ANDREAS MULLER/ Il ballerino a confronto con il maestro Garrison (Amici 2016, Ed.15 pomeridiano 23 gennaio)

- La Redazione

Andreas Muller è uno dei concorrenti della scuola di Amici, dopo il duro confronto con il maestro Garrison come se la caverà oggi? (Amici 2016, Ed.15 pomeridiano del 23 gennaio)

amici2016_amici15_amiciclasse
Amici 2016

Torna il pomeridiano di Amici di Maria De Filippi, con una nuova puntata che si preannuncia intensa e ricca di colpi di scena. Tra i protagonisti ancora in gara del talent vi è il ballerino Andreas Muller. In attesa di scoprire cosa sarà in grado di proporre in questo appuntamento, ricordiamo cosa è accaduto nel corso dell’ultima settimana e puntata pomeridiana. Momenti particolarmente forti per il ballerino Andreas Muller, che nell’ultima puntata di sabato 16 gennaio ha dovuto affrontare un confronto molto difficile con il maestro Garrison: nella squadra capitanata da Chiara, viene schierato con un brano hip hop, Mine di Beyoncè e Drake, e balla la coreografia insieme ai professionisti, tra cui la ballerina Irene. Dal lato opposto, nella squadra capitanata da Nick, si esibisce Benedetta con un pezzo molto dinamico, del maestro Garrison il quale afferma di preferire la ballerina toscana, definendo Andreas piatto e senza colori. Un duro colpo per il giovane ballerino, che non reagisce bene a tutto ciò e si sente molto disorientato. Il maestro lo accusa di essere finto, di aver lanciato un occhiolino senza alcun tipo di senso, e di essere un ballerino mediocre. La maestra Veronica Peparini interviene in sua difesa, e da ciò scaturisce una conversazione molto … pepata. Il maestro Garrison non nega le capacità di Andreas, ma lo reputa solamente sufficiente, quando invece si aspetta di più. Il chiaro intento del maestro è quello di spronarlo, ma il ragazzo non comprende come superare l’ostacolo e chiede di poter danzare un brano montato dal maestro, per mettersi alla prova. Il clima generale della puntata è molto teso e l’ansia si taglia con la lama del coltello, questa insofferenza inizia da principio, con la nota disciplinare ai ragazzi, rei di aver fatto confusione in albergo durante la notte, e l’eliminazione del cantante Luca, che lascia tutti gli allievi senza parole.

Durante la settimana, Andreas decide di prendere la situazione di petto e si auto candida come caposquadra per la prossima settimana, riuscendoci, i compagni hanno fiducia nel loro amico e gli danno la possibilità di farsi valere e dimostrare le proprie qualità di leader. La maestra Veronica Peparini, che crede molto in lui, gli affida una coreografia molto toccante, sulle note di Kissing you, la colonna sonora del film Romeo & Juliet. L’insegnante spinge il ballerino ad aprirsi e confidarsi con lei, parlando delle sue vicende sentimentali, con lo scopo sia di entrare e immedesimarsi nella coreografia, ma anche di liberarsi di un fardello che può essere la sorgente della sua timidezza e della sua difficoltà ad esprimersi appieno. La Peparini, fiduciosa, gli fa dono anche del libro di Romeo e Giulietta, in modo che Andreas colga il significato del pezzo in tutte le sfaccettature, entrando nel vivo della vicenda. Una settimana a cuore aperto, per il giovane ballerino, che con la professionista Irene, dovrà calarsi nei panni di un perfetto Romeo: forse, tirando fuori tutto se stesso, riuscirà ad arrivare pienamente al maestro Garrison, e riuscire a toccare le corde del suo cuore. Oltre a montare assieme la coreografia, Veronica Peparini coglie l’occasione per parlare intimamente con Andreas, desideroso di sfogarsi: grazie all’ascolto della maestra, il ballerino snocciola tutte le sue insicurezze personali e racconta del suo rapporto viscerale con il fratello che lo segue da casa e che lo chiama ogni sera. Non senza qualche lacrima, Andreas riesce ad ottenere da questa chiacchierata un confronto diretto con le proprie difficoltà e ad acquisire maggiore consapevolezza di quello che gli sta accadendo, un’esperienza formativa importante, un’occasione e una possibilità da non perdere che, per la loro complessità e vastità, generano un turbinio di emozioni, dubbi e punti interrogativi che vanno messi in ordine con calma e pazienza. La settimana di Andreas si conclude con la formazione della sua squadra, tra cui spiccano i cantanti Elodie e Lele, assieme al ballerino Gabriele. Durante questi difficili giorni di riflessione, Andreas trova il tempo per i momenti ludici in sala relax, cercando di spronare il cantante e amico Sergio nel duro esercizio delle flessioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori