Costantino della Gherardesca contro Giulia Innocenzi / Il conduttore di Pechino Express: scrive come la Santanchè

- La Redazione

In attesa di Pechino Express, anche Costantino della Gherardesca ha commentato il post di Giulia Innocenzi sul suo viaggio di due settimane in Iran in compagnia di Maddalena Oliva

costantino-della-gherardesca
Costantino Della Gherardesca conduce Pechino Express 2

Continuano a far discutere le parole di Giulia Innocenzi dopo il suo viaggio di due settimane in Iran in compagnia dell’amica e collega Maddalena Oliva. Alla giornalista, che sul suo blog ha raccontato di essere stata più volte molestata, ha risposto anche Luigi Farrauto su Il Manifesto raccogliendo il plauso di Costantino della Gherardesca che dal prossimo 7 settembre tornerà a condurre Pechino Express su Rai Due: “Luigi sei stato fin troppo buono – ha scritto il conduttore su Facebook – Uno si chiede veramente come sia nato l’equivoco della Innocenzi giornalista televisiva ‘di sinistra’, visto che scrive come una deputata di Forza Italia”. Secondo Costantino della Gherardesca, l’Iran è “il paese più accogliente tra tutti quelli che ho visitato” e gli iraniani “sono per la maggior parte delle persone empatiche, tolleranti ed ospitali”. Per quanto riguarda le donne iraniane, “secondo la Innocenzi tutte povere vittime oppure pacchiane col naso rifatto, sono CERTO che troverebbero offensive e xenofobe le parole da lei scritte. Così come io le ho trovate frutto di ignoranza non solo sull’Iran e l’Islam, ma soprattutto riguardo la politica internazionale e gli effetti delle sanzioni economiche al paese”, conclude il presentatore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori