Tobruk/ Su Rete 4 il film di guerra con Rock Hudson e George Peppard. I luoghi della pellicola

- La Redazione

Va in onda questo pomeriggio su Rete 4 Tobruk, film ambientato in Egitto nel 1942, durante la seconda guerra mondiale: segue la missione di una truppa inglese. Ecco la trama della pellicola

mediaset
La prima serata Mediaset di oggi

Il film Tobruk del 1967 è stato girato in Spagna ed Arizona e per le scene militari di combattimento, il regista è stato aiutato e supportato dalla Guardia Nazionale Americana. La pellicola, per la regia di Arthur HIller, è ambientata nel 1942, durante la seconda guerra mondiale conflitto mondiale e vanta alcuni importanti attori tra i protagonisti come Rock Hudson e George Peppard. Nonostante il film risale abbia scelto dei luoghi nei quali veramente si sono svolte battaglie fra le truppe inglesi e le truppe tedesche, la trama non presenta alcun riferimento a fatti realmente accaduti. Alcune delle scene di combattimento girate per Tobruk vennero utilizzate per un altro film, Attacco a Rommel, del 1971, nel quale recita Richard Burton. Curiosamente la trama di questa pellicola ricorda quella di Tobruk: delle truppe inglesi cercando di sabotare le basi dellAfrika Korps infiltrandosi oltre le linee nemiche.

Oggi, mercoledì 30 settembre 2015, Rete 4 manderà in onda alle 16.35 il film di guerra Tobruk, con Rock Hudson e George Peppard. Vediamo la trama della pelicola: è il mese di settembre del 1942 ed il maggiore Craig, un canadese esperto delle zone desertiche, ha ideato il piano di attacco dellottava armata inglese che deve distruggere le riserve di carburante dei tedeschi, delle truppe dellAfrica Korps. Il maggiore però viene catturato dalle truppe nemiche e incarcerato vicino ad Algeri, ma, grazie all’intervento dei militari inglesi, il soldato canadese riesce ad essere salvato. La missione può proseguire, anche se mancano solo otto giorni allo sbarco di mezzi anfibi. Giungere a Tobruk, tuttavia, non sembra così semplice, dal momento che la zona è controllata da numerosi soldati italiani e tedeschi. Il capitano Bergman, che è a capo di alcune truppe inglesi che conta anche alcuni emigranti ebrei trasportati come falsi prigionieri di guerra. Durante il loro viaggio, le finte truppe tedesche incontrano quelli italiane e tedesche reali, ingaggiando e vincendo una battaglia, grazie a uno stratagemma di Harker, che riesce a mettere i soldati tedeschi contro quelli italiani, portandoli a distruggersi a vicenda. Gli inglesi possono così proseguire, ma incontrano un gruppo di Tuaregh, che stanno trasferendo dei prigionieri in Libia che hanno con sé degli importanti documenti riguardanti un’intesa fra egiziani e tedeschi. Alcuni ufficiali egiziani, infatti, vorrebbero scatenare una guerra santa contro gli inglesi, alleandosi con la Germania e trascinando il mondo musulmano in guerra, quando i prigionieri vengono uccisi, diventa evidente che tra le fila inglesi si nasconde una spia. Nonostante le difficoltà le truppe inglesi riescono a raggiungere Tobruk, dove si scopre che Rommel ha accumulato munizioni e riserve per un numero impressionante di carri armati, questa scoperta rende ancora più importante la missione della truppa inglese, che dovrà impedire che le munizioni possano essere utilizzate dai tedeschi, le armi, infatti, basterebbero a garantire loro la conquista dell’Egitto. Al termine della pellicola gli eroi inglesi riescono a portare a termine la missione e scongiurare il pericolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori