Supercollider/ Su Cielo il film di fantascienza con Robin Dunne. Trailer

- La Redazione

Supercollider, il film catastrofico-fantascientifico in onda questa sera su Cielo alle 21.10 è diretto da Jeffery Scott e nel cast comprendere Robin Dunne e Amy Balley. La trama del film

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Questa sera su Cielo va in onda il film Supercollinder con Robin Dunne ed Amy Bailey. Nella pellicola di Jeffery Scott Lando vediamo una serie di eventi catastrofici provocati dal malfunzionamento di un acceleratore di particelle. A provare a risolvere il problema sarà il professor Susskind, responsabile del progetto. Ecco il trailer del film.

Il film Supercollider in onda questa sera su Cielo alle 21.10 risulta particolarmente gradevole da vedere e veramente consigliabile per gli appassionati del genere fantascientifico a sfondo catastrofico. Il protagonista Robin Dunne per i più accaniti cinefili viene ricordato per la partecipazione in American Psyco 2 e per una delle moltissime versioni di Robin Hood, questo in particolare è del 2009 e si intitola “Il segreto della foresta di Sherwood”.Per chi non riuscisse a vedere il film quella sera, e non vorrebbe perderselo per nessun motivo al mondo, verrà ritrasmesso in replica il 27 settembre alle 15.30, evitando quella fastidiosa ricerca in streaming di un film tra l’altro di non primissimo successo.

Se piacciono i film catastrofici, sicuramente allora sarà gradito quello che andrà in onda questa sera su Cielo alle 21.10: Supercollider, un film catastrofico-fantascientifico nel quale, come in molti altri film simili, viene messa in serio pericolo l’esistenza dell’intero pianeta Terra e dell’umanità. Un vero must per chi è appassionato di questo genere e per chi ama vedere le scene più disastrose in una storia immaginaria sapendo che è tutta finzione e che non accadono nella realtà. Supercollider è stato girato in Canada nel 2013 dal regista Jeffery Scott Lando (che ha anche scritto la narrazione del film insieme a Phillip J. Roth) ed è caratterizzato da un cast abbastanza ampio, che conta attori tra cui Robin Dunne (che interpreta Victor Susskind), Amy Balley (Natalie Susskind), Mia Nordstrom (Jessica Susskind), Brendan Beiser (Chuck) e pure un italiano, Enzo Cilenti (Leo Tarsky), oltre a varie altre comparse. Il film è ambientato negli Stati Uniti d’America, e precisamente nell’Oregon.

Il protagonista, il dottor Victor Susskind, è uno scienziato che decide di sperimentare ed inaugurare una sua nuova invenzione, unica nel suo genere: il più grande acceleratore di particelle mai costruito fino ad ora nella storia dell’umanità. L’invenzione sembra avere successo e sembra che per il dottor Susskind sia arrivato un momento di pura realizzazione professionale, fino a che non succede un imprevisto: avviene un guasto improvviso all’interno del nuovo acceleratore di particelle. Un guasto apparentemente da nulla e limitato a compromettere il funzionamento della nuova invenzione: in realtà in seguito a questo guasto si instaura improvvisamente una situazione caotica nel mondo intero: infatti da quel momento frequenti tsunami ed eruzioni vulcaniche tormentano l’intero pianeta, minacciando seriamente di distruggerlo. Il motivo di ciò sta nel fatto che l’acceleratore di particelle ha creato una nuova dimensione, la quale ha alterato completamente la linea temporale della Terra: riuscirà il dottor Susskind a rimediare al danno fatto e a salvare il suo esperimento e l’intero pianeta, o la sua invenzione segnerà definitivamente il destino della Terra senza alcuna possibilità di tornare indietro?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori