UNDERCOVER 4/ Anticipazioni puntata 14 gennaio 2016: Ivo fa saltare in aria il luogo in cui si è rifugiato Jarro

- La Redazione

Undercover 4, anticipazioni puntata 14 gennaio 2016: Ivo fa saltare in aria il luogo in cui si è rifugiato Jarro, ma quest’ultimo riesce a fuggire comunque. Inoltre, un finto informatore…

undercover_3
Undercover

Il piccolo schermo di Premium Action tornerà a mandare in onda oggi – giovedì 14 gennaio 2016 – due nuovi episodi di Undercover 4: si tratta del terzo e del quarto, intitolati rispettivamente “Cena in famiglia” e “Intercettazioni”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Ivo (Zachary Baharov) viene aggredito in casa propria ma riesce, dopo un corpo a corpo, ad uccidere il proprio avversario. Evie è sconvolta per il bagno di sangue e per la violenza che il criminale ha usato per uccidere l’aggressore. La ragazza è tornata a Sofia perché è ancora innamorata di Ivo ma il criminale cerca solo di metterla contro il padre Jarro (Mihail Bilalov). Quest’ultimo invece è espatriato ad Instanbul dove chiede ad un amico di aiutarlo a contrastare Ivo. Faruk è infatti il leader del narcotraffico locale e decide di attuare un piano che possa eliminare definitivamente l’avversario di Jarro. Quella sera, Martin (Ivaylo Zahariev) viene informato che in una discoteca sono stati uccisi molti uomini fra cui un uomo di ‘affari’ turco. Le vittime sarebbero infatti tutti membri dei ‘turchi’ ed è evidente che si tratti di narcotrafficanti. L’agente continua anche ad avere una relazione con Zori (Snejana Makaveeva) ma facendo molta attenzione che il padre Popov (Vladimir Penev) non scopra nulla. La Polizia inizia ad indagare sugli omicidi avvenuti in discoteca e risalgono facilmente a Faruk. Uno dei suoi figli sarebbe stato ucciso da Ivo, mentre l’altro figlio controlla il traffico di droga da e verso il Paese. Le vittime lavoravano per Bardem (Yavor Baharov) e Popov crede che Ivo possa essere interessato ad acquisire ancora più potere. Martin lo affronta nel tentativo di estorcergli una confessione, mentre Faruk calma il figlio che vorrebbe già vendicarsi. Tempo dopo, Uncino (Marian Valev) scopre che la moglie ed il figlio sono stati uccisi e sospetta che siano stati i bulgari. Così, lui ed i suoi uomini fanno irruzione in uno strip club di loro proprietà ed elimina tutti i presenti in modo brutale. Il giorno dopo, Popov riprende duramente Martin per lo scontro avuto con Ivo mentre l’agente crede che i suoi modi abbiano già causato la fuga di Jarro. Ore dopo, Martin incontra Uncino e gli propone un’alleanza. L’agente sa che vuole vendicarsi di Faruk e visto che si unirà presto a Jarro, avrà modo di arrestarlo. Uncino, dopo il rifiuto iniziale, decide di correre in aiuto di Martin e tornare a Sofia. Intanto, sulla spiaggia viene fatta circolare della droga sul territorio di Ivo senza che lui ne sia a conoscenza. Uncino si presenta dal suo vecchio boss e gli rivela tutto, aiutandolo anche a scoprire chi, fra i suoi uomini, sta aiutando lo spacciatore segreto. Anche la figlia di Jarro è attratta da questa nuova droga perchè molto potente. Così decide di entrare in affari mentre il padre cerca di impedirglielo, soprattutto perché questo vorrebbe dire avvicinarsi ancora di più ad Ivo. La squadra di Popov viene informata di tutti gli eventi ma il capo, ancora insicuro sul fatto che l’ispettore sia degno di fiducia, decide di togliergli il caso. Popov decide comunque di agire in qualche modo ed incarica Martin di trovare le prove per incastrare Ivo. L’agente decide di non agire perché è il loro unico modo per trovare Jarro e serve che sia libero. Popov inizia così a mettere in dubbio il fatto che stia lavorando per la Polizia e teme che il contatto con i criminali lo abbia portato a diventare come loro. Popov decide così di prendersi dei giorni di permesso e di andare in vacanza. In realtà chiede ad un amico di occuparsi del caso e di intervenire al posto suo. Così l’amico di Popov riesce ad intercettare il traffico di Ivo e a metterlo in difficoltà. Fra i criminali e gli uomini inviati da Popov inizia una dura sparatoria ma Ivo riesce a fuggire dal porto ancora una volta. Tempo dopo, Jarro mette in atto la sua vendetta e cerca di uccidere Ivo. Dopo una lotta, Ivo riesce ugualmente a salvarsi e a fuggire. Jarro decide quindi di giocare ancora più sporco e porta dalla sua uno degli spacciatori di Ivo in modo da togliergli ogni dominio sul territorio.

Nella terza puntata di Undercover 4, intitolata “Cena in famiglia” Ivo viene informato che Jarro ha trovato rifugio in una roulotte parcheggiata sulla spiaggia. Grazie a dell’esplosivo cerca di farla saltare in aria, ma Jarro riesce a fuggire in tempo. Il criminale inoltre paga un finto informatore in modo che Martin venga agevolato nell’arresto del rivale. L’uomo riferisce infatti all’agente di sapere che Ivo sta per ricevere una partita di eroina al porto. Jarro fa mettere la droga nel locale di Ivo e quando Martin irrompe nel locale, ha le prove per arrestare Ivo. Nella quarta puntata, intitolata “Intercettazioni”, un funzionario della dogana, detto Gancho, viene fatto picchiare da Ivo perché vuole che chiami Popov. L’uomo deve spingerlo ad intercettare i carichi di droga diretti a Jarro ma, in preda al panico, racconta tutto a Birhan. La donna, grazie ad un poliziotto corrotto, riesce a far intercettare i cellulari degli scagnozzi di Ivo. Jarro passa quindi al contrattacco ed invia alla squadra di Popov un messaggio in cui lo avvisa che Ivo sta cercando di far passare un carico di droga da Kalotina..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori