenti della squadra, riescono a portare Diego a casa, sano e salvo. Alla fine dell’episodio si capisce che Voight in realtà lavora anche per gli Affari Interni: lo si vede infatti parlare con Erica Gradishar. Per concludere, la squadra si troverà anche alle calcagna di alcuni trafficanti di armi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori